Shantaram

Di

Editore: Neri Pozza

4.4
(4508)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 1177 | Formato: eBook | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Francese , Catalano , Chi tradizionale , Tedesco , Chi semplificata , Danese , Svedese , Norvegese , Polacco , Olandese , Russo , Portoghese

Isbn-10: 8854504858 | Isbn-13: 9788854504851 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Vincenzo Mingiardi

Disponibile anche come: Paperback , Copertina morbida e spillati

Genere: Biografia , Narrativa & Letteratura , Viaggi

Ti piace Shantaram?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Il bus della scalcagnata Veterans' Bus Service, una compagnia di veterani dell'esercito indiano, è appena arrivato al capolinea di Colaba, la zona di Bombay dove si concentrano gli alberghi a buon mercato. Greg è il primo a mettere piede sul predellino e a farsi largo tra la folla di faccendieri, venditori di droga e trafficanti d'ogni genere in attesa davanti alla portiera. Ha una chitarra a tracolla, un passaporto falso in tasca e un turbinio di pensieri ed emozioni in testa. Nel tragitto dall'aeroporto a Colaba ha pensato di essere sbarcato in una città dopo una catastrofe. Davanti ai suoi occhi si è spalancata una distesa sterminata di miserabili rifugi fatti di stracci, fogli di plastica e carta, stuoie e stecchi di bambù. In preda allo stupore, Greg ha visto donne bellissime avvolte in stoffe azzurre e dorate incedere a piedi nudi in quella rovina, e uomini dai denti candidi e dagli occhi a mandorla, bambini dalle membra incredibilmente aggraziate. Ovunque, poi, aleggiava un odore acre e intenso. Quell'odore in cui, a Bombay, fiuti di colpo l'aroma del mare e il metallo delle macchine, il trambusto, il sonno, la lotta per la vita, i fallimenti e gli amori di milioni di esseri umani.Greg è un uomo in fuga. Dopo la separazione dalla moglie e l'allontanamento dalla sua bambina, la vita si è trasformata per lui in un abisso senza fine. Era un giovane studioso di filosofia e un brillante attivista politico all'università di Melbourne, è diventato "un rivoluzionario che ha soffocato i propri ideali nell'eroina", un "filosofo che ha smarrito l'integrità nel crimine", uno dei "most wanted men" australiani, condannato a 19 anni di carcere per una lunga serie di rapine a mano armata, catturato e scappato dal carcere di massima sicurezza di Pentridge. Eccolo ora a Bombay, nel bizzarro assortimento della sua folla, con i documenti di un certo Linsday in tasca e una strana esilarante gioia nel cuore... A Bombay, infatti, il destino ha calato per Greg la sua carta. A Bombay, diventerà uno Shantaram...
Ordina per
  • 3

    Shantaram

    Ho letto diversi libri ambientati in india e devo dire che ne ho letti di migliori.
    Ad esempio ho trovato molto più istruttivo Il ragazzo giusto di Vikram Seth, che mi ha permesso un'immersione profon ...continua

    Ho letto diversi libri ambientati in india e devo dire che ne ho letti di migliori.
    Ad esempio ho trovato molto più istruttivo Il ragazzo giusto di Vikram Seth, che mi ha permesso un'immersione profonda nella cultura indiana, con le molte religioni, la divisione in sette della società. i matrimoni combinati ecc ecc
    Al contrario Shantaram, nonostante sia un romanzo che non ti da respiro e che si fa leggere in pochissimo tempo, non mi ha insegnato nulla in più di quanto già sapevo sull'India...
    Se lo avessi letto solo per il desiderio di leggere un romanzo avventuroso e coinvolgente il mio voto sarebbe stato un po' più alto.... Ma rispetto al romanzo "meraviglioso" che mi era stato descritto, sono restato molto deluso.

    ha scritto il 

  • 4

    Shantaram

    Un romanzo fiume (1200 pagine) sulla vita di questo fuggiasco australiano che evade dal carcere e arriva a Bombay diventandone protagonista.
    Tra amori, mafia, guerra e numerosi incontri la sua vita vi ...continua

    Un romanzo fiume (1200 pagine) sulla vita di questo fuggiasco australiano che evade dal carcere e arriva a Bombay diventandone protagonista.
    Tra amori, mafia, guerra e numerosi incontri la sua vita viene raccontata come un romanzo.

    ha scritto il 

  • 3

    Devo dire che la vita del protagonista è davvero bella ed avventurosa , ben scritto sicuramente . Ma tutti questi nomi io non ce L ho proprio fatta a ricordarmeli confondendo in questo modo i personag ...continua

    Devo dire che la vita del protagonista è davvero bella ed avventurosa , ben scritto sicuramente . Ma tutti questi nomi io non ce L ho proprio fatta a ricordarmeli confondendo in questo modo i personaggi secondari .

    ha scritto il 

  • 4

    Una storia di vita

    In questo libro, ben scitto ed abbastanza scorrevole (vista la mole), si ritrioano tante senzazioni quali, amore, fuga, amicizia, cultura (del popolo indiano ed afgano), paura guerra, orrore (nelle pr ...continua

    In questo libro, ben scitto ed abbastanza scorrevole (vista la mole), si ritrioano tante senzazioni quali, amore, fuga, amicizia, cultura (del popolo indiano ed afgano), paura guerra, orrore (nelle prigioni), povertà (seppur sempre con dignità), filosofia. E' un libro che alla fine fa riflettere sul senso della vita. Spesso leggendo la storia, si rimane avvolti dai colori e dai profumi, con la netta sensazione di percepirli veramente, Non vedo l'ora d'iniziare il seguito per vedere se la storia continua, o se narra di qualcosa di completamente diverso.

    ha scritto il 

  • 5

    bellissimo. l'ho divorato durante una settimana di ferie, facendomi travolgere da questo viaggio immenso e bellissimo, dai colori e dai profumi, dalla storia d'amore, perché no. alla fine del libro mi ...continua

    bellissimo. l'ho divorato durante una settimana di ferie, facendomi travolgere da questo viaggio immenso e bellissimo, dai colori e dai profumi, dalla storia d'amore, perché no. alla fine del libro mi sono sentita un po' abbandonata come spesso mi capita quando trovo un libro così travolgente.

    ha scritto il 

  • 5

    Un libro di straordinario fascino dale cui pagine scaturiscono colori, odori e sapori che gridano a squarciagola India!
    Un capolavoro che inebria lo spirito il cuore e il cervello trasportando tutti e ...continua

    Un libro di straordinario fascino dale cui pagine scaturiscono colori, odori e sapori che gridano a squarciagola India!
    Un capolavoro che inebria lo spirito il cuore e il cervello trasportando tutti e tre dagli altipiani dell'Afghanistan fino ai porti di Bombay. Per chi vorrà iniziare questo viaggio si prepari a riflettere,correre e combattere per Vita,Amore e Libertà

    ha scritto il 

  • 3

    Non so se...

    Il romanzo è denso, la scrittura leggera, quasi impalpabile. Si muove fra le righe il personaggio e funziona, sebbene la sua vita sembri, troppo spesso, eccessivamente surreale. Non che sia un male, m ...continua

    Il romanzo è denso, la scrittura leggera, quasi impalpabile. Si muove fra le righe il personaggio e funziona, sebbene la sua vita sembri, troppo spesso, eccessivamente surreale. Non che sia un male, ma a volte tocca punte troppo alte per restare attaccati a terra e crederci. Lezioni di filosofia. Lezioni di morale. Un po' troppo.
    Nel complesso funziona però e bene. Si legge in un lampo sebbene sia un tomo notevole, si resta attaccati alle parole, alle sensazioni, alle emozioni e si respira la stessa aria d'India del protagonista. E forse, se si riuiscisse a leggere dimenticandosi dei telegiornali, dei giornali, delle immagini strazianti che dall'India arrivano davvero, ci potremmo credere anche un po' di più.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per