Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Sangue su Roma

Di

Editore: Nord

3.9
(102)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 431 | Formato: Altri

Isbn-10: 8842914819 | Isbn-13: 9788842914815 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Villari Gerli F.

Genere: Fiction & Literature , History , Mystery & Thrillers

Ti piace Sangue su Roma?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Nella calda primavera dell'anno 80 a.C., il giovane e inesperto oratore MarcoTullio Cicerone si sta preparando a difendere Sesto Roscio Amerino, un riccoproprietario terriero accusato di aver ucciso il padre. L'esito del processosembra già scritto e per Sesto ci sono poche speranze: tutti infatti sanno chesuo padre aveva minacciato di diseredarlo in favore del fratellastro. MaCicerone sospetta che, sotto quella semplice spiegazione, si celi qualcosa dimolto più complesso e chiede aiuto all'amico Gordiano, un uomo dotato di acumee intelligenza straordinari. L'indagine porta Gordiano nei meandri di una Romatorbida e affascinante, in cui gli inganni e i complotti costruiscono unaragnatela di misteri sempre più complessa, dalla quale emergerà una veritàinsospettabile, che rischierà di travolgere l'intera vita politica dell'Urbe,esponendo altresì l'abile investigatore a un pericolo mortale.
Ordina per
  • 3

    Meglio gli italiani

    Dopo aver letto questo libro, rimango convinta che se si vuole leggere un buon libro ambientato nell'antica Roma è meglio affidarsi a scrittori italiani.
    L'autore è certamente un buon conoscitore della storia ma per tutta la durata della lettura ho sentito che mancava qualcosa... Lo "spirito rom ...continua

    Dopo aver letto questo libro, rimango convinta che se si vuole leggere un buon libro ambientato nell'antica Roma è meglio affidarsi a scrittori italiani. L'autore è certamente un buon conoscitore della storia ma per tutta la durata della lettura ho sentito che mancava qualcosa... Lo "spirito romano", forse...

    ha scritto il 

  • 4

    molto bello. sarà che mi piacciono i romanzi ambientati nell'antichità. e poi c'è la traduzione modernizzata della Pro Sestio Roscio Amerino di Cicerone. ♥

    ha scritto il 

  • 3

    Esordio letterario per Gordiano il cacciatore, alle prese con la dittatura di Silla e le ambizioni di un giovane oratore, Cicerone. La scrittura di Saylor non è sempre fluida, ma riesce a rendere bene l'atmosfera di incertezza che caratterizzò quel periodo storico

    ha scritto il 

  • 4

    Parte bene, questo autore. Una storia ben congeniata e storicamente verosimile. Proverò a leggere in futuro anche gli altri volumi con lo stesso protagonista.

    ha scritto il 

  • 5

    ero un pochino scettico all'inizio, un americano che parla della antica roma, ma poi leggendolo mi sono ricreduto ed appassionato e devo dire che le 4 stelle le vale tutte. l'autore è riuscito a farmi vedere, con la sua descrizione, Roma nel 70 a.c., i vicoli, le strade, le case, il foro romano, ...continua

    ero un pochino scettico all'inizio, un americano che parla della antica roma, ma poi leggendolo mi sono ricreduto ed appassionato e devo dire che le 4 stelle le vale tutte. l'autore è riuscito a farmi vedere, con la sua descrizione, Roma nel 70 a.c., i vicoli, le strade, le case, il foro romano, i colli, tanto che sono andato in un luogo, dove Gordiano diceva di essere, ed ho visto con i miei occhi quello che lui vedeva, una sensazione fantastica.

    ha scritto il