Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Se fossi Dio

By Meg Rosoff

(104)

| Hardcover | 9788834718414

Like Se fossi Dio ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Bob ha diciannove anni, è pigro,arrogante e capriccioso,e quando non si tratta di sesso la sua capacità di concentrarsi tende al nulla. Bob è Dio e vive in un appartamento con il signor B,il suo segretario personale, depresso ed efficiente.
Bob Continue

Bob ha diciannove anni, è pigro,arrogante e capriccioso,e quando non si tratta di sesso la sua capacità di concentrarsi tende al nulla. Bob è Dio e vive in un appartamento con il signor B,il suo segretario personale, depresso ed efficiente.
Bob ha una madre alcolizzata e giocatrice d'azzardo che durante una partita di poker perde Eck, lo strano animale da compagnia della giovane divinità che viene condannato all'estinzione a causa della paventata prelibatezza delle sue carni. Poi Bob incontra Lucy, una ragazza meravigliosa che fa la guardiana allo zoo, e tutto cambia. Scende sulla Terra per farle la corte e inizialmente lei è entusiasta di ricevere le attenzioni di un tipo davvero affascinante, che sembra poterle offrire tutto ciò di cui ha bisogno, finchè non si stufa delle sue improvvise sparizioni...
Tanto più che un dio innamorato è un dio che non svolge bene il proprio lavoro, e il mondo ne paga le conseguenze con terribili carestie e inondazioni.

18 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Libro semplice e leggero nonostante gli argomenti possano far pensare diversamente. La storia racconta di Bob, un giovane scapestrato e fannullone alle prese con un lavoro più grande di lui e con un assistente che si sobbarca tutto il peso di tale ma ...(continue)

    Libro semplice e leggero nonostante gli argomenti possano far pensare diversamente. La storia racconta di Bob, un giovane scapestrato e fannullone alle prese con un lavoro più grande di lui e con un assistente che si sobbarca tutto il peso di tale mansione. Bob in realtà è il dio cristiano e la sua mansione è governare il mondo, ma non sta facendo un buon lavoro, così come si evince dal nostro mondo (quello reale in cui se esiste dio fa un lavoro pessimo). Questo dio ha una madre molto lontana dalla figura della madonna, giocatrice d'azzardo e alcolizzata, e non da affatto importanza al figlio anche se fa intendere il contrario. Questa serie di particolari personaggi insieme a una divinità crudele e sua figlia e ad un umana angelica inondano questo particolare "universo".
    Universo che io e la mia compagna di letture abbiamo letto diluendolo in tre giorni. Consigliato agli amanti del genere "divinità".

    Is this helpful?

    Arturo Sandalphon De Luca [Scambio solo ebook] said on Mar 14, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "L'eccezionale incapacità di Dio di imparare dai propri errori:l'ennesimo meraviglioso tratto che ha trasmesso alle sue creature."

    "Aveva cominciato a chiedersi se la sua vita avesse uno scopo qualsiasi."

    Io e il mio compagno di letture cercavamo u ...(continue)

    "L'eccezionale incapacità di Dio di imparare dai propri errori:l'ennesimo meraviglioso tratto che ha trasmesso alle sue creature."

    "Aveva cominciato a chiedersi se la sua vita avesse uno scopo qualsiasi."

    Io e il mio compagno di letture cercavamo un libro leggero e "Se fossi Dio" è capitato proprio al momento giusto!
    Un piccolo romanzo carinissimo, che vede come protagonisti un teatrino di personaggi bizzarri!
    Dio è un ragazzo diciannovenne che ha creato il mondo per sentirsi figo, ma in realtà non ha poi tanta voglia di stargli dietro e lascia che catastrofi naturali, guerre e morti si succedano una dopo l'altra.Ma non lo fa per cattiveria, è che non ha la testa proprio...è troppo preso a pensare all'amore e al sesso!
    Questo è un tema importante:amore ricambiato, amore che ti prende e ti rende forte, onnipotente e non ti fa pensare ad altro, amore egoistico...
    E' presente anche il tema del rapporto con i genitori:Dio, che in realtà si chiama Bob, ha una madre alcolizzata e dedita al gioco d'azzardo che dice di amarlo, ma in fondo in fondo, se ne frega di questo suo unico figlio e non gli da molta importanza.
    Scritto in modo scorrevole, non mi è piaciuta molto la fine e il fatto che ogni tanto il cambio di punto di vista era talmente immediato che per un attimo si perdeva il filo della narrazione!

    Is this helpful?

    *Mpina* said on Mar 14, 2013 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Dio vuole (solo) sesso

    Il libro riesce in un miracolo: fonde i polpettoni sui brucianti sentimenti dell'adolescenza (amori, sensazioni d'onnipotenza, pulsioni sessuali..) con un'idea nuova su Dio e la religione.

