Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Senza toccare il fondo

By Naomi Alderman

(40)

| Paperback | 9788874522743

Like Senza toccare il fondo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Quando si iscrive a Oxford, James ha dei progetti: essere il migliore del corso, far parte di un’associazione studentesca, gareggiare per l’università. Ma una brusca caduta – il ginocchio che cede durante una corsa – scombina i suoi piani. Ad aiutarl Continue

Quando si iscrive a Oxford, James ha dei progetti: essere il migliore del corso, far parte di un’associazione studentesca, gareggiare per l’università. Ma una brusca caduta – il ginocchio che cede durante una corsa – scombina i suoi piani. Ad aiutarlo a cambiare strada arriva Jess, deliziosa violinista, che lo introduce in un mondo di ragazzi pieni di speranze e di denaro, e soprattutto il ricchissimo e ambiguo Mark, che apre loro le porte dell’enorme villa georgiana dove tutti si trasferiscono. Gli anni di Oxford trascorrono cosí in un limbo un po’ infantile, ma con la laurea i ragazzi scopriranno di essere impreparati ai tradimenti e alle ambizioni di una vita adulta. Il tentativo di Mark di ricreare un nuovo limbo, finisce in tragedia, e James si trova a vivere una vita non sua, senza scampo e senza scopo. Il secondo romanzo della Alderman è il racconto drammatico e crudele di un precipizio amoroso, la scoperta di quanto vivere assomigli a un vagabondaggio verso la perdizione da cui ci si può salvare solo ritrovando il bandolo della vita perduta. Un vero talento letterario.

5 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    "C'è un tipo d'amore che è generoso. E' un amore che sa attendere in mezzo a ogni circostanza, che è paziente e efiducioso, che non ha bisogno di essere ricambiato. E' un amore che confida in se stesso e che arde senza sosta anche se non si aggiunge ...(continue)

    "C'è un tipo d'amore che è generoso. E' un amore che sa attendere in mezzo a ogni circostanza, che è paziente e efiducioso, che non ha bisogno di essere ricambiato. E' un amore che confida in se stesso e che arde senza sosta anche se non si aggiunge al fuoco nessun combustibile [...] Per molto tempo, ho pensato di aver amato Mark di questo amore. Ma mi sbagliavo."

    Un romanzo di crescita, d'amore, di ricerca, di amicizia.
    Molto ben scritto e coinvolgente.

    Is this helpful?

    streghettapaolina said on Oct 27, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un libro dalla scrittura coinvolgente, matura, piena di spunti su cui riflettere, soprattutto per quanto riguarda le dinamiche di coppia.
    La storia di questi ragazzi, studenti di Oxford, ognuno con un carattere ben definito, con le sue debolezze ed i ...(continue)

    Un libro dalla scrittura coinvolgente, matura, piena di spunti su cui riflettere, soprattutto per quanto riguarda le dinamiche di coppia.
    La storia di questi ragazzi, studenti di Oxford, ognuno con un carattere ben definito, con le sue debolezze ed i suoi dubbi, su cui spiccano la figura del bravo ragazzo, talentuoso fino al momento in cui scopre che l’Università, e la vita, sono più dure di quanto immaginasse. E poi il giovane rampollo carismatico, dal passato difficile, che cerca di comprare l’affetto degli amici donando loro tutto quello che possiede materialmente, ma incapace di donare davvero se stesso, troppo perso nella sua incapacità di vivere. E tutto intorno donne che rispecchiano i diversi aspetti che caratterizzano ognuna di noi: la dolcezza, la forza, la seduzione, il sogno inavvicinabile. Sarà la vita dopo la laurea ad intrecciare ancora più profondamente, o al contrario ad allontanare irrimediabilmente i diversi personaggi. La scrittura scorrevole ti spinge ad andare avanti, a scoprire pagina dopo pagina lo svolgersi della storia, molto più amara nella seconda metà del libro. Un bel romanzo moderno.

    Is this helpful?

    Maramay said on Jul 31, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    In alcuni momenti sottilmente angosciante, in altri esagerato nelle situazioni, in sostanza deprimente. Ma è proprio quello che rende il romanzo degno di essere letto, nonostante l'atmosfera cupa. E' un po' acerbo, e le quattro stelline non sono pien ...(continue)

    In alcuni momenti sottilmente angosciante, in altri esagerato nelle situazioni, in sostanza deprimente. Ma è proprio quello che rende il romanzo degno di essere letto, nonostante l'atmosfera cupa. E' un po' acerbo, e le quattro stelline non sono piene, ma le potenzialità ci sono tutte. Aspetto fiduciosa altre prove dell'autrice.

