Shanghai Baby

Voto medio di 834
| 83 contributi totali di cui 73 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Nella Cina del liberismo più sfrenato e di un'opprimente dittatura, la storiadi Coco, cameriera di un bar di Shanghai, che sogna di diventare scrittrice e ama al tempo stesso Tiantian, un giovane eroinomane e impotente, e Mark, un uomo d'affari ... Continua
Ha scritto il 26/11/16
Un romanzo che ti segna...
Ha scritto il 17/06/15
Ero preparata al peggio quindi in questo libro riesco anche a intravedere qualcosa di buono.
La cosa che più salta all'occhio è che, volendo essere moderno, oggi è datato. Due stelline e mezzo comunque.
  • 3 mi piace
Ha scritto il 12/05/15
La più grande schifezza che io abbia mai letto!
Libro ottimo nelle fredde serate invernali per accendere il fuoco nel camino.
Ma forse non sono abbastanza sexy, intelligente e le mie mie gambe non sono affusolate quanto basta per apprezzare siffatta chicca letteraria d'Oriente.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 01/11/14
Perché lo comprai?
Oh se solo avessi potuto entrare con prepotenza nella trama, ovvero il magico mondo della splendida Coco, e con un feroce urlo alla Bruce Lee iniziare a distribuire calcioni nel deretano a tutta l'allegra brigata! Iniziando da quello stupido ..." Continua...
  • 4 mi piace
Ha scritto il 13/09/13
Uno dei libri più brutti, lenti e noiosi letti in vita mia. Non sa né di carne e né di pesce. L'autrice scrive abbastanza bene, ma è il contenuto a non decollare proprio, se non leggermente nel finale commovente.

Ha scritto il Mar 05, 2016, 12:08
"In fin dei conti" pensavo, "ho solo venticinque anni. Sono giovanissima, la mia vita è come una carta di credito che consente di fare acquisti senza dover pagare in contanti: il conto arriverà solo a fine mese. E sono più raggiante di tutte ... Continua...
Ha scritto il Aug 26, 2013, 11:31
<<L'unico vero piacere nel mondo è sapere evadere dal carcere costruito da noi per noi stessi>>
Pag. 126
  • 1 mi piace
Ha scritto il Apr 01, 2012, 12:14
Pensavo che il mio mondo non aveva nulla da invidiare al paradiso.Ero completamente libera, non dovevo badare a nulla: non c'era nessun uomo che osservasse la mia acconciatura e il mio abbigliamento, che criticasse il mio seno ritenendolo poco ... Continua...
Pag. 200
Ha scritto il Jan 29, 2012, 10:58
Avere compassione per se stessi è l'azione più vile che si possa fare.
Pag. 182
Ha scritto il Jan 29, 2012, 10:56
Nei raggi di sole che filtravano nello studio danzavano minuscoli granuli di polvere, come i mille pensieri che si muovono nella mia mente.
Pag. 127

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Aug 23, 2016, 13:47
895.1352
WEI 10942
Donazione Asturaro

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi