Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Se stasera siamo qui

Di

Editore: RL Libri Superpocket

3.5
(724)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 317 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8846210832 | Isbn-13: 9788846210838 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Paola Mazzarell

Disponibile anche come: Altri , eBook

Genere: Fiction & Literature , Romance

Ti piace Se stasera siamo qui?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Se non fosse per il finale che non mi ha convinto...si sarebbe meritato 4 stelle. Ogni tanto è un po' prolisso ma i racconti di queste quattro amiche mi hanno abbastanza intrigato.

    ha scritto il 

  • 3

    Libro che fatica ad ingranare, ma una volta dentro la storia si riesce a proseguire bene. Alcune parti le ho trovate ripetitive ed inutilmente prolisse; alcune emozioni, soprattutto trattandosi di una narrazione tutta al femminile, sarebbero potute essere descritte in modo più dettagliato e profo ...continua

    Libro che fatica ad ingranare, ma una volta dentro la storia si riesce a proseguire bene. Alcune parti le ho trovate ripetitive ed inutilmente prolisse; alcune emozioni, soprattutto trattandosi di una narrazione tutta al femminile, sarebbero potute essere descritte in modo più dettagliato e profondo. Tuttavia, la storia è carina e per la prima volta non mi ha infastidito il continuo cambio di punto di vista nella narrazione. Certo, per chi come me è eccessivamente curioso, risulta snervante la lettura in alcuni punti: vengono lasciate in sospeso alcune vicende, che trovano spiegazione solo molte pagine più avanti. Tre stelline, perché mi aspettavo sensazioni ed emozioni più definite, ma è un libro che si legge bene.

    Quella sera sapevo già senza saperlo che era qualcuno di cui avrei avuto bisogno sempre, che non avrei mai voluto lasciarlo andare via.

    Come fai a sapere che cos'è normale, se la normalità non l'hai mai conosciuta?

    Ci sono cose che una volta rotte non si possono aggiustare, inutile provarci.

    La fiducia che puoi riporre in una persona non dipende da quanto tempo la conosci.

    E' triste che due persone, che avrebbero potuto rendersi felici a vicenda, abbiano invece fatto di tutto per allontanarsi.

    La rabbia portava lacrime e litigi, promesse, sesso e riconciliazioni. La rabbia è per tanti versi sorella dell'amore.

    Forse quando si abbandona una vita per un'altra, si devono rivisitare tutte le cose che hanno avuto importanza in quella passata prima di poterle lasciar andare.

    ha scritto il 

  • 5

    coinvolgente

    Romanzo molto coinvolgente.... sarà che mi avvicino a grandi passi ai quaranta, ma ho vissuto insieme alle quattro protagoniste i tormenti legati a questa età.
    mi è piaciuto molto avere quattro voci narranti alternate, invece di una sola.
    E sono alla fine sono stata curiosa e impazien ...continua

    Romanzo molto coinvolgente.... sarà che mi avvicino a grandi passi ai quaranta, ma ho vissuto insieme alle quattro protagoniste i tormenti legati a questa età.
    mi è piaciuto molto avere quattro voci narranti alternate, invece di una sola.
    E sono alla fine sono stata curiosa e impaziente di leggete l evolversi dei fatti.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    "[...] quelle vecchie foto mi hanno dato il colpo di grazia. Venticinque anni. Ciò che mi ha colpito di più, guardandole, è quanto apparissimo impreparate - sì, è la parola giusta - tutte quante. Non propriamente innocenti, e neppure sciocche: ma del tutto impreparate al fatto che la vita è una s ...continua

    "[...] quelle vecchie foto mi hanno dato il colpo di grazia. Venticinque anni. Ciò che mi ha colpito di più, guardandole, è quanto apparissimo impreparate - sì, è la parola giusta - tutte quante. Non propriamente innocenti, e neppure sciocche: ma del tutto impreparate al fatto che la vita è una sfilza di casuali disastri e di occasionali felicità tenuti insieme, quando ti va bene, dal cemento dell'amicizia e dal collante della famiglia."

