Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Sei cappelli per pensare

Il rivoluzionario metodo per ragionare con creatività ed efficacia

Di

Editore: Rizzoli (BUR Grandi saggi)

3.6
(198)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 201 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Portoghese

Isbn-10: 8817051667 | Isbn-13: 9788817051668 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Francesca Terrenato

Disponibile anche come: Altri

Genere: Education & Teaching , Professional & Technical , Social Science

Ti piace Sei cappelli per pensare?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Quante volte abbiamo partecipato a lunghe riunioni inconcludenti, o ci siamo chiesti come rendere più produttivo il nostro pensiero e quello delle persone con cui ci confrontiamo? Spesso a ostacolarci è la confusione: come un giocoliere che usa troppe palle, in noi si sovrappongono creatività, logica, aspettative ed emozioni che non sappiamo gestire.
Il sistema inventato da Edward de Bono, e già abbracciato da diverse aziende, consente di scomporre il nostro modo di pensare, affrontando un aspetto alla volta. Si tratta di interpretare ruoli fissi (i cappelli) che incarnano diversi punti di vista, anche quello più lontano dalla nostra indole; questo ci libera dagli schemi creati dalla posizione o dal carattere, permettendo agli ottimisti di esprimere pensieri negativi o ai razionali di provare a essere creativi. Un metodo pratico, semplice, che consente di ottimizzare tempo e risorse, e magari di divertirsi nel farlo.
Ordina per
  • 0

    un saggio su come differenziare le proprie riflessioni, separando la parte negativa, da quella positiva e da quella oggettiva. il tutto al fine di avere una mappa più chiara davanti a sè per effettuare scelte migliori.

    ha scritto il 

  • 1

    Incuriosita dal concetto di “pensiero laterale”, ho deciso di dare un’occhiata a questo libercolo che mi è capitato sotto mano.
    Sono stata subito infastidita dal piglio da ciarlatano dell’autore, che non smette di sottolineare quanto il suo metodo sia prodigioso e quante grandi aziende l’ab ...continua

    Incuriosita dal concetto di “pensiero laterale”, ho deciso di dare un’occhiata a questo libercolo che mi è capitato sotto mano.
    Sono stata subito infastidita dal piglio da ciarlatano dell’autore, che non smette di sottolineare quanto il suo metodo sia prodigioso e quante grandi aziende l’abbiano abbiano adottato con successo, citando nel frattempo svariate altre sue opere imprescindibili.
    Ma passiamo ai contenuti. I pochi, scarni concetti potevano essere comodamente riassunti in un articolo di un paio di pagine. Invece l’autore tira per le lunghe, ripete, accumula “esempi” che in realtà sono solo ipotetiche frasette, pronunciate in vari contesti immaginari, per illustrare il funzionamento del metodo dei cappelli.
    Alla fine mi sono limitata a dare una scorsa al provvidenziale riassuntino conclusivo, e credo di averne abbastanza.

    ha scritto il 

  • 4

    più che bello, direi divertente e interessante! un aiuto pratico per far chiarezza dentro di noi quando ragione, emozioni, sentimenti bisticciano fra loro! ...poi cmq qualcuno dovrà decidere a quale parte di noi dar ragione, ma intanto imparare a separare le strada è già un passo verso una maggio ...continua

    più che bello, direi divertente e interessante! un aiuto pratico per far chiarezza dentro di noi quando ragione, emozioni, sentimenti bisticciano fra loro! ...poi cmq qualcuno dovrà decidere a quale parte di noi dar ragione, ma intanto imparare a separare le strada è già un passo verso una maggior comprensione e chiarezza

    ha scritto il 

  • 0

    brainstorming...................:)))))))

    Questo libro mi è stato prestato da una collega di lavoro, vista la situazione in cui versa l'ufficio. :))
    Le era stato consigliato ad un corso aziendale di 'problem solving' e lavoro di gruppo.
    Leggo la quarta di copertina:


    La maggiore difficoltà che si incontra nel
    ...continua

    Questo libro mi è stato prestato da una collega di lavoro, vista la situazione in cui versa l'ufficio. :))
    Le era stato consigliato ad un corso aziendale di 'problem solving' e lavoro di gruppo.
    Leggo la quarta di copertina:


    La maggiore difficoltà che si incontra nel pensare è la confusione… Emozioni, informazioni, logica, aspettative e creatività si affollano in noi. È come fare il giocoliere con troppe palle.
    Edward de Bono
     
    Quante volte abbiamo partecipato a lunghe riunioni che sono approdate a scarsi risultati? Come rendere più produttivi questi incontri?
    Il metodo dei sei cappelli, inventato da Edward de Bono, consente di scomporre il nostro modo di pensare e di affrontare una questione in gruppo, in modo efficace. Si tratta di interpretare ruoli fissi (i cappelli) che incarnano diversi punti di vista, anche quello più lontano dalla nostra indole. I partecipanti sono via via invitati a essere razionali, emotivi, ottimisti, pessimisti, creativi o a moderare e commentare la discussione. Il metodo dei sei cappelli è facile da applicare, libera dai ruoli fissi creati dalla posizione o dal carattere, permettendo così agli ottimisti di esprimere pensieri negativi, ai pessimisti quelli positivi, ai timidi di farsi avanti, ai razionali di provare a essere creativi.
    L’efficacia di questo metodo semplice e rivoluzionario ha indotto diverse aziende ad adottarlo con successo.

    Sì, credo possa fare al caso mio.
    E quando avrò finito di leggerlo mi offrirò come consulente di Anobii.
    .......
    scherzoscherzoscherzoscherzoscherzoscherzoscherzoscherzoscherzo
    scherzoscherzoscherzoscherzoscherzoscherzoscherzoscherzoscherzo...
    :)))))))))))))

    ha scritto il