Sia fatta la tua volontà

Voto medio di 246
| 61 contributi totali di cui 50 recensioni , 11 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Luca Lazzarini, detto Lazzaro, ha ventisei anni, un'auto a metano, e un sacco di problemi.
Vive in un paesino nella nebbiosa pianura bolognese, è ancora vergine, non proprio bello e di una timidezza patologica. Vivacchia, Luca, lavora a testa bas
...Continua
Roberta Pascucci
Ha scritto il 20/01/18
Come dice nel retro della copertina, ogni commento a questo libro è superfluo... Stefano Baldi era come un fiume in piena ed è difficile stargli sempre dietro, l'argomento non è dei più appetitosi, anche se lui con il suo modo ironico di raccontare,...Continua
Sirpko
Ha scritto il 02/08/17
Mix perfetto
Libro che descrive la malattia. Libro che descrive la vita "moderna" (e la descrive bene). Libro che descrive una conversione. E in tutti e tre i casi lo fa con uno stile leggero, delicato e ironico ma mai superficiale. Anzi. Direi che riesce ad esse...Continua
Eli
Ha scritto il 11/05/17
vita vera

il libro è commovente, non solo per la storia che racconta ma per come ci si può mettere a nudo e aiutare gli altri scrviendo.

Elisa Vangelisti...
Ha scritto il 31/12/16
Mi dispiace per Stefano, e per quanto avrà sofferto prima di mettere la parola fine a questo suo unico romanzo, ma il suo modo di scrivere mi piace poco. Non scrive male, è solo che è un tipo di lettura che non mi si confà. Spero presto di trovare un...Continua
Anna
Ha scritto il 13/08/16
Credo di non esagerare nel dire che questo libro è la vita, quella vera, quella che fa respirare a pieni polmoni col sorriso sulle labbra anche di fronte ad una giornata di pioggia, e andrebbe letto da chiunque, ma in particolar modo da chi nella vit...Continua

N_i_c_o
Ha scritto il Aug 06, 2017, 17:17
Sognare costa poco. E’ smettere di farlo che può essere una bella spesa.
N_i_c_o
Ha scritto il Aug 06, 2017, 17:16
Per vivere non è sufficiente non morire.
Griet
Ha scritto il Sep 24, 2015, 07:57
Un'occhiata da vicino alle occasioni perse e ai treni lasciati partire al binario rimorsi. E qualche sana domanda a cui rispondere prima di coricarsi, del tipo "e se fosse l'ultima volta che riesco a farlo?".
Raflesia
Ha scritto il Mar 04, 2015, 15:58
“Le braccia alzate ad afferrare il cielo. Anche stavolta, uomo grande col cuore di bambino, sei lì, sul gradino più alto del podio. Protagonista. Fradicio dello champagne che, ancora una volta, benedice la tua vittoria. Cappellino e guanti sono per...Continua
Raflesia
Ha scritto il Mar 04, 2015, 15:58
“Lazzaro amò quella ragazza una volta di più, e la strinse in un abbraccio. Sentiva d’un tratto il peso della vergogna, per tutte le lamentele spese in una vita, per i momenti in cui non aveva saputo dire grazie, per le volte in cui si era nascosto....Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi