Se questo è un uomo

Voto medio di 14083
| 1.051 contributi totali di cui 956 recensioni , 92 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
Primo Levi, reduce da Auschwitz, pubblicò "Se questo è un uomo" nel 1947.Einaudi lo accolse nel 1958 nei "Saggi" e da allora viene continuamente ristampato ed è stato tradotto in tutto il mondo. Testimonianza sconvolgente sull'inferno dei Lager, libr ...Continua
pimpi
Ha scritto il 03/07/18
Mettere su carta una sofferenza patita non è facile, trasmetterla poi al lettore senza essere esplicito nel descrivere le scene più macabre sembra impossibile, eppure leggendo questo libro ci si rende conto della violenza psicologica oltre che fisica...Continua
Peval
Ha scritto il 06/05/18
Uno scudo per l'umanità
Della grandezza di questa testimonianza non c'è bisogno di aggiungere niente, tanto c'hanno già pensato tanti altri. Mi sembrava interessante esprimere un giudizio alla postfazione nella quale vengono riportate le domande più frequenti fatte all'auto...Continua
Manuela Mazzi
Ha scritto il 28/04/18
L'uso dei tempi verbali
Sul sito "I libri degli altri" è stato pubblicato un mio contributo di analisi sull'uso dei tempi verbali che Primo Levi fa nel libro: Se questo è un uomo. https://ilibrideglialtri.com/2018/04/24/immersioni-i-tempi-verbali-come-strumento-narrativo-i...Continua
ncroce
Ha scritto il 18/04/18
Racconto lucido e acutissimo, retto da uno stile asciutto e incisivo, di uno fra i più orribili momenti della storia umana. Primo Levi non violenta mai la parola, anzi usa sempre parole lievi per descrivere l'inferno che ha vissuto e tale equilibrio...Continua
Manuela Mazzi
Ha scritto il 15/04/18
Al di là del contenuto, una prima parziale opinione sulla forma
Settimana scorsa ho finito di leggere «Se questo è un uomo» di Primo Levi. Ho letto un capitolo a settimana per un paio di mesi. A voce alta. Lasciando poi il tempo alle immagini di sedimentare e a me di vederle un po’ meglio, di sentirle. Alla fine...Continua

pimpi
Ha scritto il Jul 03, 2018, 11:04
‘Accade facilmente, a chi ha perso tutto, di perdere se stesso.’
Francesca
Ha scritto il Feb 02, 2018, 16:11
Non mi sembra lecito spiegare un fenomeno storico riversandone tutta la colpa su un individuo ( gli esecutori di ordini orrendi non sono innocenti)
Pag. 188
Francesca
Ha scritto il Jan 21, 2018, 13:45
(...) Con queste nostre facce vuote, con questi crani tosati, con questi abiti di vergogna, fare un esame di chimica. (...) E avremo addosso la nostra vecchia compagna fame, e stenteremo a stare immobili sulle ginocchia (...)
Pag. 100
Francesca
Ha scritto il Jan 14, 2018, 14:19
Noi abbiamo viaggiato fin qui nei vagoni piombati; noi abbiamo visto partire verso il niente le nostre donne e i nostri bambini; noi fatti schiavi abbiamo marciato cento volte avanti e indietro alla fatica muta, spenti nell'anima prima che della mor...Continua
Pag. 49
Anna
Ha scritto il Aug 31, 2016, 10:18
Allora per la prima volts ci siamo accorti che la nostra lingua manca di parole per esprimere questa ofesa, la demolizione di un uomo.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

ISTITUTO...
Ha scritto il Mar 01, 2017, 10:06
lettura nelle classi 3A/ 3B/2C/3C secondaria 1° grado per dibattito che si terrà con la DS nella settimana 18-25 aprile 2017
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 22, 2016, 13:59
853.914 LEV 5280 Letteratura Italiana
Biblioteca...
Ha scritto il Dec 10, 2015, 11:07
Collocazione : NR 275 ( 5 copie )

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi