Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Seppellite il mio cuore a Wounded Knee

By Dee Brown

(600)

| Others | 9788804423836

Like Seppellite il mio cuore a Wounded Knee ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

93 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Chi appartiene alla generazione "post-Balla coi lupi" ha imparato che gli indiani non erano poi così cattivi e i cow-boy non erano poi così buoni, al contrario il trattamento ricevuto dai nativi americani da parte dei discendenti dei padri pellegrini ...(continue)

    Chi appartiene alla generazione "post-Balla coi lupi" ha imparato che gli indiani non erano poi così cattivi e i cow-boy non erano poi così buoni, al contrario il trattamento ricevuto dai nativi americani da parte dei discendenti dei padri pellegrini può tranquillamente essere definito come spietato e crudele e rientra senza dubbio nella categoria dei genocidi.
    Quando Dee Brown pubblicò Seppellite il mio cuore a Wounded Knee nel 1970, la bilancia dell'opinione pubblica pendeva invece decisamente dalla parte dell'uomo bianco, dipinto in decine di film e romanzi come vittima innocente di selvaggi sanguinari che prendevano scalpi e rapivano bambini. Brown ribalta questa prospettiva dando voce per la prima volta all'altra parte che, naturalmente, racconta una storia ben diversa, destinata a suscitare un enorme scalpore e infinite accuse di parzialità, tanto che si diede per scontato che l'autore avesse discendenze indiane(non è vero: Dee Brown, bibliotecario, storico e scrittore originario della Louisiana, proviene invece da una famiglia la cui storia si estende fino ai tempi del Far West).

    Continua su
    http://www.lastambergadeilettori.com/2014/08/seppellite…

    Is this helpful?

    La Stamberga dei Lettori said on Sep 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Amarezza

    Ogni capitolo è una descrizione di una tragedia. E ogni tragedia ci fa sentire un po' sporchi, vergognosi di appartenere all'uomo bianco. E' incredibile come questo genocidio sia sempre passato inosservato. Che amarezza.

    Is this helpful?

    Agnese said on Jan 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    da leggere

    la storia è triste, la vita però è così.
    lo stile, per un libro che non è un romanzo, è estremamente godibile.
    leggetelo sia che amiate sia che odiate gli stati uniti.

    Is this helpful?

    Fabioulous It said on Jan 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L'epopea degli Indiani d'America

    Un libro fantastico, commovente, che apre gli occhi e che tutti dovrebbero leggere.
    La vera storia della tragedia degli Indiani d'America.

    Is this helpful?

    michele66 said on Jun 3, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    è un resoconto storico della lotta degli indiani per difendere la loro terra. Non è una lettura scorrevole, ma ben documentata e raccontata. Peccato che le cose siano andate così, avremmo forse potuto imparare molto dagli indiani.

    Is this helpful?

    margal said on Apr 3, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Sapendo che il film "L'ultimo pellerossa" (2006) è basato su quest'opera di Brown, pensavo che il libro trattasse la stessa storia. Invece si tratta di un'esposizione delle guerre indiane tra il 1860 e il 1890, in particolare dei vari trattati firmat ...(continue)

    Sapendo che il film "L'ultimo pellerossa" (2006) è basato su quest'opera di Brown, pensavo che il libro trattasse la stessa storia. Invece si tratta di un'esposizione delle guerre indiane tra il 1860 e il 1890, in particolare dei vari trattati firmati tra esse e il governo e delle infrazioni di quest'ultimo. L'autore non delude (direi, come al solito) e il libro si legge senza intoppi. L'argomento è trattato in numerosi altri testi, ma vale la pena affrontare anche questo.

    Is this helpful?

    Aussie Mazz said on Mar 28, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book