Seelen

By

Verleger: Carlsen

4.0
(5498)

Language: Deutsch | Number of Seiten: 861 | Format: Others | In einer anderen Sprache: (Andere Sprachen) English , Italian , Spanish , Catalan , Chi traditional , Portuguese , Chi simplified , Dutch , French , Danish , Japanese , Polish , Swedish , Russian , Czech

Isbn-10: 3551581908 | Isbn-13: 9783551581907 | Publish date:  | Edition 1

Translator: Katharina Diestelmeier

Auch verfügbar als: Audio CD

Category: Fiction & Literature , Romance , Science Fiction & Fantasy

Do you like Seelen ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Anmeldung kostenlos
Buchbeschreibung
Sorting by
  • 4

    4 stelline e mezzo.

    Qui la mia recensione: http://incastonatatralepagine.blogspot.it/2016/04/recensione-lospite-stephenie-meyer.html

    gesagt am 

  • 4

    Piacevole sorpresa

    Questo libro è fisicamente rimasto un po' di tempo sullo scaffale in attesa di lettura, poiché lo spessore non mi incoraggiava a cominciarlo. Devo dire che invece, superate le 100/150 pagine, risulta ...weiter

    Questo libro è fisicamente rimasto un po' di tempo sullo scaffale in attesa di lettura, poiché lo spessore non mi incoraggiava a cominciarlo. Devo dire che invece, superate le 100/150 pagine, risulta coinvolgente e scorrevole.
    La storia di per sé è abbastanza originale. Non ho letto gli altri libri della Meyer ma questo mi è piaciuto.

    gesagt am 

  • 5

    Attuale fantascienza

    Questo libro me lo sono procurato poco dopo aver letto e amato la saga di Twilight. Ma ho commesso un errore, l'ho fatto leggere prima a mia sorella e quando mi ha riferito che parlava di alieni, l'ho ...weiter

    Questo libro me lo sono procurato poco dopo aver letto e amato la saga di Twilight. Ma ho commesso un errore, l'ho fatto leggere prima a mia sorella e quando mi ha riferito che parlava di alieni, l'ho segregato nella libreria. Inutili le sue proteste che non facesse paura. A me gli alieni terrorizzano. Non ci dormo la notte.
    Ora l'ho letto... aveva ragione, non fa paura, è una storia bellissima. E' il primo romanzo dell'autrice scritto per adulti e non per adolescenti e contiene una storia originale e ben costruita.
    Mi è piaciuto anche perché l'ho trovato molto attuale. L'odio nei confronti del diverso, il bisogno di conoscere l'altro per poterlo giudicare davvero... e trovarsi a non volerlo fare una volta "incontrato".
    Persino il finale mi ha convinto e sono contenta non ne abbia scritto un seguito. Questa storia è incredibile così com'è!

    gesagt am 

  • 5

    ...

    Il libro di cui vi parlo oggi è "L'ospite" di Stephenie Meyer.
    La nostra autrice ci trasporta in un futuro lontano, al limite del distopico e del fantasy.
    La specie umana è in via d'estinzione, una nu ...weiter

    Il libro di cui vi parlo oggi è "L'ospite" di Stephenie Meyer.
    La nostra autrice ci trasporta in un futuro lontano, al limite del distopico e del fantasy.
    La specie umana è in via d'estinzione, una nuova razza aliena, le anime, prendono i corpi degli umani e li vivono come propri ospiti.
    Le anime sono davvero una razza potente ma soprattutto intelligente e i pochi esseri mortali rimasti, sono obbligati a vivere in piccole colonie di rifugiati e fuggiaschi.
    Tra di loro troviamo Jared, uno dei nostri protagonisti, l'uomo che Melanie, da poco finita nelle mani degli invasori, ama più della propria vita, e di cui non riesce a togliersi il ricordo.
    Il corpo di Mel è solo un involucro ormai, un guscio vuoto per l'anima che lo va a "vivere", Viandante.
    Viandante, è un animo che ha molto viaggiato e per la prima volta, si trova ad affrontare un ospite davvero ribelle; Mel e i suoi ricordi sono vivi più che mai e gli affetti che sa di aver lasciato sulla Terra bruciano in fondo al suo cuore.
    Viandante si trova a lottare contro se stessa, contro Mel e inaspettatamente anche contro il sentimento più nobile che abbiamo noi umani, l'amore.
    La parassita, all'inizio ha timore degli esseri umani, li conosce come una razza che si disprezza uccidendosi, che non pensa due volte a dichiarare guerra, che muore di malattie per loro futili ma pian piano comprende il loro linguaggio, la loro forza d'animo; grazie a Mel comincia ad imparare le emozioni, capisce cosa significa voler bene ad un fratello e come ci si sente a vivere l'amore, capisce perché gli umani si ribellano e lottano, perché la speranza che portiamo dentro al cuore, è sempre l'ultima a morire.
    Con una scrittura avvincente, questo romanzo mi ha tenuta incollata alle pagine, sinceramente ci mette un po' a decollare ma è utile perché l'autrice doveva per forza mettere giù i parametri della vita e del modo di agire e pensare delle anime per poter capire meglio tutto il romanzo.
    Devo dire che ho molto apprezzato il libro, mi è piaciuta l'idea diversa del distopico che rasenta il fantasy.
    Sicuramente Mel, Jared, Wanda, Ian, Jamie, Jeb e Stephenie Meyer sono riusciti a portarsi un pezzetto del mio cuore.
    Voto 9/10

    gesagt am 

  • 5

    La storia di un corpo solo con due persone ad abitarlo.
    Ammetto che all'inizio come storia è un po' confusionaria, ma andando avanti il problema non si pone più, perchè il lettore viene catturato dall ...weiter

