See Under

Love

Average vote of 687
| 14 total contributions of which 3 reviews , 11 quotes , 0 images , 0 notes , 0 video
In this powerful novel by one of Israel's most prominent writers, Momik, the only child of Holocaust survivors, grows up in the shadow of his parents' history. Determined to exorcise the Nazi "beast" from their shattered lives and prepare for a ...Continua
Ha scritto il 28/08/13
Sembrano tre libri diversi, giustapposti uno dopo l'altro.Il primo, quello sull'infanzia, è meraviglioso.Il secondo libro mi ha dato fastidio, non sapevo se considerarlo una pazzia o un artificio letterario pesante.La terza parte è di nuovo ...Continua
  • 4 mi piace
Ha scritto il 26/02/11
When i first read “Someone to Run With”, i knew i would not rest until i finished reading all Grossman’s books. This one did not disappoint. I found myself crying at the very end of the book. Without a doubt is difficult to speak about ...Continua
Ha scritto il 28/09/10
When i first read “Someone to Run With”, i knew i would not rest until i finished reading all Grossman’s books. This one did not disappoint. I found myself crying at the very end of the book. Without a doubt is difficult to speak about ...Continua

Ha scritto il Mar 24, 2012, 06:47
"Tutte le forze dell'amore, tutti i possenti eserciti del desiderio, contro chi sono schierati? Contro un essere solo. Contro un sorriso, un neo, un mazzo di gambe e di opinioni. Per modo di dire: contro un sacco di carne pieno di strane follie. ...Continua
Pag. 504
Ha scritto il Mar 24, 2012, 06:46
"e fra un giorno – già più non c’incontreremoe fra una settimana – già più non ci saluteremoe fra un mese – già dimenticheremoe fra un anno – già non ci riconosceremoe oggi un urlo sul fiume nero rimbomba, quasi avessi alzato il ...Continua
Pag. 488
  • 1 commento
Ha scritto il Mar 24, 2012, 06:44
"E si ricordi, Herr Neigel, che c'è un solo modo di raccontare la storia come si deve." "Come?" chiese Neigel a voce bassissima, e Anshel Wasserman, a voce ancora più bassa, quasi impercettibile: "Crederci".
Pag. 486
Ha scritto il Mar 24, 2012, 06:43
E dalla pasta dell'uomo non si fanno miracoli! E bisogna, nebech, camminare a lentissimi passi, senza far voli, e contentarsi di poco bisogna, sì, amare e odiare ciò che esiste, amerai il prossimo tuo come te stesso e odierai il prossimo tuo come ...Continua
Pag. 456
  • 1 commento
Ha scritto il Mar 24, 2012, 06:41
Sentiva i fili della trama del suo vivere, che erano nascosti in lui, e stava attenta a non strapparli. Ma intanto cominciarono a tendersi in casa, come da sé, nuovi fili di una nuova morbida dolcezza.
Pag. 310

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi