Schegge

Di

Editore: Elliot (Scatti)

3.7
(576)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 368 | Formato: Copertina morbida e spillati | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco , Inglese , Chi tradizionale , Olandese , Spagnolo

Isbn-10: 8861921302 | Isbn-13: 9788861921306 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Claudia Crivellaro

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Criminalità , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace Schegge?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Quando Marc Lucas, avvocato che ha dedicato la sua vita ad aiutare gli altri, viene a conoscenza di un esperimento psichiatrico che potrebbe cancellare dalla sua memoria i terribili ricordi che l’accompagnano e lo tormentano dal giorno in cui sua moglie incinta ha perso la vita in un incidente automobilistico del quale lui si sente responsabile, non ha dubbi: la sola speranza di liberarsi di questo peso insopportabile vale il rischio infatti di sottoporsi all’esperimento. Ma, invece che concedergli sollievo e alleviare le sue pene, con l’inizio dei primi test l’orrore comincia a prendere possesso di ogni attimo della sua vita: di ritorno dalla clinica psichiatrica, la chiave di casa non apre più l’appartamento, il nome sul campanello non è più il suo e, quando la porta viene aperta dall’interno, l’incubo ha inizio…
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    0

    Ho letto vari titoli di Fitzek e il mio parere è sempre positivo, qui ne ho ulteriore conferma. Lui è bravo, scrive bene e riesce a mantenere alta la tensione per tutta la durata della storia.

    Marc è ...continua

    Ho letto vari titoli di Fitzek e il mio parere è sempre positivo, qui ne ho ulteriore conferma. Lui è bravo, scrive bene e riesce a mantenere alta la tensione per tutta la durata della storia.

    Marc è un gran bel personaggio, colto e tormentato, ma nessuno lo invidierebbe per quello che gli succede. Praticamente quasi per gioco risponde ad un annuncio apparso su un giornale e la sua vita cambia radicalmente, in peggio. Già dall’inizio non è molto convinto di seguire il dottor Bleibtreu nella sua omonima clinica, poi si convince e dopo quella visita parte il suo incubo personale. I capitoli sono brevi e alla fine di ognuno o quasi c’è un colpo di scena. Sono tutti piuttosto importanti, ma quello che a me ha sconvolto di più è stato quello a fine capitolo 19.

    Praticamente per il mondo tu non esisti, le tue chiavi di casa non aprono l’appartamento che pensavi di avere, anzi, sul campanello trovi scritto un cognome diverso, che poi è quello di tua moglie morta 6 settimane prima, tenti comunque di aprire la porta e quando questa si apre dall’interno quella che vedi comparire è proprio tua moglie, peccato che lei non ti conosca. A questo punto ti viene il dubbio che le tue siano solo allucinazioni, allora cosa fai? Prendi il telefonino e cerchi di chiamare qualche tuo amico o tuo suocero. Peccato che non ci sia più la SIM e quindi niente più contatti e ovviamente tu non ricordi i numeri a memoria. Colto dal panico scendi in strada per cercare la tua auto ma non la trovi, prendi un taxi, vai alla polizia per fare la denuncia ma lì nessuno ti crede e pensano tu sia un pazzo. Decidi quindi di tornare alla clinica, da dove è cominciato il caos e quando arrivi cosa trovi? Nulla, solo un cratere dove poche ore prima esisteva una clinica.
    Bel finale di capitolo, no?

    Ovviamente con un libro come questo bisognerebbe aver tempo per leggerlo tutto in una volta, è difficile staccarsi dalle pagine nonostante l’ansia e l’angoscia che accompagnano nel corso della lettura. Si vorrebbe rincuorare Marc, stargli vicino e dirgli che prima o poi tornerà tutto alla normalità…Seeeee…magari…con Fitzek come autore ne dovranno passare ancora tante perché il pover Marc possa recuperare la sua vecchia vita…che poi…la recupererà? Chissà…

    Il finale mi è piaciuto, l’ho trovato all’altezza della storia, ma è il libro nella sua totalità che ho apprezzato parecchio. Credo di poter dire che al momento è il migliore di Fitzek tra quelli letti e questo la dice lunga dal momento che li ho apprezzati tutti.

    ha scritto il 

  • 3

    3+

    Libro suddiviso in capitoli brevi, uno tira l'altro, la lettura risulta molto scorrevole. I colpi di scena continui tengono viva l'attenzione. Romanzo interessante ma il finale non mi ha pienamente so ...continua

    Libro suddiviso in capitoli brevi, uno tira l'altro, la lettura risulta molto scorrevole. I colpi di scena continui tengono viva l'attenzione. Romanzo interessante ma il finale non mi ha pienamente soddisfatta.

    ha scritto il 

  • 3

    Signore-ri ecco a voi la sagra del contorto

    Conoscendo le scritture di Fitzek, non mi stupirei di un servizio di Studio Aperto, sul ritrovamento di un ammasso di cadaveri sepolti in cortile dello scrittore.

    ha scritto il 

  • 5

    A differenza di molti che si lamentano sul finale, io devo dire che non l'ho trovato così male, comunque per me è un 5 stelle pieno, bello il ritmo,la scrittura è il suo modo unico di collegarsi con i ...continua

    A differenza di molti che si lamentano sul finale, io devo dire che non l'ho trovato così male, comunque per me è un 5 stelle pieno, bello il ritmo,la scrittura è il suo modo unico di collegarsi con i suoi ricordi.

    ha scritto il 

  • 3

    有起有落

    上一本他的作品也是我第一次接觸的是「催魂者」,那一個作品真的很棒,從頭到尾血脈噴張,毫無冷場,直到最後一頁,所以這本我也是滿懷著期待開始閱讀,結果....

    故事的開端,讓人摸不著頭緒,想一探究竟,這種寫法總是容易贏得讀者的注意力,但是當這樣的情況延續到一半還是讓人摸不著頭緒,就有點惱人了,加上整本的構思建築在搖搖欲墜的邏輯上,不僅主角本身無法理解,我也無法認同。所以當我闔上最後一頁時,不禁在心中低 ...continua

    上一本他的作品也是我第一次接觸的是「催魂者」,那一個作品真的很棒,從頭到尾血脈噴張,毫無冷場,直到最後一頁,所以這本我也是滿懷著期待開始閱讀,結果....

    故事的開端,讓人摸不著頭緒,想一探究竟,這種寫法總是容易贏得讀者的注意力,但是當這樣的情況延續到一半還是讓人摸不著頭緒,就有點惱人了,加上整本的構思建築在搖搖欲墜的邏輯上,不僅主角本身無法理解,我也無法認同。所以當我闔上最後一頁時,不禁在心中低語"我到底花那麼多時間看了時麼"。下一次我會借他最暢銷的書「治療」,屆時再看看我是否會繼續發露這個作者吧。

    ha scritto il 

  • 3

    Splitter

    Ritmo incalzante sin dalle prime pagine. Concitazione. Difficilmente riuscivo a separarmi dalla lettura di questo libro finché non arrivò la fine... Deludente e inverosimile. Mi aspettavo di più dietr ...continua

    Ritmo incalzante sin dalle prime pagine. Concitazione. Difficilmente riuscivo a separarmi dalla lettura di questo libro finché non arrivò la fine... Deludente e inverosimile. Mi aspettavo di più dietro a tutto il libro. La scrittura di Fitzek è sempre molto piacevole anche se la traduzione l'ho trovata un po' forzata su alcuni termini (ho dovuto cercare la traduzione per una o due parole).
    Ultimamente mi capita di leggere libri eccezionali con finali che mi perplimono e mi deludono.

    ha scritto il 

  • 2

    Tanti colpi di scena, ma....

    Il romanzo è sicuramente scritto bene, nel senso che tiene incollati alle pagine come ogni buon thriller dovrebbe fare. Ogni capitolo si conclude con un colpo di scena che ti fa venire voglia di inizi ...continua

    Il romanzo è sicuramente scritto bene, nel senso che tiene incollati alle pagine come ogni buon thriller dovrebbe fare. Ogni capitolo si conclude con un colpo di scena che ti fa venire voglia di iniziare immediatamente quello successivo. Peccato però che il finale rovini assolutamente il tutto. Quando viene spiegato il motivo per cui si è messo in moto tutto questo casino al lettore cadono letteralmente le braccia. Io mi sono chiesta: ma era il caso?? E la risposta è stata no, anche per quanto riguarda la lettura di questo libro.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Fitzek sa scrivere thriller

    Trovo lo stile di scrittura di Fitzek meraviglioso, ha la capacità di farti stare incollato alle pagine. Anche questo libro è scritto molto bene , mi ha lasciato basito il finale che non trovo logico ...continua

    Trovo lo stile di scrittura di Fitzek meraviglioso, ha la capacità di farti stare incollato alle pagine. Anche questo libro è scritto molto bene , mi ha lasciato basito il finale che non trovo logico per niente, anche la motivazione di fondo che fa muovere la storia è molto tirata per i capelli. Io proprio non ho capito come fa ad essere ancora vivo Marc, visto che l'articolo di giornale lo dava per morto, finale illogico appunto!! Ps. qualche errore di traduzione l'ho trovato.
    Sarebbero 5 stelle ma il finale che lascia molto a desiderare lo fa scendere a 4.

    ha scritto il 

Ordina per