    La storia di un corpo solo con due persone ad abitarlo.
    Ammetto che all'inizio come storia è un po' confusionaria, ma andando avanti il problema non si pone più, perchè il lettore viene catturato dalla vicenda e tutto appare a poco a poco più chiaro.
    Non è una semplice storia d'amore.
    Si narra di come anima e corpo possano essere due entità differenti, di come il pregiudizio radicato nelle persone, di fronte all'amore, si sgretoli e di come gli affetti possano andare oltre le apparenze.
    Inizialmete ci ho visto una denuncia alle crudeltà dell'umanità e alla sua incapacità di mantenere una condizione di pace e complicità portando l'adorabile pianeta terra alla rovina, la grande causa per cui le anime hanno deciso di colonizzalo.
    Trovo che si possa imparare molto da questo libro che, dopo la parte iniziale, non ha difficoltà a trascinarti nel vivo della storia.
    I personaggi sono tutti molto belli e non è per niente scontata la fine della storia, in quanto la nostra protagonista si spinge alla ricerca di due persone molto importanti per la sua Ospite, per i quali lei stessa nutre un profondo sentimento, ma il susseguirsi della vicenda non prende la piega più ovvia.
    Io stessa sono rimasta piacelvomente sorpresa.
    La lenta crescita della consapevolezza di un'anima verso lo sbaglio, in buona fede, della sua specie.
    Una crescita interiore.
    Un percorso che farà mettere radici alla nostra protagonista, riconoscendosi in una specie che non è la sua, ma nella quale troverà l'amore di cui ha bisogno e per la cui protezione sarà disposta a fare qualsiasi cosa, anche rinnegare i propri simili.
    "L'amore è la parte migliore in ogni storia" dice la Meyer all'inizio del libro.
    Non potrei essere più d'accordo e posso assicurare che in questo libro il valore dell'affetto delle persone è ben sottolineato.
    Non è una lettura che consiglio solamente ai miei coetanei, a cui sono sicura che piacerà da impazzire, ma estendo l'invito anche a persone più mature.
    Un misto di fantascienza, avventura e love stoy, in cui emergono l'importanza degli affetti, il risetto reciproco in vicende ardue affrontate dalla protagonista, il tutto coronato da quel tocco di simpatia proprio dello stile della Meyer.

    gesagt am 

  • 4

    un corpo per due anime

    un libro che parla di fantascienza ma non è fantascientifico, più che altro parla della possibilità di poter coesistere anche se siamo diversi perfino all'interno di un solo corpo.
    le protagoniste son ...weiter

    un libro che parla di fantascienza ma non è fantascientifico, più che altro parla della possibilità di poter coesistere anche se siamo diversi perfino all'interno di un solo corpo.
    le protagoniste sono una ragazza umana che decide di non arrendersi ad un'anima che le ha invaso il corpo e la mente; da principio si contrastano e lottano l'una contro l'altra , ma poi imparando a conoscersi e a capirsi diventano amiche fino al punto di scappare per cercare gli ultimi esuli esseri umani.
    la ragazza e l'anima si troveranno ad affrontare insieme tante situazioni, impareranno a gestire rapporti e sentimenti,esploreranno una gamma di emozioni inaspettate e confronteranno sempre i loro punti di vista opposti.
    bel libro e il personaggio che mi ha maggiormente conquistato è stato lo zio Jeb: visionario e un po' pazzo ma il primo che uscendo dagli schemi riesce ad andare oltre i preconcetti e le apparenze ... un vero outsider,.

    gesagt am 

  • 4

    完美的生活,並不比有目標的生命可貴

    外星人,和人類,都是生命
    外星人來到地球,可以有完美的生活
    但他們也從人體裡學到了愛,這是在地球外星人的得著,也是他們生存的目標
    生命沒有目標,便沒有存在價值
    這個目標,可以是延續種族
    可以是,為了某個同伴,某些同伴
    當然也可以是,為了自己的貪、嗔、癡

    女主角,梅蘭妮,就是為了她所愛的傑拉德,和弟弟傑米,可以留住意識,對抗外星人佔據她的身體。她的「貪」,救了她一命。
    女主角,漫遊者,一個轉了九個身 ...weiter

    外星人,和人類,都是生命
    外星人來到地球,可以有完美的生活
    但他們也從人體裡學到了愛,這是在地球外星人的得著,也是他們生存的目標
    生命沒有目標,便沒有存在價值
    這個目標,可以是延續種族
    可以是,為了某個同伴,某些同伴
    當然也可以是,為了自己的貪、嗔、癡

