Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Sex punkter för nästa årtusende

Amerikanska föreläsningar

By Italo Calvino

(1)

| Hardcover

Like Sex punkter för nästa årtusende ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

420 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    "Alle volte cerco di concentrarmi sulla storia che vorrei scrivere e m'accorgo che quello che m'interessa è un'altra cosa, ossia, non una cosa precisa ma tutto ciò che resta escluso dalla cosa che dovrei scrivere; il rapporto tra quell'argomento dete ...(continue)

    "Alle volte cerco di concentrarmi sulla storia che vorrei scrivere e m'accorgo che quello che m'interessa è un'altra cosa, ossia, non una cosa precisa ma tutto ciò che resta escluso dalla cosa che dovrei scrivere; il rapporto tra quell'argomento determinato e tutte le sue possibili varianti e alternative, tutti gli avvenimenti che il tempo e lo spazio possono contenere. È un'ossessione divorante, distruttrice, che basta a bloccarmi. Per combatterla, cerco di limitare il campo di quel che devo dire, poi a dividerlo in campi ancor più limitati, poi a suddividerli ancora, e così via. E allora mi prende un'altra vertigine, quella del dettaglio, vengo risucchiato dall'infinitesimo, dall'infinitamente piccolo, come prima mi disperdevo nell'infinitamente vasto."

    "... una battaglia col linguaggio per farlo diventare il linguaggio delle cose, che parte dalle cose e torna a noi carico di tutto l'umano che abbiamo investito nelle cose"

    "Per questo il giusto uso del linguaggio per me è quello che permette di avvicinarsi alle cose (presenti o assenti) con discrezione e attenzione e cautela, col rispetto di ciò che le cose (presenti o assenti) comunicano senza parole."

    Is this helpful?

    Cr said on Aug 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Imprescindibile

    Imprescindibile Calvino. Postumo, questo è un testo sulla letteratura vista con lo sguardo incantato di un incantatore. Le lezioni sulla leggerezza, la rapidità, l'esattezza, la visibilità, la molteplicità smettono il loro abito serioso, quali avrebb ...(continue)

    Imprescindibile Calvino. Postumo, questo è un testo sulla letteratura vista con lo sguardo incantato di un incantatore. Le lezioni sulla leggerezza, la rapidità, l'esattezza, la visibilità, la molteplicità smettono il loro abito serioso, quali avrebbero potuto ambire se fossero state pronunciate da un dotto, e indossano quello del Gioco nel quale il Giocatore è parte dello stesso. Certo, egli sa più di quando non creda di sapere. Ma in questo consiste il gioco: che egli non si capisca.

    Is this helpful?

    Marco Casula said on Aug 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Perché leggiamo testi come Lezioni americane di Italo Calvino? Qualcuno perché è obbligato dalla scuola, cosa niente affatto divertente e che di solito fa percepire qualsiasi libro come un mattone terribile. Gli aspiranti romanzieri, sospetto, sono i ...(continue)

    Perché leggiamo testi come Lezioni americane di Italo Calvino? Qualcuno perché è obbligato dalla scuola, cosa niente affatto divertente e che di solito fa percepire qualsiasi libro come un mattone terribile. Gli aspiranti romanzieri, sospetto, sono in cerca di una formula magica che li aiuti a scrivere il bestsellers dell’anno, se non del decennio, che gli consenta di diventare ricchi e famosi. E poi c’è chi vuole riflettere seriamente sulla scrittura, provare a guardare le cose dall’angolazione di qualcun altro per capire meglio questa cosa che bene o male tutti usiamo ma che è tanto difficile da definire.
    Io ho letto il libro perché a furia di sentirne parlare bene ne sono stata incuriosita. Non ho alcuna aspirazione letteraria, perciò il mio approccio non era volto a campire come potessi sfruttare quelle parole ma come le parole che stavo leggendo si potessero applicare a quanto scritto da altri. Nella fattispecie, visto che avevo appena finito di leggere River of Stars di Guy Gavriel Kay, io non potevo non leggere Calvino senza pensare al libro dello scrittore canadese. Ovvio, non tutte le parti di cui è composto Lezioni americane avevano per me richiami diretti e immediati in River of Stars, ma i punti su cui riflettere erano sufficientemente numerosi da portarmi a scrivere un testo, questo:
    http://librolandia.wordpress.com/2014/07/29/intorno-all…

    Is this helpful?

    Martina Frammartino said on Aug 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Questo libro ha il merito di avermi fatto apprezzare le Metamorfosi di Ovidio, e per estensione un po' anche il latino.
    Grazie

    Is this helpful?

    Mirta Mendacis said on Jul 27, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Vorrei far parte di un club del libro e vorrei che in questo club del libro ci fosse Calvino a condurmi passo passo nei meandri della letteratura leggera, rapida, vibile e molteplice che mi aspetta proprio come ha fatto durante questo saggio (che più ...(continue)

    Vorrei far parte di un club del libro e vorrei che in questo club del libro ci fosse Calvino a condurmi passo passo nei meandri della letteratura leggera, rapida, vibile e molteplice che mi aspetta proprio come ha fatto durante questo saggio (che più che saggio è letteratura esso stesso).

    Is this helpful?

    Sinforosa said on Jul 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Sul mestiere di scrivere e su come affrontarlo

    L'anno prossimo, questo libro compierà trent'anni. E' stato scritto nel 1985, in previsione dell'avvento del Nuovo Millennio e l'ho riletto dopo altri quindici anni da quella (fatidica) data: specularità casuale.
    Moltissimo è, ovviamente, cambiato n ...(continue)

    L'anno prossimo, questo libro compierà trent'anni. E' stato scritto nel 1985, in previsione dell'avvento del Nuovo Millennio e l'ho riletto dopo altri quindici anni da quella (fatidica) data: specularità casuale.
    Moltissimo è, ovviamente, cambiato nel frattempo e nemmeno la brillante lungimiranza di Calvino è riuscita ad abbracciare tutto l'inimmaginabile... ciò nonostante, le cinque Lezioni hanno ancora tantissimo da raccontare. Soprattutto nei confronti di chi ha fatto della lettura e della scrittura un mestiere, seguire il ragionamento dell'autore, lungo i sentieri della Leggerezza, della Rapidità, dell'Esattezza, della Visibilità e della Molteplicità può diventare un'esperienza utilissima.

    E' colpito l'affetto (da lettore) nella reinterpretazione di Ovidio, di Lucrezio, di Leopardi, di Proust; è appagata la curiosità di chiunque guardi con occhi nuovi i piccoli episodi quotidiani (i granelli di polvere tra i raggi di sole!); è una consolazione la conferma che i mestieri di cui sopra appartengono agli introversi, agli incontentabili.

    L'unico caso, in letteratura/saggistica, dove "Lezione" è assolutamente la parola...esatta, leggera, rapida, molteplice, visibile.

    (ebook)

    Is this helpful?

    mariafre said on Jul 12, 2014 | 2 feedbacks

Book Details

Improve_data of this book