Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Siamo tutte delle gran bugiarde

By Paolo Poli,Giovanni Pannacci

(152)

| Paperback | 9788860041395

Like Siamo tutte delle gran bugiarde ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

L'infanzia fiorentina in una famiglia particolarmente moderna e illuminata, con la mamma maestra montessoriana che gli permetteva di leggere libri pornografici perché consapevole dell'importanza della lettura tout court. La precocissima folgorazione Continue

L'infanzia fiorentina in una famiglia particolarmente moderna e illuminata, con la mamma maestra montessoriana che gli permetteva di leggere libri pornografici perché consapevole dell'importanza della lettura tout court. La precocissima folgorazione per il teatro che lo fa trasferire a Roma poco più che ventenne. I primi passi nel cinema e nei fotoromanzi, che interpretava indossando le giacche rubate a Franco Zeffirelli. La gaia atmosfera della dolce vita. Le avventure mondane con Laura Betti, l'affinità elettiva con Federico Fellini, la severità di Pier Paolo Pasolini. L'ipocrisia della televisione democristiana e poi, ovviamente, il teatro. Dai primi ingaggi in compagnie importanti dove Poli impara quella che chiama "la praticaccia", alla decisione di diventare capocomico nel momento in cui quasi tutte le grandi compagnie si scioglievano per essere assorbite dai teatri stabili. Ma Poli è un artista rigoroso e libero, vuole giocare e rischiare, senza avere padroni. Una vita trascorsa a parodiare il potere, il cattivo gusto della piccola borghesia, i vizi e le virtù dell'Italietta provinciale e pavida. Il tutto senza moralismi, ma con lo sfarzo scintillante dell'ironia. Alla fine del libro si scoprirà che non c'è alcuna differenza fra l'attore e l'uomo. Come l'attore, anche il Poli uomo adora incantare gli interlocutori, tessere affabulazioni che intrecciano verità e invenzione. Ma la menzogna per Poli non è una bugia, diventa trucco, trovata scenica.
"Io adoro" dice "mettere le frange alla realtà, perché l'immaginazione prolunga la vita". Ecco perché colui che è stato appena nominato Grande Ufficiale della Repubblica, si definisce "una gran bugiarda".

31 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 2 people find this helpful

    "A cinque anni una mia zia mi porto' al cinema a vedere King Kong.Non ti dico le urla e gli strepiti quando lo scimmione venne ammazzato.Quello è stato il mio primo innamoramento. Allora la zia mi regalo' uno scimmiotto peloso. Ovviamente da li' in p ...(continue)

    "A cinque anni una mia zia mi porto' al cinema a vedere King Kong.Non ti dico le urla e gli strepiti quando lo scimmione venne ammazzato.Quello è stato il mio primo innamoramento. Allora la zia mi regalo' uno scimmiotto peloso. Ovviamente da li' in poi ho continuato." cit.

    Is this helpful?

    Pandic said on Dec 13, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Come anticipa lo stesso Poli, ho trovato Pannacci noioso.
    Mi aspettavo questo libro ricco di episodi di Poli. Mi ha un po' deluso. 3 stelle, media ponderata di 4 a Poli e 2 a Pannacci.

    Is this helpful?

    Fimmy said on May 17, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Meraviglioso Paolo Poli, attore dall'umorismo elegante e malizioso al tempo stesso: non conoscevo la sua carriera teatrale e questo libretto la racconta in modo leggero ma non superficiale. Biografia che diverte e affascina.

    Is this helpful?

    astridula said on Mar 1, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Mi accorgo che mi sta venendo una sorta di pigrizia. So già, capito? E questo è il segno della vecchiaia. Una sorta di fatalismo, per cui dici: so già quello che succederà, è tutto un déjà vu. Invece a me piace essere sorpreso. Ad esempio adoro le m ...(continue)

    "Mi accorgo che mi sta venendo una sorta di pigrizia. So già, capito? E questo è il segno della vecchiaia. Una sorta di fatalismo, per cui dici: so già quello che succederà, è tutto un déjà vu. Invece a me piace essere sorpreso. Ad esempio adoro le manifestazioni violente della natura, come quando viene l'acqua alta a Venezia. Quella nebbia che non si vede nulla e ci si sente sperduti. Mi piacciono i temporali terribili o il mare e il cielo quando sono grigi."

    Is this helpful?

    Chiara Bubù said on Dec 18, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non ricordo se ho letto prima questa biografia (biografia? boh, forse è un bel po' riducente come termine), insomma, questo libro o se l'ho visto all'opera a teatro con i Sillabari ma poco importa: è stata una bella scoperta.

    Is this helpful?

    martapasqualato said on Oct 17, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    troppo divertente! grande paolo poli, una vita per il teatro! che verve! che cultura! complimenti!!!!

    Is this helpful?

    Stefano60mi said on Aug 6, 2010 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (152)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback 128 Pages
  • ISBN-10: 8860041392
  • ISBN-13: 9788860041395
  • Publisher: Perrone
  • Publish date: 2009-01-01
Improve_data of this book

Margin notes of this book