Satire

Testo latino a fronte

Voto medio di 184
| 12 contributi totali di cui 12 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 04/06/15
NULLA DI NUOVO SOTTO IL SOLE
Non è una cattiva idea leggerne qualche pagina ogni tanto!!!!
  • 6 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 09/03/14
In mancanza di mie elucubrazioni, m’affido all’introduzione:« Nel primo libro, Orazio [ha] voluto fissare sulla carta il so equilibrio, la sua capacità di vivere, le sue convinzioni; [nel secondo, invece,] non può offrirci che oscillazioni, ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 07/11/12
Se Dante lo mise nella hit-parade della letteratura di tutti i tempi, un motivo ci sarà...
Un classico nel vero senso della parola , un volume che ogni vero amante dei libri dovrebbe almeno sfogliare. I sermones sono veri e propri assaggi di letteratura, Orazio saltella agilmente dall'essenza stessa del mestiere di scrittore all'analisi ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 12/12/10
Catalogo dei vizi, delle virtù, viaggi no alpitour, litigi divertenti, luoghi comuni che, togliendo riferimenti a nomi "datati", potrebbe essere utilizzato da un satirico di oggi (e magari qualcuno già l'ha fatto ...).
  • Rispondi
Ha scritto il 18/05/10
Un testo di più di 2000 anni fa eppure modernissimo nel descrivere le contraddizioni dell'uomo. Belle soprattutto le parti sulla satira e sui rischi dell'autore satirico. La nota che ho messo si adatterebbe perfettamente ad uno dei nostri Luttazzi, ..." Continua...
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi