Sei personaggi in cerca d'autore­ - Enrico IV

Di

Editore: Mondadori

4.1
(1824)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 238 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8804326212 | Isbn-13: 9788804326212 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , Copertina rigida

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Filosofia

Ti piace Sei personaggi in cerca d'autore­ - Enrico IV?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Follemente straordinario

    Il tema della follia come solo Pirandello poteva trattare per scoprire che in fondo ognuno di noi lo è....

    Ciascuno di noi si crede "uno" ma non è vero: è "tanti", signore, "tanti", secondo tutte le p ...continua

    Il tema della follia come solo Pirandello poteva trattare per scoprire che in fondo ognuno di noi lo è....

    Ciascuno di noi si crede "uno" ma non è vero: è "tanti", signore, "tanti", secondo tutte le possibilità d'essere che sono in noi: "uno" con questo, "uno" con quello diversissimi! E con l'illusione, intanto, d'esser sempre "uno per tutti", e sempre "quest'uno" che ci crediamo, in ogni nostro atto. Non è vero! (da “Sei personaggi in cerca d'autore”)

    Trovarsi davanti a un pazzo sapete che significa? Trovarsi davanti a uno che vi scrolla dalle fondamenta tutto quanto avete costruito in voi, attorno a voi, la logica di tutte le vostre costruzioni (da “Enrico IV”)

    ha scritto il 

  • 4

    Ciatazione

    Un personaggio signore, può sempre domandare a uomo chi è. Perchè un personaggio ha veramente una vita sua, segnata da caratteri suoi, per cui è sempre "qualcuno". Mentre un uomo - non dico, lei, ades ...continua

    Un personaggio signore, può sempre domandare a uomo chi è. Perchè un personaggio ha veramente una vita sua, segnata da caratteri suoi, per cui è sempre "qualcuno". Mentre un uomo - non dico, lei, adesso - un uomo così in genere, può essere "nessuno".

    ha scritto il 

  • 4

    Realtá o finzione?

    " Noi [i personaggi] oltre la illusione, non abbiamo altra realtà, è bene che anche lei diffidi della realtà sua, di questa che lei oggi respira e tocca in sè, perchè - come quella di ieri - è dest ...continua

    " Noi [i personaggi] oltre la illusione, non abbiamo altra realtà, è bene che anche lei diffidi della realtà sua, di questa che lei oggi respira e tocca in sè, perchè - come quella di ieri - è destinata a scoprirlesi illusione domani."
    - Sei personaggi in cerca d'autore

    ha scritto il 

  • 5

    E' uno scandalo che qualcuno - come me - a 25 anni non avesse ancora letto i "Sei personaggi in cerca d'autore". Ma sopratutto è uno scandalo, questa volta in senso positivo, come un secolo dopo la su ...continua

    E' uno scandalo che qualcuno - come me - a 25 anni non avesse ancora letto i "Sei personaggi in cerca d'autore". Ma sopratutto è uno scandalo, questa volta in senso positivo, come un secolo dopo la sua composizione questo testo ti faccia salatre per aria la testa, mettendo in discussione tutto quello che hai sempre creduto su realtà e finzione, persone e personaggi. Dalla prima rappresentazione dei "Sei perosnaggi" Pirandello ha fatto scuola, ma anche se i punti focali ed innovativi della sua opera sono già qualcosa di assimilato, leggere il dramma è stato come aprire gli occhi per la prima volta.

    ha scritto il 

  • 4

    Per ora ho letto solo "Sei personaggi in cerca d'autore"; ho apprezzato l'innovazione radicata nei suoi personaggi e nei dialoghi dalla doppia valenza, validi per la scena come per la realtà del teatr ...continua

    Per ora ho letto solo "Sei personaggi in cerca d'autore"; ho apprezzato l'innovazione radicata nei suoi personaggi e nei dialoghi dalla doppia valenza, validi per la scena come per la realtà del teatro. Studiarlo è stato un piacere. (8,5/10)

    ha scritto il 

  • 4

    Ho l'impressione che la vita sia solo una rappresentazione; se è così vorrei almeno poter conoscere chi ha scritto il copione, per cambiarlo e non dover sempre recitare lo stesso ruolo in questa trage ...continua

    Ho l'impressione che la vita sia solo una rappresentazione; se è così vorrei almeno poter conoscere chi ha scritto il copione, per cambiarlo e non dover sempre recitare lo stesso ruolo in questa tragedia...o commedia...o farsa!
    Vorrei parlarvi di questo libro ma non sono in grado di entrare nel personaggio del critico letterario, e comunque le mie parole assumerebbero tanti significati diversi da quello che intendo io, quanti sono coloro che le leggeranno...
    Penso si sia capito che Pirandello, anche se talvolta fatico a seguire la sua scrittura, esercita sempre una certo ascendente su di me!

    ha scritto il 

Ordina per