    Is this helpful?

    Surymae (ora su Goodreads) said on Apr 12, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Senza toccare il fondo di Naomi Alderman è un romanzo dai toni cupi, dominato dai contrasti in cui tutto è anche il suo contrario. Lo stile dell’autrice trascina nelle vicende mostrando attraverso gli occhi di James, il protagonista, gli anni del col ...(continue)

    Senza toccare il fondo di Naomi Alderman è un romanzo dai toni cupi, dominato dai contrasti in cui tutto è anche il suo contrario. Lo stile dell’autrice trascina nelle vicende mostrando attraverso gli occhi di James, il protagonista, gli anni del college e i successivi sviluppi. Lo scopriamo al primo anno a Oxford, in un’università prestigiosa, nel tentativo di adattarsi ai nuovi ritmi, alla competitività, al desiderio di essere il migliore per, infine, cedere al disperato tentativo di non essere il peggiore. Attraverso James conosciamo Jess, Mark e gli altri ragazzi che formeranno un gruppo unito e compatto e insieme si trasferiranno nella decadente villa georgiana di Mark, per vivere gli anni universitari. La scelta di far parlare James è stata coraggiosa perché lui non è solo l’anti-eroe, il personaggio a cui la vita frustra le aspettative e le speranze, lui non è il tipico “fallito”, bruttino e dal carattere insopportabile. Lui è semplicemente l’uomo “normale”, quello persino bello e che dalla vita potrebbe ottenere tutto quello che desidera se non ci fosse qualcosa nel suo animo che gli impedisce di sapere cosa sia. James non costruisce né distrugge, forse ama ma non se stesso ed è questo che lo condurrà a perdere di vista le sue priorità. James è il camaleonte per sopravvivenza, colui che non sapendo chi è finisce per essere qualcuno per gli altri, qualcuno di sempre diverso e alla fine dei conti, mai nessuno.

    È un romanzo amaro, che è necessario inghiottire come una pillola ma ha un indiscutibile pregio: non è inutilmente disfattista. Si occupa di distruggere le illusioni di cui tutti prima o poi siamo vittime: illusioni che si nutrono di noi, rendendoci deboli e impedendoci di riconoscere la nostra strada. Illusioni sul successo, la ricchezza, la sicurezza famigliare, l’amore e l’amicizia.

    Senza toccare il fondo mostra che, nel bene come nel male, la vita è sempre una questione di scelte, spesso sofferte ma inevitabili. Se non scegliamo, saremo scelti e con tutta probabilità proprio dall’ultima cosa che avremmo desiderato vivere. Penso sia questa la forza del romanzo: mostrare che nonostante tutto siamo dotati di libero arbitrio, anche, o forse soprattutto, quando i nostri piani vanno a gambe all’aria. Alla fine, saranno solo le nostre scelte a tracciare una possibile nuova rotta e a mostrare, prima di tutto a noi stessi, chi siamo veramente.

    Is this helpful?

    Imbrattacarte said on Oct 2, 2012 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Un senso di malessere.
    Costante.
    Monta di pagina in pagina man mano che il puzzle si compone sotto i miei avidi occhi.
    Dapprima sconcertato poi sempre più consapevole che la gioia, fra queste eleganti, rarefatte parole, non apparirà mai.
    Illusione, i ...(continue)

    Un senso di malessere.
    Costante.
    Monta di pagina in pagina man mano che il puzzle si compone sotto i miei avidi occhi.
    Dapprima sconcertato poi sempre più consapevole che la gioia, fra queste eleganti, rarefatte parole, non apparirà mai.
    Illusione, incanto o desiderio aggredite invece da altri termini più prosaici e crudeli, quando tentano di resistere.
    E' giusto che un autore sia così punitivo con il suo protagonista?
    E' giusto che lo sia con il lettore?
    Forse sta qui il suo coraggio.
    Ma condividerlo è davvero un altro paio di maniche.

    Is this helpful?

    Olegn65 said on Mar 12, 2011 | 1 feedback

Book Details

  • Rating:
    (40)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback 428 Pages
  • ISBN-10: 8874522746
  • ISBN-13: 9788874522743
  • Publisher: Nottetempo (Narrativa)
  • Publish date: 2011-01-01
Improve_data of this book