Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Sangue su Roma

Di

Editore: Nord

3.9
(102)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 431 | Formato: Altri

Isbn-10: 8842914819 | Isbn-13: 9788842914815 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Villari Gerli F.

Genere: Fiction & Literature , History , Mystery & Thrillers

Ti piace Sangue su Roma?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Nella calda primavera dell'anno 80 a.C., il giovane e inesperto oratore MarcoTullio Cicerone si sta preparando a difendere Sesto Roscio Amerino, un riccoproprietario terriero accusato di aver ucciso il padre. L'esito del processosembra già scritto e per Sesto ci sono poche speranze: tutti infatti sanno chesuo padre aveva minacciato di diseredarlo in favore del fratellastro. MaCicerone sospetta che, sotto quella semplice spiegazione, si celi qualcosa dimolto più complesso e chiede aiuto all'amico Gordiano, un uomo dotato di acumee intelligenza straordinari. L'indagine porta Gordiano nei meandri di una Romatorbida e affascinante, in cui gli inganni e i complotti costruiscono unaragnatela di misteri sempre più complessa, dalla quale emergerà una veritàinsospettabile, che rischierà di travolgere l'intera vita politica dell'Urbe,esponendo altresì l'abile investigatore a un pericolo mortale.
Ordina per
  • 3

    Meglio gli italiani

    Dopo aver letto questo libro, rimango convinta che se si vuole leggere un buon libro ambientato nell'antica Roma è meglio affidarsi a scrittori italiani. L'autore è certamente un buon conoscitore ...continua

    Dopo aver letto questo libro, rimango convinta che se si vuole leggere un buon libro ambientato nell'antica Roma è meglio affidarsi a scrittori italiani. L'autore è certamente un buon conoscitore della storia ma per tutta la durata della lettura ho sentito che mancava qualcosa... Lo "spirito romano", forse...

    ha scritto il 

  • 4

    molto bello. sarà che mi piacciono i romanzi ambientati nell'antichità. e poi c'è la traduzione modernizzata della Pro Sestio Roscio Amerino di Cicerone. ♥

    ha scritto il 

  • 3

    Esordio letterario per Gordiano il cacciatore, alle prese con la dittatura di Silla e le ambizioni di un giovane oratore, Cicerone. La scrittura di Saylor non è sempre fluida, ma riesce a rendere ...continua

    Esordio letterario per Gordiano il cacciatore, alle prese con la dittatura di Silla e le ambizioni di un giovane oratore, Cicerone. La scrittura di Saylor non è sempre fluida, ma riesce a rendere bene l'atmosfera di incertezza che caratterizzò quel periodo storico

    ha scritto il 

  • 4

    Parte bene, questo autore. Una storia ben congeniata e storicamente verosimile. Proverò a leggere in futuro anche gli altri volumi con lo stesso protagonista.

    ha scritto il 

  • 5

    ero un pochino scettico all'inizio, un americano che parla della antica roma, ma poi leggendolo mi sono ricreduto ed appassionato e devo dire che le 4 stelle le vale tutte. l'autore è riuscito a ...continua

    ero un pochino scettico all'inizio, un americano che parla della antica roma, ma poi leggendolo mi sono ricreduto ed appassionato e devo dire che le 4 stelle le vale tutte. l'autore è riuscito a farmi vedere, con la sua descrizione, Roma nel 70 a.c., i vicoli, le strade, le case, il foro romano, i colli, tanto che sono andato in un luogo, dove Gordiano diceva di essere, ed ho visto con i miei occhi quello che lui vedeva, una sensazione fantastica.

    ha scritto il