Shosha

e quattro racconti

di | Editore: CDE
Voto medio di 82
| 11 contributi totali di cui 8 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Shosha è la compagna di giochi del piccolo Aaron Greidinger, figlio del rabbino della via Krochmalna, a Varsavia. A Shosha, che lo ascolta con la meravigliosa stupefazione dei semplici, Aaron racconta storie fantastiche, fiabe, storie d'amore che ...Continua
Ha scritto il 02/10/16
Si percepisce in ogni pagina la grande levatura dello scrittore, l'elevato significato simbolico di ogni personaggio e la sapiente costruzione della trama... tolte queste qualità, il libro non mi è piaciuto.
Ha scritto il 21/07/16
Quattro racconti che volano via come un quadro di Chagall.
Ha scritto il 17/05/15
Ottimo libro di racconto del sempre grande Singer.Sapeva immergerti sempre in quell'atmosfera da famiglia ebraica dove immediatamente ti sentivi a tuo agio.Sapeva svelare con cruda ironia e feroce sarcasmo tutti i vizi e le virtù di quella ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 10/05/14
Sono riuscita a finirlo solo perché Singer racconta bene. Per il resto, l'ho trovato una noiosa palude, per certi versi anche emotiva, in cui i personaggi si dibattono: chi perché privo di ideali o perché li ha perduti a seguito di una esperienza ...Continua
  • 2 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 11/02/10
Un libro davvero prezioso: mi piace come Singer abbia inserito delle descrizioni molto accurate della vita quotidiana nel ghetto di Varsavia all'inizio del Novecento. I personaggi, poi, sono irresistibili: impossibile non affezionarsi a ciascuno di ...Continua
  • 1 mi piace

Ha scritto il Jun 01, 2013, 18:04
Ho perso il rispetto per tutto, ma adoro assolutamente il denaro. Se mai dovessimo tornare all'idolatria, il mio tempio sarebbe una banca.
Pag. 30
Ha scritto il Jun 01, 2013, 18:03
Lo vedo come un Dio molto malato, così sbalordito dalle Sue galassie e dalla moltitudine di leggi che ha stabilito, da non sapere più da che parte intendeva cominciare.
Pag. 29
Ha scritto il Jun 01, 2013, 18:00
[...] Dio soffre di una specie di amnesia divina che gli ha fatto smarrire il senso della Sua creazione. [...] Dio tenta di fare troppo in un'eternità troppo breve.
Pag. 29

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi