Sfera

Di

Editore: Garzanti

3.8
(1786)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 382 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi semplificata , Chi tradizionale , Tedesco , Francese , Spagnolo , Olandese , Finlandese , Croato , Polacco , Ceco , Portoghese , Greco

Isbn-10: 8811668603 | Isbn-13: 9788811668602 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Ettore Capriolo

Disponibile anche come: Copertina rigida , Altri

Genere: Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Sfera?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
A trecento metri di profondità, su un fondale del Pacifico meridionale, viene individuata un'enomre macchina. Sul luogo è immediatamente convocata un'équipe di scienziati, che è fatta discendere nelle profondità dell'oceano per studiare quella presenza enigmatica: una nave spaziale di dimensioni inaudite, apparentemente intatta, probabilmente vecchia di trecento anni. Da dove è caduta? Da una civiltà aliena? Dal futuro, attraverso un buco nero?
Ordina per
  • 4

    Salve. Io mi chiamo Jerry.

    Bel libro di intrattenimento, scritto bene e scorrevole. L'elemento che ho apprezzato di più è il modo in cui è stata descritta l'ambientazione in quanto mi ha dato un senso di inquietudine e di claus ...continua

    Bel libro di intrattenimento, scritto bene e scorrevole. L'elemento che ho apprezzato di più è il modo in cui è stata descritta l'ambientazione in quanto mi ha dato un senso di inquietudine e di claustrofobia. Alcuni punti della storia non mi convincono e il finale è un pò conveniente. Mi è dispiaciuto il fatto che non siano state esplorate le potenzialità della sfera e forse anche questo per comodità.

    ha scritto il 

  • 0

    SOGNO O SON DESTO!?

    In ambienti claustrofobici, come a trecento metri di profondità a largo del pacifico, la mente umana può fortemente essere condizionata. Se poi ci si aggiunge un pizzico di Fantascienza, allora la co ...continua

    In ambienti claustrofobici, come a trecento metri di profondità a largo del pacifico, la mente umana può fortemente essere condizionata. Se poi ci si aggiunge un pizzico di Fantascienza, allora la coscienza umana è li pronta per essere manomessa. Tanto da far paura, e di aver paura.
    Riflesso.

    ha scritto il 

  • 4

    Ottima lettura, davvero piacevole. Dopo una prima parte da polpettone fantascientifico viene fuori un thriller claustrofobico e, nel complesso, i diversi elementi e le diverse sfumature si fondo davve ...continua

    Ottima lettura, davvero piacevole. Dopo una prima parte da polpettone fantascientifico viene fuori un thriller claustrofobico e, nel complesso, i diversi elementi e le diverse sfumature si fondo davvero bene. Qualche passaggio frettoloso e una costruzione dei personaggi un pò rigida sono gli unici difetti di un romanzo che mi ha avvinto e tenuto col fiato sospeso.

    ha scritto il 

  • 5

    Avrò visto il film una decina di volte.. Il libro non mi ha deluso per niente.. Molto scorrevole e piacevolissimo, e con un'atmosfera meravigliosa! Cinque stelle meritate, e adesso mi rifiondo sul fil ...continua

    Avrò visto il film una decina di volte.. Il libro non mi ha deluso per niente.. Molto scorrevole e piacevolissimo, e con un'atmosfera meravigliosa! Cinque stelle meritate, e adesso mi rifiondo sul film :)

    ha scritto il 

  • 5

    Fantascienza introspettiva

    Il mio primo libro di Crichton, bello e scorrevole. Subito pieno di azione, ci si mette un po ad entrare nell'ambito del paranormale. Molto introspettivo.
    Consigliato

    ha scritto il 

  • 4

    finalmente un po' di sana avventura fantascientifica

    ogni tanto ci vuole un libro così. e che importa se ha i suoi annetti!
    se li porta benissimo, si lascia leggere, coinvolge e intriga.
    il ritmo è quello giusto, i personaggi sono abbastanza plausibili, ...continua

    ogni tanto ci vuole un libro così. e che importa se ha i suoi annetti!
    se li porta benissimo, si lascia leggere, coinvolge e intriga.
    il ritmo è quello giusto, i personaggi sono abbastanza plausibili, anche se nel finale si esagera un po', ma si può tollerare.
    lettura perfetta per qualche ora di relax.

    ha scritto il 

  • 5

    Thriller .... piovre giganti negli abissi e paura a mille

    Anche se di qualche anno fa, questo libro, con le attese cariche di brividi , giganteschi esseri sottomarini, è molto visivo e filmico..... lo consiglio davvero

    ha scritto il 

  • 0

    A trecento metri di profondità, sul fondale del Pacifico, giace una misteriosa nave spaziale di dimensioni inaudite. Da dove è arrivata? Da una civiltà aliena? Da un altro universo? Dal futuro attrave ...continua

    A trecento metri di profondità, sul fondale del Pacifico, giace una misteriosa nave spaziale di dimensioni inaudite. Da dove è arrivata? Da una civiltà aliena? Da un altro universo? Dal futuro attraverso un buco nero? Per risolvere l'enigma viene chiamata un'equipe di scienziati, mentre il mare si popola improvvisamente di mostruose creature e sugli schermi dei computer appaiono inquietanti messaggi. Un'avventura ai confini della realtà in un thriller sottomarino in bilico tra scienza e mistero.

    ha scritto il 

  • 5

    Capolavoro di una delle menti più geniali e interessanti della narrativa di genere.

    A seguito di una relazione scritta quasi per gioco su come rapportarsi con ipotetici alieni in caso di loro avvistam ...continua

    Capolavoro di una delle menti più geniali e interessanti della narrativa di genere.

    A seguito di una relazione scritta quasi per gioco su come rapportarsi con ipotetici alieni in caso di loro avvistamento e contatto, uno psicologo 53enne si trova catapultato ad anni di distanza in fondo agli abissi per studiare un'astronave aliena, insieme ad un team di scienziati esperti nei vari campi.

    E' un romanzo che appassiona, che tiene incollati e che toglie il respiro pagina dopo pagina.
    Non ho visto il film successivo ma se solo rispecchia per metà il libro non potrà essere che un successso

    ha scritto il 

Ordina per