Será hemoso morir juntos

By

Publisher: Siruela

3.9
(87)

Language: Español | Number of Pages: 312 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian

Isbn-10: 8498415705 | Isbn-13: 9788498415704 | Publish date: 

Category: Fiction & Literature , Romance , Teens

Do you like Será hemoso morir juntos ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
¿Qué pasaría si la hija de un juez se cruzara en el camino de un joven mafioso? ¿Y que pasaría si se enamorasen a pesar de que su relación estuviese condenada desde el principio? Bianca, de 18 años, se desplaza con su padre a vivir a una ciudad del sur de Italia, donde él investigará una red ilegal de residuos tóxicos. A cargo de la red está Manuel, que con solo 19 años es un prometedor miembro del clan mafioso de los De Giacomo. Bianca y Manuel se conocen en el instituto, donde los dos estudian bachillerato artístico. Ambos comparten una vida marcada por la soledad, algo que se convertirá en el detonante de su historia de amor. Pero pronto empiezan los problemas y todos se verán obligados a tomar decisiones difíciles.
Sorting by
  • 5

    Mi è piaciuto così tanto che l'ho terminato in un giorno. Manuela Salvi scrive bene, riesce a farti sentire parte della storia. A volte avevo la sensazione che fosse proprio lei a parlare, a mostrare ...continue

    Mi è piaciuto così tanto che l'ho terminato in un giorno. Manuela Salvi scrive bene, riesce a farti sentire parte della storia. A volte avevo la sensazione che fosse proprio lei a parlare, a mostrare il suo cuore e il suo dolore, perché certe emozioni per come cerca di spiegarle le senti sulla tua pelle!
    Bianca e Manuel hanno alle spalle delle esperienze difficili, sono totalmente differenti ma allo stesso tempo molto simili, e questo li porta ad avvicinarsi. Le battaglie saranno tante, altrettanto saranno le sofferenze, e spesso Bianca è troppo cieca a causa dell'amore per rendersi conto a cosa va incontro. Ma, nonostante questo, ho saputo apprezzare questo suo essere cieca, perché dopo tanto dolore non voleva lasciarsi scappare neanche un grammo di felicità e di amore. E' una cosa che capita a tutti, nel bene o nel male.
    Certo, lei si trova di fronte ad un potenziale nemico e uno spietato killer, braccio destro del boss della mafia, ma...come la scrittrice ha riportato alla fine del libro "io faccio il cattivo, ma mica lo sono davvero", parole toccanti di un bambino che ha dovuto crearsi una corazza per sopravvivere. A volte delle persone non hanno scelta, sono costrette ad essere cattive e basta e non conoscono altro modo di vivere.
    Le parti più belle sono le lettere dedicate a Daniele alla fine di ogni capitolo, e si merita una citazione d'onore la nota dell'autrice. La scrittrice ha messo in evidenza una realtà che non tutti conoscono, presentando persone a cui la vita non ha dato nessuna scelta, per questo la storia è delicata e toccante.

    said on 

  • 2

    Niente di che... l'ho trovato piuttosto superficiale e il finale troppo affrettato e semplice! la sufficienza solo per aver dato un peso all'album dei Pink Floyd!

    said on 

  • 5

    Bellissimo questo romanzo ! L'ho appena terminato ed è scritto molto bene, ed è una storia piena di sentimenti tra odio e amore ! Lo consiglio, lettura molto scorrevole, per tanti è un finale scontato ...continue

    Bellissimo questo romanzo ! L'ho appena terminato ed è scritto molto bene, ed è una storia piena di sentimenti tra odio e amore ! Lo consiglio, lettura molto scorrevole, per tanti è un finale scontato, a me è piaciuto comunque ! 5 stelline ! ;)

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Dolceamaro

    Bianca Prandi ha quasi 18 anni quando parte da Milano alla volta del Sud Italia con il padre, un giudice che sta indagando su un delicato caso di rifiuti in cui è' coinvolta la mafia.la famiglia di Bi ...continue

