Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Sani fino a cent'anni

Come migliorare, a qualsiasi età, la propria salute e la propria vita

Di

Editore: Corbaccio

4.4
(7)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8879728261 | Isbn-13: 9788879728263 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1ª ed.

Ti piace Sani fino a cent'anni?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Come fanno gli abkhaziani del Caucaso, gli hunza del Pakistan, gli abitanti di Vilcabamba nell'Ecuador e quelli di Okinawa in Giappone a vivere da ultracentenari in piena salute fisica e mentale? Robbins ci fa osservare che in tutte queste culture l'alimentazione si basa su cibi semplici e salutari e che l'apporto calorico di ciascun pasto non eccede mai il necessario. Gli abitanti curano teneramente i bambini e, contrariamente a quanto avviene nei paesi industrializzati, hanno un profondo rispetto per gli anziani, possiedono un atteggiamento mentale positivo e praticano costantemente una vigorosa attività fisica. Coniugando le tradizioni di queste antiche culture e le più recenti scoperte della medicina, l'autore evidenzia quelle caratteristiche che ci consentiranno di vivere a lungo e, soprattutto, felici. Infatti anche la qualità delle relazioni personali aiuta a vivere in salute e sereni fino a cent'anni e oltre: la solitudine ha un pessimo impatto sulle aspettative di vita, entusiasmo e passione invece hanno un potere fortemente benefico. La fonte dell'eterna giovinezza non è più un miraggio: con un'alimentazione basata su cibi naturali e gustosi e un minimo di attività fisica, coltivando relazioni che aiutano a sentirsi riconosciuti, al sicuro e amati, molti di noi sperimenteranno un miglioramento nella qualità della vita presente e futura.
Ordina per
  • 4

    Ritorno al futuro

    Bel tomo di 416 pagine! Pochi concetti ma ribaditi con entusiasmo. I popoli dei centenari, che siano ad Okinawa, Hunza, Vilcabamba o in Abkhazia, hanno delle caratteristiche comuni. Tanta attività fisica, assenza di "schifezze" nell'alimentazione (tipo zuccheri e grassi animali), tanto amore per ...continua

    Bel tomo di 416 pagine! Pochi concetti ma ribaditi con entusiasmo. I popoli dei centenari, che siano ad Okinawa, Hunza, Vilcabamba o in Abkhazia, hanno delle caratteristiche comuni. Tanta attività fisica, assenza di "schifezze" nell'alimentazione (tipo zuccheri e grassi animali), tanto amore per il prossimo e rispetto per gli anziani. In altri termini, vivono a lungo come mamma li ha fatti. John Robbins, figlio di un padre che si è arricchito con i gelati negli USA, propone un ritorno al passato per proiettarsi nel futuro dei 100 anni di vita rimanendo giovani. Talora sembra quasi contrario ad ogni progresso, ma ha ragione da vendere sullo tsunami metabolico della dieta occidentale. Insomma un libro gradevole anche se talora un po' sempliciotto.

    ha scritto il 

  • 5

    Non mi piaceva proprio il titolo di questo libro, mi faceva venire in mente certi manuali che ti propongono improbabili ricette per la felicità. Poi ho letto l'ottima recensione di Morgan Spurlock, regista di Super Size Me, stampata in quarta di copertina e ho iniziato a sfogliarlo.


    Mi so ...continua

    Non mi piaceva proprio il titolo di questo libro, mi faceva venire in mente certi manuali che ti propongono improbabili ricette per la felicità. Poi ho letto l'ottima recensione di Morgan Spurlock, regista di Super Size Me, stampata in quarta di copertina e ho iniziato a sfogliarlo.

    Mi sono incuriosita, l'ho portato a casa e ho iniziato a leggere. La tendenza a suggerire regolette salvavita c'è, ma il libro merita d'essere letto: impone una seria riflessione sul modo in ci ci nutriamo, sulla responsabilità che noi stessi abbiamo verso la nostra salute e il mondo che ci circonda.

    ha scritto il 

  • 4

    Ho trovato questo libro molto interessante e originale. Non tanto per le dritte sul "vivere sani e a lungo" ma per l'esempio dato da alcune popolazioni (es. Okinawa) che nei secoli hanno applicato naturalmente queste linee di vita e vantano persone sane e anziani vitali e rispettati.
    Andrebb ...continua

    Ho trovato questo libro molto interessante e originale. Non tanto per le dritte sul "vivere sani e a lungo" ma per l'esempio dato da alcune popolazioni (es. Okinawa) che nei secoli hanno applicato naturalmente queste linee di vita e vantano persone sane e anziani vitali e rispettati.
    Andrebbe letto per il solo fatto che esorta a non accettare passivamente l'eventuale malattia ma a vivere nel modo più sano e consapevole possibile.

    ha scritto il