    Infatti in questo romanzo - per adolescenti, r ...(continue)

    Il libro riesce in un miracolo: fonde i polpettoni sui brucianti sentimenti dell'adolescenza (amori, sensazioni d'onnipotenza, pulsioni sessuali..) con un'idea nuova su Dio e la religione.

    Infatti in questo romanzo - per adolescenti, riguardo adolescenti - ci propone un'idea ben diversa di Dio, canuto padre benevolo o dispoticamente irato con l'umanità: Dio (o qualsiasi altro nome si sia presentato agli uomini nel corso dei secoli) si chiama in realtà Bob ed ha 17 anni. Questo lo porta ad essere abbastanza negligente verso la Terra, la sua creazione, di cui ama solo le belle ragazze a cui ogni tanto fa una capatina per soddisfare i suoi appetiti. Per fortuna c'è il signor B, che da bravo dipendente ed impiegato divino, sistema le cose per lo scapestrato dio dolendosi per gli uomini ma soprattutto le sue uniche creazioni: le balene perché per il resto Bob fu così egoista da creare tutto lui. E intanto la Terra sta per andare incontro alla sua fine. E l'animaletto di Bob, un amorevole pinguinoide, sta per essere mangiato per una scommessa persa dalla mamma di dio, Mona, che è dipendente dal poker...

    Insomma il libro ha parecchi spunti di riflessione ma ci sono parti veramente troppo noiose e lente: dopo tutte quelle pagine di "Quant'è bella Lucy,", "Che belle chiappe ha Lucy", "Voglio proprio rendere Lucy la mia sposa eterna anche se mortale"... sembra proprio di star leggendo un romanzo sentimentale (diciamo stile Twilight, per intenderci) di estasianti visioni adolescenziali che, per carità chi non le ha avute, ma pullulano tra le pagine rallentando parecchio il ritmo che è già abbastanza difficile da seguire: i cambi di prospettiva avvengono quasi da una riga all'altra e non sai mai con precisione chi sta pensando cosa.

    Is this helpful?

    Juicy said on Dec 24, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    ...e mezza

    Carino, scorrevole, simpatico. E che Dio (ammessa la sua esistenza) sia un adolescente menefreghista e capriccioso, forse potrebbe anche avere un suo senso.

    Is this helpful?

    Mandarina said on Dec 6, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il libro è sostanzialmente folle.
    Ma nella sua follia si presta alle più sconsiderate riflessioni.
    Tutta la vicenda ruota intorno a Bob. Un immaturo Dio minorenne in preda a manie di grandezza alternate a pulsioni sessuali molto "umane". Un Dio che è ...(continue)

    Il libro è sostanzialmente folle.
    Ma nella sua follia si presta alle più sconsiderate riflessioni.
    Tutta la vicenda ruota intorno a Bob. Un immaturo Dio minorenne in preda a manie di grandezza alternate a pulsioni sessuali molto "umane". Un Dio che è un inetto patologico: troppo giovane per il ruolo che investe e troppo indifferente alla vita e alla morte. Un Dio senza speranza, impulsivo e permaloso, che ha bisogno di lezioni di umiltà e di saggezza. Un Dio che è negligente ma forse non per sua totale colpa: è la spensieratezza dovuta all'età. E allora ecco che catastrofi terribili si alternano a bellissimi panorami terrestri tutto in base all'umore dell'immaturo Creatore. Vista così sembra una storia sconclusionata, concordo pienamente, ma immergiamoci nel presente e consideriamo le carestie, le catastrofi, le ingiustizie e tutte le "follie" umane a cui assistiamo: quale giustificazione troveremmo per "perdonare" a Dio cotanta cattiveria? Solo una naturale indifferenza scusata dalla gioventù..

    Is this helpful?

    Camillina said on Oct 20, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    l'ho trovato noioso.
    parte benissimo, l'idea di un dio giovane e cazzone è davvero fantastica. (leggo in giro che qualcuno parla di blasfemia ma mi sembra davvero esagerato)
    comunque dopo le prime promettenti pagine non succede più nulla o meglio con ...(continue)

    l'ho trovato noioso.
    parte benissimo, l'idea di un dio giovane e cazzone è davvero fantastica. (leggo in giro che qualcuno parla di blasfemia ma mi sembra davvero esagerato)
    comunque dopo le prime promettenti pagine non succede più nulla o meglio continua tutto sullo stesso tono e non mi ha più entusiasmato.
    è comunque un libro per adolescenti e sarei curioso di sapere che ne pensano loro.

    Is this helpful?

    enc said on May 28, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (104)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Hardcover 243 Pages
  • ISBN-10: 8834718410
  • ISBN-13: 9788834718414
  • Publisher: Fanucci
  • Publish date: 2012-01-xx
Improve_data of this book