Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Schiavo del piacere

By Gena Showalter

(251)

| Paperback

Like Schiavo del piacere ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Serie Imperia vol. 2

Bellissimo e terribilmente sexy, Tristan è stato imprigionato in uno scrigno da Zirra, potente maga e amante respinta, che lo ha trasformato in uno schiavo del piacere. Per secoli è passato da una padrona all'altra, costretto da Continue

Serie Imperia vol. 2

Bellissimo e terribilmente sexy, Tristan è stato imprigionato in uno scrigno da Zirra, potente maga e amante respinta, che lo ha trasformato in uno schiavo del piacere. Per secoli è passato da una padrona all'altra, costretto dalla maledizione a servirle con il suo splendido corpo. Tanto che il sesso è diventato per lui un dovere monotono e umiliante. Finché il portagioie non finisce nelle mani di Julia Anderson, antiquaria a caccia di tesori per il suo negozio... e tutto cambia. Perché ammettere i suoi veri sentimenti per lei spezzerebbe l'incantesimo, ma li separerebbe per sempre. E Tristan sarebbe disposto a fare qualunque cosa per rimanere con Julia. Anche a essere suo schiavo per l'eternità.

23 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Fantasy Lover la vendetta

    Devo ammetterlo: dopo "Lo schiavo di pietra", il secondo romanzo della serie Imperia è decisamente meglio.
    Più simpatico, più dolce, più scorrevole e con personaggi più interessanti.
    La trama è molto simile a Fantasy Lover, ma non credo sia una pecca ...(continue)

    Devo ammetterlo: dopo "Lo schiavo di pietra", il secondo romanzo della serie Imperia è decisamente meglio.
    Più simpatico, più dolce, più scorrevole e con personaggi più interessanti.
    La trama è molto simile a Fantasy Lover, ma non credo sia una pecca, dato che alcuni risvolti sono diversi. Inoltre, in questo romanzo ritroviamo due personaggi presenti nel precedente: Percen e Heather, ormai sposati e con un figlio che farà la sua parte negli eventi che si susseguiranno.
    Se il primo non lo consigliavo, questo è degno di nota a chi ama il genere e la Showalter.

    Is this helpful?

    Ladywolf said on May 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    lo trovo piuttosto esilarante. è buffissimo lo scambio di battute dei due personaggi! lei: andiamo al centro commerciale, ti compro dei vestiti. lui: cos'è un centro commerciale? lei: un posto pieno di gente che vende cose. lui: ah, un mercato. ma qu ...(continue)

    lo trovo piuttosto esilarante. è buffissimo lo scambio di battute dei due personaggi! lei: andiamo al centro commerciale, ti compro dei vestiti. lui: cos'è un centro commerciale? lei: un posto pieno di gente che vende cose. lui: ah, un mercato. ma questa è solo una. è una lettura piacevole e fluida, per chi ama il genere da leggere senz'altro.

    Is this helpful?

    Elisa Vangelisti said on Nov 8, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Libro molto scorrevole e divertente.
    Una lettura per chi vuole passare il tempo rilassandosi e divertendosi ma anche per chi ama la classica storia d'amore; che in questo libro sono Tristan e Julia due persone completamente diverse,che pian piano con ...(continue)

    Libro molto scorrevole e divertente.
    Una lettura per chi vuole passare il tempo rilassandosi e divertendosi ma anche per chi ama la classica storia d'amore; che in questo libro sono Tristan e Julia due persone completamente diverse,che pian piano conoscendosi scoprono di amare le differenze che caratterizzano l'altra persona. Come in ogni buon libro non può mancare l'elemento disturbatore rappresentato da l'ex di lui Zirra che non si rassegna "all'abbandono" per così dire tra i due ne combinerà di tutti i colori. Concludo dicendo che mi è piaciuto questo libro soprattutto per l'ironia che vi è rappresentata ma anche per la storia tra Tristan e Julia che sembra superficiale all'inizio ma che col tempo sarà molto profonda che porterà a scelte difficili per loro.

