Sbarcare il lunario

Cronaca di un iniziale fallimento

Voto medio di 574
| 23 contributi totali di cui 23 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
tessa
Ha scritto il 01/07/14
E' noioso e prevedibile perché é scontato che gli inizi siano lenti, umilianti, scoraggianti, quando ci sei dentro infiniti e non solo per gli scrittori, anche per i muratori che passano, forse, da un cantiere ad un altro, per gli insegnanti precari...Continua
Cento_book
Ha scritto il 20/02/14
Diventare scrittori, dice Paul Auster, significa essere scelti, e non aver piú scelta. Da quel momento il tempo si divide tra ciò che si fa per «sbarcare il lunario» e lo spazio prezioso che, di sera o nei fine settimana, si riesce a dedicare alla sc...Continua
kovalski
Ha scritto il 30/10/11

" praticava lo shopping come un mezzo d'espressione personale, a volte elevandolo a forma d'arte. "

Ilaria M. Priscilla
Ha scritto il 20/07/11
Libro coraggiosissimo, addirittura disarmante per l'onestà intellettuale ed esistenziale. Il sottotitolo è 'Cronaca di un iniziale fallimento' ('Hand to mouth. A Chronicle of Early Failure'). Sorprendente caso di autorappresentazione con cui è estrem...Continua
Pendolante
Ha scritto il 12/04/11
Il sottotitolo di questo libro è alquanto esplicito: "Cronaca di un iniziale fallimento". E' quel "iniziale" che rende piacevole questa lettura. Certo la scrittura di Auster è sempre godibile ma chi vorrebbe leggere le disavventure economiche ed esis...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi