Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Procurar Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Seda

By

Editorial: Rinoceronte Editora

3.7
(16837)

Language:Galego | Number of Pages: 112 | Format: Paperback | Noutras linguas: (outras linguas) English , Spanish , Chi traditional , German , French , Italian , Swedish , Catalan , Japanese , Portuguese , Dutch , Danish , Russian , Greek

Isbn-10: 8493480118 | Isbn-13: 9788493480110 | Publish date: 

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Travel

Do you likeSeda?
Únete a aNobii para ver se o len os teus amigos, e descobre libros semellantes!

Rexístrate gratis
Descrición do libro
"Un bo día, un amigo contoume que un devanceiro seu tiña un oficio un tanto estraño. Partía unha vez ao ano, cruzaba o mundo, meses despois chegaba a Xapón, compraba ovos de vermes da seda, regresaba a Italia e vendíaos. O resto do ano descansaba. Estabamos esquiando cando me contou esta historia. Detívenme, saquei os esquís e comecei a pensar e a lle dar voltas, e non parei de facelo ata que escribín a última páxina."
Así explica o autor a xénese do seu relato. Influenciado por Céline, Salinger, McEnroe, Stanley Kubrick, Walt Disney, Liberatore..., Alessandro Baricco é o escritor italiano vivo máis internacional.
Sorting by
  • 3

    Scrittura e atmosfera sono , in questo libro , in perfetta sintonia. Un libro che trasporta con la sua poesia come se fosse un sogno. Un racconto sull'amore.

    said on 

  • 5

    La mia prima lettura impegnata

    Come già scritto nel titolo della recensione, "Seta" (A. Baricco) è stata la mia prima lettura impegnata, peraltro per la scuola. Avevo iniziato a leggerlo con le tipiche titubanze di una quindicenne ...continuar

    Come già scritto nel titolo della recensione, "Seta" (A. Baricco) è stata la mia prima lettura impegnata, peraltro per la scuola. Avevo iniziato a leggerlo con le tipiche titubanze di una quindicenne alle prese con la prima vera lettura ma poi mi è venuto naturale lasciarmi travolgere dalla scrittura di Baricco in apparenza povera ma che con "poco" riesce a descrivere paesaggi, oggetti, persone, sensazioni, emozioni. Anche l'ambientazione tra la Francia ed il Giappone dell'800 è molto interessante e ricca di risvolti storici ed è in essa che si dipana il "dilemma amoroso" del protagonista Herve Joncour, venditore di bachi di seta, tra la figura stabile e tranquillizzante della moglie Helene (paragonabile ad una più moderna Penelope) e la misteriosa donna orientale che nel suo "nulla" e nel suo "anonimato" cambierà per sempre la vita del protagonista, avvolgendola di quesiti non risolti e sensualità.

    said on 

  • 2

    mmm....bah

    Non dico che è brutto, ma non è nemmeno bello. Che cos'è dunque?
    La lettura scorre e all'inizio è anche piacevole però alla fine..alla fine non mi ha lasciato nulla, è inconsistente. Non avevo mai let ...continuar

    Non dico che è brutto, ma non è nemmeno bello. Che cos'è dunque?
    La lettura scorre e all'inizio è anche piacevole però alla fine..alla fine non mi ha lasciato nulla, è inconsistente. Non avevo mai letto niente di Baricco, mi sono avvicinata a questo libro per l'ambientazione ma non mi ha soddisfatta in pieno nemmeno quella. Non so se darò un'altra possibilità a questo scrittore

    said on 

  • 2

    Baricco rimani un mistero per me.

    Dopo "Castelli di rabbia" che la rabbia l'ha fatta venire a me, ho deciso di dare una seconda possibilità a Baricco. Al mercato di Foggia c'è una bancarella che vende libri fuori catalogo, o edizioni ...continuar

    Dopo "Castelli di rabbia" che la rabbia l'ha fatta venire a me, ho deciso di dare una seconda possibilità a Baricco. Al mercato di Foggia c'è una bancarella che vende libri fuori catalogo, o edizioni molto vecchie a 2 €. Ho visto SETA ed ho pensato: "per 2 € un pensierino posso farcelo e una seconda possibilità posso darla a Baricco". Non ho letto neanche la trama, l'ho preso e oggi l'ho portato in treno. E' piccolino come libro e l'ho letto nei 40 minuti di viaggio in regionale. La lettura è stata piacevole, almeno storto e dritto ho capito il senso di quello che voleva raccontare, il che visto i precedenti mi pare un grande passo avanti, però ... rimane sempre un però. Non riesco a capirlo questo autore, non riesce a prendermi, lo trovo ermetico. Chissà magari col prossimo?

    said on 

  • 5

    Seda

    Al leer la contraportada, ya me enamoré de algunas frases, y cuando llegué al interior de las tapas solo quería subrayar esas palabras hiladas. Casi la totalidad de las frases tenían una belleza forma ...continuar

    Al leer la contraportada, ya me enamoré de algunas frases, y cuando llegué al interior de las tapas solo quería subrayar esas palabras hiladas. Casi la totalidad de las frases tenían una belleza formal que quería destacar. Veía cada detalle cuidado con esmero. Una combinación de palabras encantadoras en el orden perfecto. Esas frases de forma aislada me producían una sensación de felicidad imperturbable. Junto a esa sonrisa boba guardaba el gusto por el ritmo. Me pareció una novela que se lee del tirón. Sus sencillas repeticiones me embelesaron antes de que hubiese dado cuenta. En definitiva, encontré un libro precioso y breve que transmitía un toque de belleza.

    said on 

  • 4

    Piccolo libro che racconta come un evento - la necessità di andare in Giappone per motivi commerciali - possa innescare pensieri e sensazioni e, di fatto, aiutare una persona a trovare uno scopo e la ...continuar

    Piccolo libro che racconta come un evento - la necessità di andare in Giappone per motivi commerciali - possa innescare pensieri e sensazioni e, di fatto, aiutare una persona a trovare uno scopo e la sua propria volontà: il protagonista all'inizio "vede" la sua vita scorrere mentre alla fine imparerà a viverla.

    Delicato e fluido, con una esotica nota orientale (proprio come la seta), si tratta di un libro di sensazioni, complice anche la cura dell'autore per la scrittura, che a tratti è quasi poesia in prosa.

    said on 

  • 3

    .....e con il cuore tra le mie labbra tu sarai mio,davvero, con la mia bocca nel cuore tu sarai mio per sempre....

    2012::
    Hervè Joncour non aveva mai visto quella ragazza, né, veramente, la vide mai, quella notte. Nella stanza senza luci sentì la bellezza del suo corpo, e conobbe le sue mani e la sua bocca. La amò ...continuar

    2012::
    Hervè Joncour non aveva mai visto quella ragazza, né, veramente, la vide mai, quella notte. Nella stanza senza luci sentì la bellezza del suo corpo, e conobbe le sue mani e la sua bocca. La amò per ore, con gesti che non aveva mai fatto, lasciandosi insegnare una lentezza che non conosceva. Nel buio, era un nulla amarla e non amare lei.

    https://youtu.be/NacDpF5H88Q

    said on 

Sorting by
Sorting by