Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Saper vedere l'architettura

Saggio sull'interpretazione spaziale dell'architettura

Di

Editore: Einaudi

4.0
(131)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 213 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco

Isbn-10: A000098925 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Paperback

Genere: Art, Architecture & Photography , Textbook

Ti piace Saper vedere l'architettura?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 0

    Uaaaaah

    che strumento strepitoso per imparare a guardare e interpretare l'architettura, a giudicarla con discernimento. Bruno Zevi è un maestro della materia, con un approccio aperto, capace di contributi interdisciplinari, e un'abilità straordinaria di analisi, spiegazione e sintesi.
    Questo è un t ...continua

    che strumento strepitoso per imparare a guardare e interpretare l'architettura, a giudicarla con discernimento. Bruno Zevi è un maestro della materia, con un approccio aperto, capace di contributi interdisciplinari, e un'abilità straordinaria di analisi, spiegazione e sintesi.
    Questo è un testo che ha il pregio di incorporare contenuti di livello accademico con una qualità espositiva e divulgativa che raramente ho osservato.
    La passione che attraversa tutto il libro è contagiante e chi sente l'esigenza intellettuale e spirituale di saperne di più sugli spazi che abitiamo troverà in questo testo un punto di partenza o una tappa ideale.

    Un assaggio:
    "...dovunque esiste una compiuta esperienza spaziale da vivere, nessuna rappresentazione è sufficiente, dobbiamo noi andare, noi essere inclusi, divenire e sentirci parte e metro dell’organismo architettonico, dobbiamo noi stessi spaziare. Tutto il resto, comprese le simulazioni indotte dal computer, è utile didatticamente, necessario praticamente, fecondo intellettualmente; ma è mera allusione e funzione preparatoria di quell’ora in cui, con tutti noi stessi fisici e spirituali e anzitutto umani, viviamo gli spazi con un’adesione integrale ed organica. Che è l’ora dell’architettura."

    ha scritto il 

  • 4

    "La pittura agisce su due dimensioni, anche se può suggerirne tre o quattro. La scultura agisce su tre dimensioni, ma l'uomo ne resta all'esterno, separato, guarda dal di fuori le tre dimensioni. L'architettura invece è come una grande scultura scavata nel cui interno l'uomo penetra e cammina". ...continua

    "La pittura agisce su due dimensioni, anche se può suggerirne tre o quattro. La scultura agisce su tre dimensioni, ma l'uomo ne resta all'esterno, separato, guarda dal di fuori le tre dimensioni. L'architettura invece è come una grande scultura scavata nel cui interno l'uomo penetra e cammina".

    ha scritto il