Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Shadowhunters

Città di ossa

Di

Editore: Mondadori (Oscar Bestsellers)

4.1
(4513)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 528 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco , Spagnolo , Portoghese , Catalano , Francese , Chi tradizionale

Isbn-10: 880460171X | Isbn-13: 9788804601715 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida , eBook , Altri

Genere: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Ti piace Shadowhunters?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La sera in cui la quindicenne Clary e il suo migliore amico Simon decidono di andare al Pandemonium, il locale più trasgressivo di New York, sanno che passeranno una nottata particolare ma certo non fino a questo punto. I due assistono a un efferato assassinio a opera di un gruppo di ragazzi completamente tatuati e armati fino ai denti. Quella sera Clary, senza saperlo, ha visto per la prima volta gli Shadowhunters, guerrieri, invisibili ai più, che combattono per liberare la Terra dai demoni. In meno di ventiquattro ore da quell'incontro la sua vita cambia radicalmente. Sua madre scompare nel nulla, lei viene attaccata da un demone e il suo destino sembra fatalmente intrecciato a quello dei giovani guerrieri. Per Clary inizia un'affannosa ricerca, un'avventura dalle tinte dark che la costringerà a mettere in discussione la sua grande amicizia con Simon, ma che le farà conoscere l'amore.
Ordina per
  • 3

    L'avevo già letto...

    ...ma non proprio questo libro, ma in altri mille libri!
    Troppo simile alle saghe vampiresche così di moda: un mix di twilight, Harry potter, Bartimeus ecc. ecc. Il problema però non è tanto la poca o ...continua

    ...ma non proprio questo libro, ma in altri mille libri!
    Troppo simile alle saghe vampiresche così di moda: un mix di twilight, Harry potter, Bartimeus ecc. ecc. Il problema però non è tanto la poca originalità del soggetto, ma la trattazione poco originale. Poco aggiunge agli altri libri già letti. Forse letto per primo alcuni anni fa mi avrebbe fatto un effetto diverso, ora ho faticato a finirlo e mi sono appassionato poco sia alla trama che ai personaggi.
    P.S. Ma allora il macho bello, freddo e scontroso piace davvero!!! Dovrò cambiare tattica!

    ha scritto il 

  • 1

    me ne avevano parlato così bene....

    Me ne avevano parlato così bene che mi avevano fatto venire una voglia assurda. Poi mi è capitato di vedere il film su sky ed è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: ho detto "devo leggerlo ...continua

    Me ne avevano parlato così bene che mi avevano fatto venire una voglia assurda. Poi mi è capitato di vedere il film su sky ed è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: ho detto "devo leggerlo assolutamente!". Pensavo mi avrebbe fatto lo stesso effetto di Twilight (che ho adorato) e mi sono buttata!
    ....delusione più assoluta!
    Lessico demenziale, trama confusionaria, vani tentativi di creare suspense spiegando le cose a metà o dicendo "no Jace, questo non lo può sapere!", che suscitano solo perplessità e poca chiarezza nelle spiegazioni. In più la protagonista ha una personalità così insulsa da far venire il latte alle ginocchia -e agisce da incosciente, il chè mi fa venire il nervoso!-.
    Forse l'ho letto all'età sbagliata, forse se l'avessi letto a 14 anni mi sarebbe piaciuto di più.. Forse!

    ha scritto il 

  • 4

    una cosa la devo scrivere

    perché prima di leggere questo libro ho tergiversato a lungo.
    alla fine mi hanno convinto i tanti lettori di Nephilim Guerra in Purgatorio che avevano apprezzato anche la serie di Shadowhunter.

    Ci so ...continua

    perché prima di leggere questo libro ho tergiversato a lungo.
    alla fine mi hanno convinto i tanti lettori di Nephilim Guerra in Purgatorio che avevano apprezzato anche la serie di Shadowhunter.

    Ci sono alcune cose che non mi piacciono (alcuni dialoghi un po' troppo semplici e tirati via, le scene di combattimento confuse), ma molte altre che invece ho trovato proprio belle (la cura nella creazione del mondo, il dettaglio con cui l'autrice ha immaginato politiche, rune, poteri, mostri).
    insomma non volevo leggerlo e invece non è stato affatto male.

    tutto questo per dargli tre stelle molto meritate.

    si arriva a quattro perché nel libro c'è una cosa molto semplice e banale, ma che è davvero rara trovare in un best seller: un paio di personaggi che, tra le altre cose, sono gay.
    e dico così perché il loro essere omosessuali non è più o meno rilevante di quanto non dovrebbe essere. ha il giusto peso ed è solo una delle tante caratteristiche di queste due persone.
    banale? magari lo fosse.

    grazie ai miei lettori che mi hanno convinto a leggere!

    V.

    ha scritto il 

  • 5

    Bellissimo i personaggi sono stati descritti benissimo. Soprattutto Jace, la Clare mi ha fatto proprio inmamorare di lui. All' inizio Isabelle non mi convinceva ma poi ho cambiato idea. Io consiglio q ...continua

    Bellissimo i personaggi sono stati descritti benissimo. Soprattutto Jace, la Clare mi ha fatto proprio inmamorare di lui. All' inizio Isabelle non mi convinceva ma poi ho cambiato idea. Io consiglio questo libro a tutti quelli a cui piace il fantasy e l' urban fantasy

    ha scritto il 

  • 5

    ATTENZIONE : PUO' DARE ASSUEFAZIONE

    Il romanzo mi ha ricordato sotto certi aspetti Harry Potter : i mondani , l'istituto , i luoghi celati ai comuni mortali con degli incantesimi il mondo invisibile ecc.. i personaggi sono veramente fat ...continua

    Il romanzo mi ha ricordato sotto certi aspetti Harry Potter : i mondani , l'istituto , i luoghi celati ai comuni mortali con degli incantesimi il mondo invisibile ecc.. i personaggi sono veramente fatti bene, ho amato molto il personaggio di Isabelle alle volte molto irriverente, pieno di colpi di scena , io sono rimasto scioccato nel leggere i capitoli finali... Valentine è il cattivo elegante , quello che usa le buone maniere , mi ha ricordato molto Voldermort per i piani che vuole attuare solo che Valentine non inquieta .. Clary al inizio volevo prenderla a sberle ma poi mi è piaciucchiata, il personaggio che mi ha invece deluso è Jace soprattutto sul finale..
    consigliatissimo..dopo il trono di spade e hunger games anche questa è diventata una droga

    ha scritto il 

  • 3

    La Saga

    Una saga è una saga, ne ho lette tante e di tanti tipi diversi, dai gialli al fantasy, e appunto al fantasy sono tornata. Incontri i vari personaggi e poi te li porti dietro per tutta la sua durata, ...continua

    Una saga è una saga, ne ho lette tante e di tanti tipi diversi, dai gialli al fantasy, e appunto al fantasy sono tornata. Incontri i vari personaggi e poi te li porti dietro per tutta la sua durata, e liberartene non è facile. Diciamo che questa serie di romanzi è pensata e studiata per ragazzi, e ciò traspare chiaramente, mi è piaciuta la leggerezza. Naturalmente ho notato che a volte gli sviluppi della trama sono banali e poco impegnativi, scontati, anche certi personaggi sono molto sfuggenti dal punto di vista narrativo, altri invece sono dei punti di forza. I due protagonisti sono spesso troppo sdolcinati e melensi, ed è soprattutto da questo che viene fuori che questa è una saga per adolescenti. A volte però è piacevole leggere cose poco impegnative e rilassanti, che abbiano un minimo di trama e che possano trasportarti in luoghi fuori dal mondo. Non si può sempre leggere Kafka e Dostojevski!!!!

    ha scritto il 

  • 3

    Guilty pleasure letterario.

    Raggiunge ed ottiene la sufficienza perchè, anche se non amo particolarmente urban fantasy e generi affini, riesce a prenderti e a convincerti quanto necessario ad acquistare i volumi successivi.
    Gli ...continua

    Raggiunge ed ottiene la sufficienza perchè, anche se non amo particolarmente urban fantasy e generi affini, riesce a prenderti e a convincerti quanto necessario ad acquistare i volumi successivi.
    Gli intrecci sono piacevoli e la semplicità è il punto di forza di tutta l'opera della Clare: sfiora la categoria del "romanzo da ombrellone", ma la evade con qualche tono oscuro ed un profondo impegno nella trama.
    E' da segnalare, tuttavia, come questo primo capitolo in particolare presenti uno stile al limite del tollerabile, infantile e pieno di ripetizioni banali.

    ha scritto il 

  • 2

    L'ho finito molto rapidamente... non mi è dispiaciuto, anche se ho trovato ci fosse troppo materiale per un solo libro! Tanti fatti che si succedono rapidfamente non consentono, secondo me, lo svilupp ...continua

    L'ho finito molto rapidamente... non mi è dispiaciuto, anche se ho trovato ci fosse troppo materiale per un solo libro! Tanti fatti che si succedono rapidfamente non consentono, secondo me, lo sviluppo psicologico dei personaggi... che rimangono semplicemente tratteggiati.
    In ogni caso leggibile!

    ha scritto il 

Ordina per