    Is this helpful?

    **Miss_Tegan** Compagna della Stirpe said on Apr 5, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Delizioso

    Ho trovato questo libro decisamente migliore del primo,più divertente e romantico. Non ho quasi avvertito il lato osé perché ero tutta presa dai continui battibecchi di Tristan e Julia.
    Penso che sia una lettura per sognare un po':chi non vorrebbe un ...(continue)

    Ho trovato questo libro decisamente migliore del primo,più divertente e romantico. Non ho quasi avvertito il lato osé perché ero tutta presa dai continui battibecchi di Tristan e Julia.
    Penso che sia una lettura per sognare un po':chi non vorrebbe uno come Tristan a fare da insegnante?

    Is this helpful?

    Fefi said on Apr 4, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    30 ^ LETTURA DI GRUPPO BLUENOCTURNE

    SERIE IMPERIA n. 2

    Devo dire che mi aspettavo di più. Intendiamoci non è stato male. Il libro è carino e simpatico e in alcuni punti mi ha fatto davvero sganasciare dalle risate. dal titolo non si direbbe mai.

    la trama è semplice come semp ...(continue)

    SERIE IMPERIA n. 2

    Devo dire che mi aspettavo di più. Intendiamoci non è stato male. Il libro è carino e simpatico e in alcuni punti mi ha fatto davvero sganasciare dalle risate. dal titolo non si direbbe mai.

    la trama è semplice come semplici sono i personaggi. E' il seconod volume della serie Imperia.
    Lei Jules è insicura, non si sente bella, ed è single. Questo perchè nell'adolescenza ha avuto un'unica delusione e derisa da tutta la scuola per cui si è messa l'anima in pace e si è dedicata alla sua passione: l'antiquariato. Infatti ha aperto anche un negozio.

    Un giorno mentre è al mercatino delle pulci per recuperare qualche pezzo per dei clienti si imbatte in un porta gioie che le piace e lo compra per se. Una volta arrivata a casa nello spolverare..indovinate un pò chi esce fuori? il genio? eh no! vi sbagliate..esce lo schiavo del piacere.

    ebbene si, avete capito bene. In relatà lo schiavo è Tristan un guerriero di Imperia maledetto da una strga che voleva tutto per se ma essendo stata rifiutata lo ricnhiude in uno scrigno e lui deve fare tutto ciò che il possessore dello stesso vuole.

    Ora può essere anche che gli vuoi far pulire casa..essendo uno schiavo del piacere dipende da cosa intendi tu per piacere. Ovviamente qui il senso è praticamente univoco.

    Ora Jules all'inizio spaesata poi decide di sfruttare a suo vantaggio lo schiavo per imparare l'arte della seduzione e sedurre il vicino. Capite già da soli come andrà a finire.

    il tutto è movimentato dal fatto che la strega che ha fatto il maleficio (alla quale è stato sottratto lo scrigno e quindi lo ha perduto) decide di recuperarlo sfruttando un altro mago e mettendo sotto sopra la tranquillità che Tristan e Jules hanno raggiunto.

    Non so neanche a dirvi come vanno a finire le cose perchè lo capite benissimo da soli.

    Devo dire che mi ha leggermente deluso perchè dalla trama e l'inizio scoppiettante mi aspettavo qualcosa di più. Invece non è stato approfondito nulla della vicenda su Imperia dei ribelli e che Tristan era la chiave per vincere la guerra e tutto il resto. Lo so che tipo di libri sono ma mi aspettavo un pò di contorno, visto che la storia d'amore tra i due è stata molto piacevole e divertente avrei voluto anche un maggior coinvolgimento di entrambi in tutta la storia.

    Il libro è piacevole e divertente e in alcuni momenti fa davvero sognare...non esitono uomini com tristan..perchè???

