Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Sapori arabi

Ricette e racconti dal Vicino Oriente

By Jamal Salah

(35)

| Paperback | 9788886988780

Like Sapori arabi ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Questo libro ci permette di affermare, una volta in più, che la cucina è un atto culturale basilare, influenzato da saperi, precetti religiosi, clima, condizioni di vita, accessibilità ai prodotti essenziali, permeabilità Continue

Questo libro ci permette di affermare, una volta in più, che la cucina è un atto culturale basilare, influenzato da saperi, precetti religiosi, clima, condizioni di vita, accessibilità ai prodotti essenziali, permeabilità agli influssi di civilizzazioni a volte esotiche e lontane. E che un piatto ben elaborato contiene tutte le caratteristiche di un poema: emozione, misura, aroma, capacità di eccitare, invito a vivere più appassionatamente. Perché si cucina partendo dall'amore e per l'amore, nei limiti del salutare, ma anche a beneficio del piacere. Il libro propone soluzioni concrete a chi decida di mettersi in cucina per preparare le delizie culinarie di una delle civiltà con maggior peso demografico al mondo.

2 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Non solo ricette

    ... ma anche aneddoti e curiosità, non solo culinarie, sul mondo arabo, con tanti pregiudizi da sfatare...

    Is this helpful?

    Livorno58 said on Nov 22, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Da quando Salah Jamal si trasferì in Spagna all’epoca della guerra civile tra giordani e palestinesi, molto è cambiato nella percezione e nella conoscenza che l’Occidente ha della gastronomia mediorientale. Ora pietanze come hummus, falafel, kabab, s ...(continue)

    Da quando Salah Jamal si trasferì in Spagna all’epoca della guerra civile tra giordani e palestinesi, molto è cambiato nella percezione e nella conoscenza che l’Occidente ha della gastronomia mediorientale. Ora pietanze come hummus, falafel, kabab, shawarma o kufta sono note ai più, perlomeno dove l’emigrazione dal Medio Oriente e dal Maghreb (due aree molto diverse quanto ai costumi alimentari) è stata più forte. Ma, a ben guardare, non è da molto tempo che le grandi città pullulano di botteghe di cucina etnica, che prodotti come la tahina affiancano sugli scaffali dei negozi i barattoli di salsa di pomodoro, che libri e riviste specializzate riservano attenzione all’argomento. Intervallandoli con ricette di esecuzione piuttosto semplice, l’autore rievoca episodi autobiografici dai quali si percepisce bene quali e quante complicazioni abbia incontrato nei primi anni Settanta quando, studente di medicina a Barcellona, tentava di allestire un autentico pasto arabo.
    Ma le pagine di questo diario rappresentano anche qualcosa di più. Ultimata la lettura del menù – ché come un menù è articolato questo libro, vincitore nel 2000 del World Cookbook Award – ci si renderà conto, infatti, di avere per le mani un trattatello sulla cultura domestica e sulla civiltà musulmana. Si scoprono, ad esempio, la filosofia dell’ospitalità e i sottili calcoli diplomatici che governano l’offerta di una tazza di caffè, si comprende che gli arabi sono generalmente poco inclini a frequentare i ristoranti per evitare di incorrere nell’accusa di essere maqduh (senza radici), si compie un piccolo ulteriore passo verso la conoscenza dell’altro.

    Is this helpful?

    Silvia said on Dec 13, 2007 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (35)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Paperback 179 Pages
  • ISBN-10: 8886988788
  • ISBN-13: 9788886988780
  • Publisher: Tommasi-Datanova
  • Publish date: 2005-09-01
  • In other languages: other languages Libros en Español
Improve_data of this book