    Bianca Prandi ha quasi 18 anni quando parte da Milano alla volta del Sud Italia con il padre, un giudice che sta indagando su un delicato caso di rifiuti in cui è' coinvolta la mafia.la famiglia di Bianca sta attraversando un periodo difficile dopo la morte del primogenito, con la madre depressa che ha deciso di restare a Milano, forse in dolce compagnia. Manuel Lambiase era figlio di un boss della malavita, ucciso in un regolamento di conti. Da allora e' stato ' adottato' da Tano, di cui il padre era il braccio destro ed è il suo orgoglio. Il destino del diciannovenne e' segnato: il clan, gli affari, i soldi che scottano, l'onore ed un matrimonio combinato con Teresa, la giovanissima figlia di Tano, per siglare gli impegni reciproci.Manuel e' coinvolto nel traffico su cui indaga il padre di Bianca. Bianca e Manuel frequentano la stessa classe e, malgrado le differenze, fra loro scatta la passione e l'amore, un' amore che deve essere vissuto in silenzio..... Una bella storia ed un romanzo che si legge bene. Dolce amaro. Consigliato

    said on 

  • 4

    Le avvicinò la bocca all'orecchio. - Darei la mia vita per te. - Cosa significa, nella lingua di noi persone normali? - chiese Bianca, seria. Manuel sembrava imbarazzato come un ragazzino inesperto. - Che sono innamorato di te.

    Carino, appagante, per nulla pretenzioso ma anche piuttosto frettoloso, con molte assonanze alla saga di Twilight e con una vistosa assenza di pathos il romanzo della Salvi si rivela, a questo propos ...continue

    Carino, appagante, per nulla pretenzioso ma anche piuttosto frettoloso, con molte assonanze alla saga di Twilight e con una vistosa assenza di pathos il romanzo della Salvi si rivela, a questo proposito, come il genere di lettura non proprio conforme ai miei canoni romantici ma in grado di far palpitare i cuori, persino ai più esigenti. Riuscirà a far si che il lettore possa non affezionarsi anche in poco tempo a Manuel e Bianca o non essere lieti ad assistere a quei pochi ma enfatici momenti di tenerezza che sembrerà come legarli ad un filo indissolubile.

    said on 

  • 0

    estratto dal libro..

    Stare sulle montagne russe non mi piace. Su a toccare il cielo e poi giù, fino all'inferno. Ha un gusto troppo aspro, non assomiglia alla felicità.

    said on 

  • 0

    Bianca quiere huir. Si pudiera, huiría de todo: de la vida, que ha descubierto que es trágica e injusta, del pasado y de los recuerdos que conlleva, de su madre y sus engaños… Por eso, cuando su padre ...continue

    Bianca quiere huir. Si pudiera, huiría de todo: de la vida, que ha descubierto que es trágica e injusta, del pasado y de los recuerdos que conlleva, de su madre y sus engaños… Por eso, cuando su padre tiene que mudarse al sur de Italia por motivos de trabajo, Bianca decide ir con él. Atrás queda su madre a la que ya no aguanta y una ciudad que no le trae más que malos recuerdos. Su vida está torcida y ella sólo quiere que le dejen en paz.

    La vida de Manuel también está torcida. Es la mano derecha de uno de los mafiosos más peligrosos de Italia y además está prometido a su hija. Quizá en otras circunstancias no se habrían llevado bien pero, después de lo ocurrido, los dos encuentran en el otro el apoyo que necesitan. Son compañeros de instituto y, aunque al principio Bianca no aguanta a Manuel, es evidente que hay algo entre ellos. Manuel le advierte de que no deberían estar juntos e intenta alejarse de ella, pero Bianca no busca un romance perfecto ni un chico que vaya a caer bien a sus padres; necesita a alguien que la entienda, alguien con una vida tan gris como la suya.

    Será hermoso morir juntos es una historia de amor imposible con la típica ambientación de instituto y cierto grado de suspense en la trama de la mafia. La novela arranca con una carta que Bianca escribe a Daniele. A medida que avanza iremos averiguando quién es Danielle y cuál fue el accidente que desestructuró la familia de Bianca.

    Sigue leyendo --> http://www.eltemplodelasmilpuertas.com

    said on 

Sorting by