Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Senghor

Poesie dell'Africa

Di

Editore: Baldecchi & Vivaldi

3.1
(16)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 63 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: 8897707084 | Isbn-13: 9788897707080 | Data di pubblicazione: 

Genere: Non-fiction

Ti piace Senghor?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 2

    Premettendo che in generale non amo particolarmente la poesia, l'aspetto più deludente di questa raccolta, per me, è stata la difficoltà di interpretazione: mi mancano le conoscenze per capire ed appr ...continua

    Premettendo che in generale non amo particolarmente la poesia, l'aspetto più deludente di questa raccolta, per me, è stata la difficoltà di interpretazione: mi mancano le conoscenze per capire ed apprezzare le immagini, l'uso dei simboli, anche solo i riferimenti elementari a città, paesaggi, piante, animali, istituzioni.
    Inoltre leggere poesia in traduzione non è mai una buona idea, e in questo caso a un certo punto ho proprio deciso che per leggere queste bisogna abbandonare completamente il suono e la metrica (quel che ne resta) e concentrarsi solo sulle immagini, dato che dopotutto Senghor dimostra una capacità di evocazione non male.
    Quindi quello che mi è mancato di più è stata la possibilità di concettualizzare e a volte anche di tematizzare i contenuti, però tutto sommato sono molto contenta di aver letto questa antologia. La breve appendice poetologica (?) è un'aggiunta interessante, anche se sui punti chiave mi trovo d'accordo con i critici dell'autore.

    ha scritto il 

  • 4

    Non amo particolarmente le poesie. Ho comperato questo libro per strada da un africano, per curiosità. Ebbene Senghor mi ha molto colpito, i suoi non sono versi, sono pensieri, sono lettere, sono desc ...continua

    Non amo particolarmente le poesie. Ho comperato questo libro per strada da un africano, per curiosità. Ebbene Senghor mi ha molto colpito, i suoi non sono versi, sono pensieri, sono lettere, sono descrizioni di luoghi, di situazioni. Ogni frase è una poesia...

    ha scritto il