Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Senza lasciare traccia

Di

Editore: Edizioni Mondadori

3.5
(102)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Olandese , Spagnolo , Francese , Tedesco , Polacco

Isbn-10: 885202638X | Isbn-13: 9788852026386 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Senza lasciare traccia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Con la consueta padronanza dei meccanismi del thriller, Harlan Coben regala ai lettori una storia dall'intreccio mozzafiato, dal ritmo travolgente di un film d'azione e un protagonista, Myron Bolitar, pronto a tutto pur di difendere ciò ...
Ordina per
  • 4

    7/10

    Ribadisco che i libri di questa serie sono peggiori rispetto ai soliti thriller di Coben. Se in Italia avessero pubblicato anche i precedenti e io li avessi letti, magari amerei il protagonista e sarei stata più presa, ma così non è. Coben scrive benissimo come sempre, il ritmo è serrato e ti fa ...continua

    Ribadisco che i libri di questa serie sono peggiori rispetto ai soliti thriller di Coben. Se in Italia avessero pubblicato anche i precedenti e io li avessi letti, magari amerei il protagonista e sarei stata più presa, ma così non è. Coben scrive benissimo come sempre, il ritmo è serrato e ti fa venire voglia di continuare finché non sei alla fine. Il personaggio principale è uguale a quelli di tutti i suoi libri ( anche se devo dire che in quanto ironia e ad amicizie mi ha ricordato molto la serie di Dennis Lehane), che sono un po' troppo bravi a fare tutto. La trama è intricata come sempre, ma meno verosimile del solito, i colpi di scena non sono molti e, comunque, non eclatanti come quelli di altri libri. Lo consiglio a chi non ha letto altro di suo o a chi, come me, ha bisogno di un Coben ogni tanto per staccare da altre letture ed essere sicuro di leggere qualcosa di coinvolgente.

    ha scritto il 

  • 4

    Un bel Thriller

    Un bel thriller, forse alcuni aspetti non sono stati approfonditi e sarebbero potuti risultare più interessanti, ma tutto sommato una bella storia che ti prende e con un'alta suspance.

    ha scritto il 

  • 4

    Torna l'agente sportivo e di spettacolo Myron Bolitar con il suo amico sociopatico Win in una fantascentifica vicenda di terrorismo ambientata tra Parigi, Londra e gli Stati Uniti. Trama talmente pazzesca da sembrare probabile. Qualcuno ricorda I ragazzi venuti dal Brasile ...continua

    Torna l'agente sportivo e di spettacolo Myron Bolitar con il suo amico sociopatico Win in una fantascentifica vicenda di terrorismo ambientata tra Parigi, Londra e gli Stati Uniti. Trama talmente pazzesca da sembrare probabile. Qualcuno ricorda I ragazzi venuti dal Brasile di Ira Levin?

    ha scritto il 

  • 3

    Harlan Coben è uno dei miei scrittori preferiti ma questo libro l'ho trovato decisamente sotto tono rispetto ai libri precedenti. L'inizio è bello e il libro parte bene, poi nella parte centrale sembra di leggere un copione di Beautiful dove tutti piangono per nessun motivo reale, ed infine nel f ...continua

    Harlan Coben è uno dei miei scrittori preferiti ma questo libro l'ho trovato decisamente sotto tono rispetto ai libri precedenti. L'inizio è bello e il libro parte bene, poi nella parte centrale sembra di leggere un copione di Beautiful dove tutti piangono per nessun motivo reale, ed infine nel finale saltano fuori cose abbastanza assurde che Coben usa per chiudere in qualche modo questo racconto. Forse le stelline dovrebbero essere 2 ma a tutti può capire di sbagliare un libro, no?
    ...solo non capisco perchè con tutti i libri scritti (e non tradotti) da Harlan Coben abbiano deciso di tradurre proprio questo! Boh...

    ha scritto il 

  • 4

    Davvero una bella sorpresa avere scoperto questo autore...Che si cimenta nel tema del terrorismo internazionale. La sua scrittura ed il suo stile sono originali ed il ritmo della narrazione è serrato.Il personaggio di Myron, é sottoposto ad una durissima esperienza con evidenti ripercussioni sul ...continua

    Davvero una bella sorpresa avere scoperto questo autore...Che si cimenta nel tema del terrorismo internazionale. La sua scrittura ed il suo stile sono originali ed il ritmo della narrazione è serrato.Il personaggio di Myron, é sottoposto ad una durissima esperienza con evidenti ripercussioni sulla sua vita futura. Il finale, assai inquietante per non dire agghiacciante. Lo consiglio a chi piace il genere thriller.

    ha scritto il