Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Shantaram

By Gregory David Roberts

(10)

| Paperback | 9788275472876

Like Shantaram ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

I 1978 var Gregory David Roberts heroinmisbruker og ble dømt til 19 års fengsel for en serie væpnede ran. Etter to år rømte han fra et høyrisikofengsel på høylys dag og ble Australias mest ettersøkte mann. Roberts søkte tilflukt i Bombay, der han slo Continue

I 1978 var Gregory David Roberts heroinmisbruker og ble dømt til 19 års fengsel for en serie væpnede ran. Etter to år rømte han fra et høyrisikofengsel på høylys dag og ble Australias mest ettersøkte mann. Roberts søkte tilflukt i Bombay, der han slo seg ned i slummen: først med en improvisert praksis som doktor blant slumbeboerne, senere som Bombay-mafiaens våpenpusher, smugler og falskner. Shantaram er Roberts egen medrivende beretning om et liv helt i ytterkanten av det menneskelig mulige, om frihetens pris, om betingelsene for en ny begynnelse, om kampen mellom det gode og det onde, om kjærlighet - om de store valg i livet.

889 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Mah.....molto bella la parte dedicata a Bombay,decritta attraverso i profumi,la gente,la musica,la bellezza e la povertà che si trasforma in generosità senza pari.....molto noiosa a mio avviso la parte sull'Afghanistan e il finale....

    5 stelle a Pra ...(continue)

    Mah.....molto bella la parte dedicata a Bombay,decritta attraverso i profumi,la gente,la musica,la bellezza e la povertà che si trasforma in generosità senza pari.....molto noiosa a mio avviso la parte sull'Afghanistan e il finale....

    5 stelle a Prabaker....anzi...10 lode...bellissimo personaggio!

    Is this helpful?

    Gabriella☺ said on Aug 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Questo romanzo è un capolavoro!
    E' facile lasciarsi trasportare dai luoghi, dai profumi, dai personaggi descritti immergendosi in questa avventura pazzesca che lascia sempre il dubbio se sia tutta fantasia oppure ci sia una buona percentuale di verit ...(continue)

    Questo romanzo è un capolavoro!
    E' facile lasciarsi trasportare dai luoghi, dai profumi, dai personaggi descritti immergendosi in questa avventura pazzesca che lascia sempre il dubbio se sia tutta fantasia oppure ci sia una buona percentuale di verità.
    Appassionante e coinvolgente, devo dire che le quasi milleduecento pagine di questo libro scorrono molto rapidamente.
    Unica nota negativa l'eccessiva precisione descrittiva in cui talvolta si perde l'autore, ma per il resto è scritto benissimo.

    Is this helpful?

    Enrico said on Aug 11, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Da leggere dopo un viaggio in India (ovviamente passando per Mumbai), quando ormai si è tornati ma si ha ancora tutto addosso. Si ritrova ogni cosa: dall'umidità appiccicosa di Mumbai ai villaggi indiani... Prolungherà la vostra permanenza in quella ...(continue)

    Da leggere dopo un viaggio in India (ovviamente passando per Mumbai), quando ormai si è tornati ma si ha ancora tutto addosso. Si ritrova ogni cosa: dall'umidità appiccicosa di Mumbai ai villaggi indiani... Prolungherà la vostra permanenza in quella magica terra: solo quando l'avrete finito sarete defintivamente a casa

    Is this helpful?

    Juliet said on Jul 27, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Epico, meravigliosamente profondo!
    Per tanto tempo ho allontanato questo libro. un po' per la mole non indifferente (quasi 1200 pagine) un po' per l'ambientazione... l'India, soprattutto l'India sporca e discutibile di Bombay o Mumbay come storicamen ...(continue)

    Epico, meravigliosamente profondo!
    Per tanto tempo ho allontanato questo libro. un po' per la mole non indifferente (quasi 1200 pagine) un po' per l'ambientazione... l'India, soprattutto l'India sporca e discutibile di Bombay o Mumbay come storicamente era conosciuta.
    E' l'autobiografia di Greg Roberts, brillante filosofo australiano che, entrato nel tunnel della droga, viene condannato a oltre venti anni di carcere per rapina a mano armata e, scappato dal carcere di massima sicurezza dov'era recluso, arriva in India... inizialmente per fuggire dalla realtà tragica in cui si trovava e successivamente per trovare se stesso in una nuova realtà a tratti altrettanto tragica, a tratti ricca e suggestiva di nuove emozioni, esperienze e scoperte a livello umano, fisico e sentimentale.
    E' un'India dal sapore dolce amaro quella descritta da Shantaram, letteralmente uomo della pace di Dio (il nome indiano che viene attribuito a Greg), in cui al dolore ed alla sofferenza dei personaggi che lo compongono si accompagnano tesori e bellezze nascoste dietro gesti di affetto, solidarietà e generosità.
    Il fascino di questa storia che, se vera anche solo per metà ha davvero dell'incredibile, è la congerie di situazioni che l'autore si trova ad affrontare, dalla vita nello slum di Bombay, alla collaborazione con la mafia indiana, dalla conoscenza delle dinamiche del cinema di Bollywood alla partecipazione alla guerra in Afghanistan al fianco dei mujaheddin.
    Da leggere sicuramente.
    Pare che Johnny Depp ne abbia acquistato i diritti cinematografici... resto in trepidante attesa di vederlo con i miei occhi.

    Is this helpful?

    Flavia said on Jul 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bello ma...

    Finalmente l'ho finito! Dopo una prima parte molto bella e intensa dove viene descritto l'impatto con l'India e gli indiani in modo tale da ricordarmi emozioni forti provate al mio primo viaggio in questo incredibile Paese; dopo una meravigliosa tes ...(continue)

    Finalmente l'ho finito! Dopo una prima parte molto bella e intensa dove viene descritto l'impatto con l'India e gli indiani in modo tale da ricordarmi emozioni forti provate al mio primo viaggio in questo incredibile Paese; dopo una meravigliosa testimonianza della vita in uno slum, dei rapporti umani e dell'organizzazione che vigono al suo interno; l'ho trovato invece meno interessante e piuttosto noioso nella seconda parte.
    Ho trovato faticoso leggere il dettagliato racconto del periodo afgano, i tanti nomi dei personaggi che compaiono e che avrebbero forse meritato una descrizione più marcata, meno superficiale, magari a discapito della minuziosa narrazione degli spostamenti sul territorio. Eccessive anche le lunghe pagine sulle battaglie tra clan.

    Is this helpful?

    Olivia said on Jul 6, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bellissimo!!! Tutto il sapore dell'India... un libro che ti trasporta in un altro mondo.. 1176 pagine non sono uno scherzo ma ne vale davvero la pena!!!!

    Is this helpful?

    Simona said on Jun 21, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book