Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Si parla troppo di silenzio

Un incontro immaginario tra Edward Hopper e Raymond Carver

By Aldo Nove

(178)

| Hardcover | 9788857203560

Like Si parla troppo di silenzio ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Nel 1958 un giovane di vent’anni, sposato e padre di una bambina di pochi mesi, ritorna a Paradise, in California. Il ragazzo sbarca il lunario facendo i più disparati lavori.
Quel ragazzo si chiama Raymond Carver e il suo sogno è quello di diventar Continue

Nel 1958 un giovane di vent’anni, sposato e padre di una bambina di pochi mesi, ritorna a Paradise, in California. Il ragazzo sbarca il lunario facendo i più disparati lavori.
Quel ragazzo si chiama Raymond Carver e il suo sogno è quello di diventare uno scrittore.
Negli stessi mesi Edward Hopper, ormai pittore affermato, compie con la moglie Jo un viaggio in macchina negli States e un giorno si ferma vicino al fiume Butte Creek, in California.
Tra lo scrittore e il pittore si crea un sodalizio improvvisato, un incontro magico in cui due tra le più potenti menti del Novecento americano confrontano le loro visioni dell’arte e del “realismo”, che li unisce.
In questo racconto immaginario Aldo Nove mette a confronto due delle personalità più eminenti della cultura americana del Novecento. Malgrado la differenza e il mezzo usato per esprimersi, li accomuna un forte senso dell’immanente sospeso, quella poetica dell’apparenza troppo lirica per essere piattamente realista e troppo reale per abbandonarsi a qualunque forma di effetto che non sia la pura magia dei fatti. Degli sguardi, degli spazi, delle parole. Del silenzio.

30 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    poco più di 70 pagine...almeno metà di queste inutili, in particolare la parte biografica dei tre protagonisti...depurato di tutto ciò, quel poco che rimane offre comunque dei piacevoli spunti per ricordare i propri silenzi passati.

    Is this helpful?

    Sauron said on May 31, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Scoprire che i dialoghi sono stati tratti da fonti reali mi ha fatto sembrare il libro una magia.

    Is this helpful?

    Shakespeariana said on Mar 18, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Racconto di cose già raccontate.
    Non solo inutile ma anche sciatto.
    Interessante l'inserto di fotografie e dipinti: si può cogliere la differenza tra realismo e "impressionismo modificato" semplicemente guardando le foto e poi i dipinti in cui compar ...(continue)

    Racconto di cose già raccontate.
    Non solo inutile ma anche sciatto.
    Interessante l'inserto di fotografie e dipinti: si può cogliere la differenza tra realismo e "impressionismo modificato" semplicemente guardando le foto e poi i dipinti in cui compare la "distante" (e brutta) moglie di Hopper.

    Is this helpful?

    briciolasolforica said on Jun 20, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    molto interessante idea dell'incontro tra carver e hopper.
    molti pezzi e riflessioni anche belle -soprattutto per chi conosce l'arte di entrambi- ma alla finfine suona un po' troppo finto

    Is this helpful?

    (i)Dea said on Apr 30, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Didascalico. Considerando che: amo Carver, amo Hopper, mi piace Aldo Nove, un'occasione sprecata...

    Is this helpful?

    Rosibì said on Apr 13, 2010 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (178)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Hardcover 78 Pages
  • ISBN-10: 8857203565
  • ISBN-13: 9788857203560
  • Publisher: Skira
  • Publish date: 2009-09-01
  • Also available as: Paperback
Improve_data of this book

Groups with this in collection

Margin notes of this book