    女主角,梅蘭妮,就是為了她所愛的傑拉德,和弟弟傑米,可以留住意識,對抗外星人佔據她的身體。她的「貪」,救了她一命。
    女主角,漫遊者,一個轉了九個身體的「靈魂」,因為能捨去「貪、嗔、癡」,因為覺得捨去生命去救她愛的朋友、同類,她希望結束生命。這種捨己為人的精神,可比聖人,可比菩薩。

    故事中,純潔的「靈魂」,也有「壞份子」。就是搜捕手,她沒有如她的同類實行「利他主義」,似乎不像其他「靈魂」那麼為別人著想。她可能覺得自己的命比其他靈魂更寶貴。她是與漫遊者不同的「靈魂」。

    如果「靈魂」是天國的居民,那搜捕者就是墮落天使。漫遊者就是上天派到凡間的救世主。

    些書有佛家的概念,除了輪迴和棄三毒(其實漫遊者由頭到尾只有貪,但最後她都放棄了,因她知道洞穴沒有她的位置)之外,它也主張了活在當下,講出「嗔」對自身和他人的惡果:

    P.517 醫生就一宜獨自睡在醫院。雪倫把房裡自己的家當都搬進她母親的房間,而醫生也不想在空盪盪的房裡睡覺。 如此的深仇大恨。雪倫寧可扼殺自己和醫生的快樂,也不願原諒他幫我(漫遊者這個入侵者)醫治傑米。... ... 這樣浪費生命是多麼愚蠢啊。

    就是外星人這個活了三千年的生物,才可能看透人類短暫的生存裡,他們還在做很多浪費時間的事情,虛耗生命。因此,當她獲得朋友幫助,得到第十次生命時,她放下了傑拉德,接受了伊恩,一個愛她的人類,作她的長久同伴。

    故事主旨「人生苦短,活在當下」,「沒有病痛、生活無憂的人生,並不比有目標的生命可貴」是我閱畢此書的得著。這個生命,不一定是人的生命,是指所有眾生的生命。

    gesagt am 

  • 3

    L'idea di fondo è molto originale, ma l'autrice ripete, sottolinea e ribadisce troppe volte troppi aspetti della trama e del sentire dei personaggi. Una narrazione più snella e ritmata avrebbe giovato ...weiter

    L'idea di fondo è molto originale, ma l'autrice ripete, sottolinea e ribadisce troppe volte troppi aspetti della trama e del sentire dei personaggi. Una narrazione più snella e ritmata avrebbe giovato sicuramente alla godibilità del romanzo.

    gesagt am 

  • 4

    Great but a beat too long

    The beginning is quite long and if you are not persistent you can quickly give up the book. But once the story is established it begins to be interesting and hanging... so don't give up it worths it ! ...weiter

    The beginning is quite long and if you are not persistent you can quickly give up the book. But once the story is established it begins to be interesting and hanging... so don't give up it worths it !

    gesagt am 

  • 3

    Aunque valoro lo increíblemente original que es la idea, el desarrollo es nefasto, haciendo que el libro no tenga demasiado interés para el lector.

    Aprecio el esfuerzo que Stephenie Meyer ha hecho por ...weiter

    Aunque valoro lo increíblemente original que es la idea, el desarrollo es nefasto, haciendo que el libro no tenga demasiado interés para el lector.

    Aprecio el esfuerzo que Stephenie Meyer ha hecho por intentar escribir literatura para adultos. Pero, en mi opinión, no lo ha logrado, quizás por que su forma de escritura sigue recordando a la de sus novelas anteriores. Tampoco ayuda demasiado que la autora sea tan redundante y quiera explicar pormenorizadamente todos y cada uno de los detalles de la historia, haciendo algunas partes un suplicio.

    Los personajes son caso aparte. Wanda, alias el parásito, parece completamente humana. Si además tenemos en cuenta ese enorme espíritu de sacrificio y que parece que casi siempre siente emociones humanas del espectro positivo, te recuerda a una santa, lo que le resta credibilidad y atractivo. Por contra Melanie se te presenta como alguien brutal e, incluso en algunos momentos, cruel. Además acepta con asombrosa rapidez toda la situación, lo que produce asombro y desconcierto al lector. El otro personaje en discordia, Jared a veces parece que tiene 15 años en vez de 30 por la forma en la que reacciona.

    Más allá de la originalidad de la idea, la historia se vuelve aburrida y previsible. Quizás se deba al hecho de que está saturado de situaciones que no aportan nada. O tal vez, se deba al hecho de que tanta descripción emocional te acaba ahogando. El caso es que, el libro se te acaba haciendo pesado casi hasta el final, que como era de esperar, es el más insípido, pero predecible de todos los finales posibles.

    Resumiendo, the host es un libro al que le sobran muchas páginas. Al principio parece original, pero decae rápidamente, dando lugar a una historia de amor insustancial, convencional y bastante tópica. No la recomendaría especialmente. Pero, si tenéis curiosidad, es bastante sencilla de leer y por lo menos entretiene.

    gesagt am 

Sorting by