    Diciamo che è un bel libro estivo senza pensieri da leggere sotto l'ombrellone in completo relax :)

    Is this helpful?

    Yukino said on Apr 4, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Insomma....

    Mi trovo sempre in difficoltà a recensire un libro che non mi ha entusiasmato specialmente se a scriverlo è una delle mie autrici preferite.
    Con Schiavo del piacere si chiude la breve saga di Imperia, costituita da due titoli di cui Il Guerriero di P ...(continue)

    Mi trovo sempre in difficoltà a recensire un libro che non mi ha entusiasmato specialmente se a scriverlo è una delle mie autrici preferite.
    Con Schiavo del piacere si chiude la breve saga di Imperia, costituita da due titoli di cui Il Guerriero di Pietra è il primo e a mio avviso quest’autrice ha fatto benissimo a dedicarsi ad altre saghe come quella dei Signori degli Inferi che, vabbè … sarò di parte dato che è una delle mie preferite, ma secondo me è una delle migliori serie in circolazione!
    Schiavo del Piacere è incentrato sulle disavventure di Tristan, guerriero originario di Imperia che, a causa della sua bellezza si ritrova impelagato con una infoiata di prima categoria e, passatemi il termine, pure una stron*** degna di questo nome che, rifiutata da questa meraviglia di uomo (come hai osato ad allontanarti dalle mie grazie???) lo condanna a vivere in uno scrigno e a servirla sesualmente ogni volta che ne ha voglia (ogni ogni doppio è puramente voluto -.-). E come pensata all’inizio alla ninfomane va pure bene se non fosse che al massimo sacerdote (una vecchia conoscenza per chi ha letto il primo) l’utilizzo della magia su Tristan proprio non va giù. Lo scrigno allora le viene sottratto e scaraventato in un’altra dimensione. La strega, poverina, privata del suo giocattolino comincia a meditare piani di vendetta e io a questo punto, siamo circa a pagina dieci, già volevo entrare nel libro, scuoterla energicamente e gridarle in faccia: RIPIGLIATI!!!!
    Infoiata a parte, che risveglierà i vostri istinti omicidi più nascosti, la trama aihmè ricorda in maniera quasi imbarazzante un romanzo che ho amato veramente tantissimo: Fantasy Lover, ma questo non mi ha infastidito, solo che una volta appurata la somiglianza i paragoni sono inevitabili e aihmè il libro della mia adorata Showalter in questo ne esce sicuramente sconfitto.
    Il libro in sé comunque, paragoni a parte, l’ho trovato un po’ freddo. In esso infatti non ho trovato nessuna emozione che mi ha fatto sospirare, nessun trasporto che mi ha spinto a fare il tifo per i protagonisti. Certo volevo l’happy end ma non mi sentivo affatto coinvolta a differenza di come mi capita in genere con i libri di questa autrice.
    La storia per carità è carina, nulla in contrario su questo, in certi punti è persino divertente e si legge molto velocemente, ma lo consiglio??? Non lo so. Schiavo del Piacere è uno di quei libri che non restano nel cuore, che una volta terminato rimangono solo aloni sfuocati sulla vicenda narrata. Se siete attratti dalla trama forse mi verrebbe da spingervi verso il libro di Sherrilyn Kenyon (Fantasy Lover).

    Il mio consiglio su Schiavo del Piacere perciò è questo: leggetelo solo se non avete di meglio tra le mani …

    Potete leggere la recensione anche sul mio blog:
    http://gillyinbooksland.blogspot.it/2012/11/recensione-…

    Is this helpful?

    Gilly (Non scambio libri! Nè cartacei nè ebook!) said on Dec 6, 2012 | 2 feedbacks

Book Details

  • Rating:
    (251)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback
  • Publisher: Harlequin Mondadori (Harmony BlueNocturne, 61)
  • Publish date: 2012-04-17
  • Also available as: eBook
Improve_data of this book