    Ho citato questo passo perché mi ha fatto pensare, e credo sia il sentimento che si prova quando arriva il momento dei bilanci nella vita.
    Per quanto riguarda il romanzo in sé e per sé, sto indiscutibilmente dalla parte di Nora. Il brutto anatroccolo non diventerà un bellissimo cigno, ma alla fine è l'unica che ottiene delle soddisfazioni e può fare un bilancio positivo (anche se la delusione è dietro l'angolo...). Le altre nulla, partite con grandi speranze e rimaste con l'amaro in bocca.

    ha scritto il 

  • 3

    insomma...

    Parte bene con un'idea simpatica: quella di raccontare le storie di quattro amiche da più punti di vista. All'inizio è piacevole avere più narratori, ma poi diventa stressante rileggere, magari anche per quattro volte, lo stesso evento; soprattutto quando i personaggi sono ormai delineati a tal p ...continua

    Parte bene con un'idea simpatica: quella di raccontare le storie di quattro amiche da più punti di vista. All'inizio è piacevole avere più narratori, ma poi diventa stressante rileggere, magari anche per quattro volte, lo stesso evento; soprattutto quando i personaggi sono ormai delineati a tal punto da poter facilmente immaginare, il lettore, come il personaggio non narrante abbia vissuto quello specifico evento. Lo confesso: pensavo meglio!

    ha scritto il 

  • 4

    Una corsa nel tempo che ha legato nell'amicizia quattro amiche, i loro sogni, le loro ambizioni, le emozioni, i dispiaceri, i successi e le sconfitte.Una cena in cui una delle quattro amiche è assente...dalla prima all'ultima pagina per capire davvero cosa è successo e soprattutto il perchè... ...continua

    Una corsa nel tempo che ha legato nell'amicizia quattro amiche, i loro sogni, le loro ambizioni, le emozioni, i dispiaceri, i successi e le sconfitte.Una cena in cui una delle quattro amiche è assente...dalla prima all'ultima pagina per capire davvero cosa è successo e soprattutto il perchè...

    ha scritto il 

  • 4

    Libro piacevole, scritto in modo fluido. La storia dell'amicizia tra 4 ragazze evolve nel tempo e illustra le sfumature e i pensieri che tra donne spesso si condividono e rendono un'amicizia vera, con i lati positivi e negativi. Per nulla banale, fa conoscere le protagoniste nella loro intimità. ...continua

    Libro piacevole, scritto in modo fluido. La storia dell'amicizia tra 4 ragazze evolve nel tempo e illustra le sfumature e i pensieri che tra donne spesso si condividono e rendono un'amicizia vera, con i lati positivi e negativi. Per nulla banale, fa conoscere le protagoniste nella loro intimità. Consigliato.

    ha scritto il 

  • 4

    Donne...infinito universo esplorato dalla Dunne in maniera delicata e profonda. Amiche da tanto tempo, nonostante le diversità, le gelosie, le invidie, la paura della solitudine. Scrittura veloce e fluente, impossibile non riconoscersi in almeno una delle ragazze-donne protagoniste....

    ha scritto il 

  • 3

    Questo libro non è un capolavoro,la tematica principale è l'amicizia al femminile tuttavia la storia risulta essere priva di pretese, molto "easy". I personaggi sono altamente stereotipati; la scrittura risulta opaca,convenzionale, i sentimenti e gli stati d’animo delle protagoniste rimangono so ...continua

    Questo libro non è un capolavoro,la tematica principale è l'amicizia al femminile tuttavia la storia risulta essere priva di pretese, molto "easy". I personaggi sono altamente stereotipati; la scrittura risulta opaca,convenzionale, i sentimenti e gli stati d’animo delle protagoniste rimangono sommersi. Tuttavia ammetto di essermi goduta le ultime 50 pagine. Indicato se si necessita di una lettura leggera e puramente d'intrattenimento.

    ha scritto il 

Ordina per