Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Shadowhunters

Città di ossa

By Cassandra Clare

(2017)

| Paperback | 9788804601715

Like Shadowhunters ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

La sera in cui la quindicenne Clary e il suo migliore amico Simon decidono di andare al Pandemonium, il locale più trasgressivo di New York, sanno che passeranno una nottata particolare ma certo non fino a questo punto. I due assistono a un efferato Continue

La sera in cui la quindicenne Clary e il suo migliore amico Simon decidono di andare al Pandemonium, il locale più trasgressivo di New York, sanno che passeranno una nottata particolare ma certo non fino a questo punto. I due assistono a un efferato assassinio a opera di un gruppo di ragazzi completamente tatuati e armati fino ai denti. Quella sera Clary, senza saperlo, ha visto per la prima volta gli Shadowhunters, guerrieri, invisibili ai più, che combattono per liberare la Terra dai demoni. In meno di ventiquattro ore da quell'incontro la sua vita cambia radicalmente. Sua madre scompare nel nulla, lei viene attaccata da un demone e il suo destino sembra fatalmente intrecciato a quello dei giovani guerrieri. Per Clary inizia un'affannosa ricerca, un'avventura dalle tinte dark che la costringerà a mettere in discussione la sua grande amicizia con Simon, ma che le farà conoscere l'amore.

695 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Reduce dalla visione di un video in cui lo si elogiava e ricordandomi di averne il preview sul mio Kindle, di punto in bianco in metropolitana, ho interrotto la lettura de Il Libretto Rosso di Mao Zedong e gli ho dato una possibilità.

    Nel gi ...(continue)

    Reduce dalla visione di un video in cui lo si elogiava e ricordandomi di averne il preview sul mio Kindle, di punto in bianco in metropolitana, ho interrotto la lettura de Il Libretto Rosso di Mao Zedong e gli ho dato una possibilità.

    Nel giro di quelle che, nel libro cartaceo, saranno tre pagine troviamo:
    - La cinquantina di ragazzi si sporsero (che secondo me non suona, ma oh, ditemi voi)
    - Aveva i capelli blu elettrico che schizzavano su come tentacoli di un polipo spaventato (perché tu sai quanti polipi spaventati vedo ogni giorno?)
    - Gli occhioni sono di un verde troppo intenso
    - Il colore dell'antigelo (che per me è blu, ma fa lo stesso)
    - [Il colore] dell'erba a primavera (oddio, che originalità)
    - Veloce come un'anguilla (!!!)
    - Le luci colorate si inseguivano sulla pista, trasformandola in un paese incantato di blu, verde acido, rosa shocking e oro (questo… no, questo non lo commento neanche)
    - Accarezzò la lama affilata come un rasoio (daje con l'originalità)
    - Flusso di coscienza del tipo con gli occhi di un verde troppo intenso (come l'antigelo o l'erba di primavera) che ci racconta un po' quello che ha appena fatto

    A questo punto ho chiuso e ho ripreso a leggere Mao.
    In italiano mi è impossibile reggerlo, malgrado la storia di per sé non credo faccia così cagare. Magari lo leggo in inglese, così imparo qualcosa, tipo come si dice antigelo.

    Is this helpful?

    Amy Heat said on Aug 21, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    La noia in 500 pagine

    Se questa è la letteratura che dovrebbe attirare gli adolescenti verso i libri, siamo a posto.
    Scritto male, pieno di inutili lungaggini, noioso; i protagonisti (in cui ci si dovrebbe identificare) hanno lo spessore del foglio su cui sono stampate le ...(continue)

    Se questa è la letteratura che dovrebbe attirare gli adolescenti verso i libri, siamo a posto.
    Scritto male, pieno di inutili lungaggini, noioso; i protagonisti (in cui ci si dovrebbe identificare) hanno lo spessore del foglio su cui sono stampate le loro avventure.
    I personaggi di contorno sono a malapena abbozzati e il cattivo ha il marchio di Voldemort in ogni sua azione.
    Vampiri, licantropi, fate, demoni, angeli, cacciatori, maghi, tutto in un calderone confusionario ed inconcludente.
    Abbandono a cuor leggero la saga chiedendomi come abbia potuto generare ben 6 libri.

    Is this helpful?

    Ladylooney said on Aug 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il problema di fondo di questo libro è la scrittura. Ripetizioni a gogo. Non c'è bisogno di dire trenta volte che i capelli di Jace brillano o che la mamma di Clary è fantastica.
    E non c'è bisogno di spiegare ogni singola cosa di questo mondo nascost ...(continue)

    Il problema di fondo di questo libro è la scrittura. Ripetizioni a gogo. Non c'è bisogno di dire trenta volte che i capelli di Jace brillano o che la mamma di Clary è fantastica.
    E non c'è bisogno di spiegare ogni singola cosa di questo mondo nascosto.
    La tram in sé non è pessima, i colpi di scena ci sono (anche se abbastanza ovvi). Leggerò anche gli altri per vedere come va a finire, tanto è estate ed è il tempo dei libri "leggeri".

    Is this helpful?

    bradipo mannaro said on Aug 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    這一集讀起來略感平淡
    但會繼續看續集,了解更多來龍去脈
    也期待後面的故事越來越精彩

    Is this helpful?

    As60160 said on Aug 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    ebook... ma sì, tre stelle e 1/2 gliele diamo!

    Continuo la mia fase YA con questa saga che ti invischia nelle sue trame nonostante alcune mosse molto naif di politically correct (o un-correct a seconda dei casi).
    Ma è scritto bene, i personaggi sono carini, l'ambientazione è molto piacevole, te l ...(continue)

    Continuo la mia fase YA con questa saga che ti invischia nelle sue trame nonostante alcune mosse molto naif di politically correct (o un-correct a seconda dei casi).
    Ma è scritto bene, i personaggi sono carini, l'ambientazione è molto piacevole, te lo leggi finchè non arrivi all'ultima pagina senza riuscire a fermarti.

    Is this helpful?

    Cerrotorre said on Aug 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Del 2007.
    Se non si pensa troppo a Harry Potter, ad alcuni salti logici nascosti dalla confusione e ai drammi sempre evitati con troppa facilitià, allora ci si diverte molto e le le 4 stelle vengono naturali.

    Is this helpful?

    Cesare Gallotti said on Aug 10, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book