Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Scritti di montagna

By Massimo Mila

(41)

| Others | 9788806128784

Like Scritti di montagna ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

4 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Musicista e padre della patria (ma anche alpinista)

    Personalità così non ce n'è più, si è esaurita la vena. Intellettuale borghese, musicista e musicologo, alpinista e scrittore di montagna, sotto il fascismo finisce in galera con Einaudi, Foa, Ginzburg, Antonicelli, Bobbio, Pavese, Carlo Levi e Luigi ...(continue)

    Personalità così non ce n'è più, si è esaurita la vena. Intellettuale borghese, musicista e musicologo, alpinista e scrittore di montagna, sotto il fascismo finisce in galera con Einaudi, Foa, Ginzburg, Antonicelli, Bobbio, Pavese, Carlo Levi e Luigi Salvatorelli. Dopo l'8 settembre combatte nelle brigate di Giustizia e Libertà.
    L'edizione Einaudi aggiunge una cura particolare, con due introduzioni (Gianni Vattimo e Italo Calvino) e un apparato scientifico di tutto rispetto (in appendice c'è pure il database delle ascensioni di Massimo Mila, che fu Accademico del CAI).

    Is this helpful?

    Fausto said on Nov 3, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    NOTE
    6/10 raccolta degli scritti .e' la dimostrazione che quando uno ha le idee chiare,può parlare di tutto ,rendendosi interessante. Ci sono pagine di valore assoluto.veramente notevole

    Is this helpful?

    Vra48 said on Jul 3, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "(...)Questa coscienza di essere soli nell'immensità d'una natura primitiva, e affidati proprio unicamente alle nostre forze, è una sensazione che solo il Monte Bianco dà così intera e pronunciata(...)". Ecco: Massimo Mila è capace di trasmettere il ...(continue)

    "(...)Questa coscienza di essere soli nell'immensità d'una natura primitiva, e affidati proprio unicamente alle nostre forze, è una sensazione che solo il Monte Bianco dà così intera e pronunciata(...)". Ecco: Massimo Mila è capace di trasmettere il suo immenso amore per la montagna con un lirismo quasi commovente, che va dritto al cuore; e non è affatto sdolcinato o sbrodolato nel farlo. Ogni tanto, durante un racconto d'ascensione o la descrizione di un personaggio, fatti sempre con grande cura e distacco ma mai in modo serioso e sempre con un sottile velo d'ironia, pone qualche riflessione come quella citata. Nulla di meglio da leggere per comprendere cosa davvero è la montagna come cultura di vita.

    Is this helpful?

    Alias said on Sep 26, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    deve esistere un "mila touch"!
    di qualsiasi cosa scriva - musica, vita civile e politica, montagna - lo fa con una leggerezza unita a profondità davvero inusuali.
    la montagna come parte integrante di una complessa educazione civile.
    be ...(continue)

    deve esistere un "mila touch"!
    di qualsiasi cosa scriva - musica, vita civile e politica, montagna - lo fa con una leggerezza unita a profondità davvero inusuali.
    la montagna come parte integrante di una complessa educazione civile.
    bellissimo.

    Is this helpful?

    Luca Calisi said on Jun 16, 2009 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (41)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Others 453 Pages
  • ISBN-10: 8806128787
  • ISBN-13: 9788806128784
  • Publisher: Einaudi
  • Publish date: 1992-01-01
Improve_data of this book