Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Savage Night

By

Publisher: Vintage

3.9
(93)

Language:English | Number of Pages: 160 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian

Isbn-10: 0679733108 | Isbn-13: 9780679733102 | Publish date:  | Edition 1st Vintage Crime/Black Lizard Ed

Also available as: Unbound , Hardcover , eBook , Others

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like Savage Night ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Is Carl Bigelow a fresh-faced college kid looking for a room, or is he a poised hit man tracking down his victim? And if Carl is really two people, what about everyone around him? Savage Night is Thompson at his best, with plot reversals and nightmarish shifts of identity.
Sorting by
  • 5

    Preso in biblioteca...

    Per un commento a questo stupendo e "specialissimo" noir vi rimando al mio articolo di "Passione Lettura" di venerdì prossimo all'indirizzo: http://www.passionelettura.it/2013/08/09/charlie-il-piccolo-grande-killer/

    said on 

  • 5

    I personaggi di thompson hanno una ricchezza di stati d'animo che viene ben trasmessa al lettore, sembrano delle persone vere tanto a fondo si riesce ad entrare nei loro pensieri.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    Carl Bigelow all'apparenza è una persona totalmente innocua: un ometto (nel senso letterale del termine) che ha preso tanti calci in faccia dalla vita, che cerca di farsi un'istruzione tardiva nel college di un sobborgo noioso e sonnacchioso poco lontano da New York. Ma questo è un romanzo di Jim ...continue

    Carl Bigelow all'apparenza è una persona totalmente innocua: un ometto (nel senso letterale del termine) che ha preso tanti calci in faccia dalla vita, che cerca di farsi un'istruzione tardiva nel college di un sobborgo noioso e sonnacchioso poco lontano da New York. Ma questo è un romanzo di Jim Thompson e, se si ha un minimo di conoscenza di questo geniale noirista, si sa che i protagonisti dei suoi romanzi non sono mai ciò che sembrano. Carl custodisce con orgoglio una rivista di cronache poliziesche che rivela il suo grande segreto: vi appare un articolo sul micidiale assassino a pagamento Little Bigger, ricercato per sedici omicidi su commissione e scomparso apparentemente nel nulla. Carl\Little è stato costretto a rientrare in attività per un ultimo, ambizioso impiego: eliminare un pentito che potrebbe pestare i piedi a persone molto altolocate.

    Ogni volta che leggo un libro di Thomspon mi dico che non potrebbe mai superare quelli precedenti, che il buon Jim deve pur aver esaurito la sua vena di sublime cinismo e cattiveria da qualche parte sulla strada della sua tormentata carriera. E regolarmente vengo smentito. Notte selvaggia è un noir nero pece, in cui Thompson non si risparmia: in un crescendo di paranoia e tradimenti, assistiamo ad omicidi efferati, sesso tra freaks, continui capovolgimenti della trama. Quello di Thompson è un mondo dove manca totalmente la pietà, dove l'unico scopo è tradire il prossimo prima che lui faccia lo stesso con te. E noi lettori non possiamo che rimanere a bocca aperta davanti ad uno dei maggiori talenti della letteratura noir, capace di far sembrare i suoi colleghi odierni una mandria di agnellini spaesati.

    said on 

  • 3

    SAVAGE NIGHT

    1953 Jim Thompson. Fanucci, "Collezione Thomson", 2004. Traduzione di Anna Martini e postfazione di Luca Briasco. INEDITO.
    ............................................................................
    Notte selvaggia è un romanzo breve ed è il racconto allucinato di un sicario che ha
    ...continue

    1953 Jim Thompson. Fanucci, "Collezione Thomson", 2004. Traduzione di Anna Martini e postfazione di Luca Briasco. INEDITO.
    ............................................................................
    Notte selvaggia è un romanzo breve ed è il racconto allucinato di un sicario che ha
    l' incarico di eliminare un pentito, prima che giunga in tribunale.
    Storie così ne conosciamo, nei libri e nei giornali. Ma nessuno l'ha raccontata come Thompson, che si è calato nelle profondità umane come uno speleologo nelle cavità naturali : buio e vuoto, ecco quello che si prova entrando in Notte sevaggia. Le sole forme di luce che trafiggono il romanzo servono a deformare gli spazi, a contrarre i corpi, ad abbacinare la ragione. Peardale è una cittadina così triste da ricordare
    << quegli uomini mezzi calvi che si pettinano col riporto.>>( Chissà se si riferiva a B. .) E' quì che un killer nano, con una faccia da bambino, devastato dalla tubercolosi, approda come un animale, che cerca per istinto il luogo dove morire. Gli altri protagonisti, la moglie del pentito che aspira ad un diverso futuro, la cameriera zoppa e piena di sorprese, l' ospite di un alberghetto che forse ha una doppia vita, e infine il mandante del delitto, male allo stato puro, sono le schegge impazzite di un universo prossimo a esplodere. E' un piccolo, splendido romanzo giocato sull' infermità mentale e le ossessioni che produce. Una specie di nave dei folli sulla quale il delirio, prima di essere nei gesti delle persone è nel sospetto, nella paranoia, nello studio delle intenzioni ostili dell' altro. Ma chi è l' altro ? Un buon noir conosce l' arte del depistaggio e Thompson in questo è un maestro. Egli ha saputo innalzare il delitto a una sorta di poetica criminale. Lo ha reso vivo e estremamente doloroso. Non c'è un suo romanzo che non sia attraversato da una specie di stupidità mascherata, dal bisogno di ferire l' intelligenza e ferendola ritrovarla nella sua essenza più feroce e distruttiva.

    said on