Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Siamo tutti strambi

La nuova era del marketing su misura

Di

Editore: Sperling & Kupfer (Varia)

3.5
(33)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 105 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8820051559 | Isbn-13: 9788820051556 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: A. Guaraldo

Genere: Business & Economics , Philosophy , Professional & Technical

Ti piace Siamo tutti strambi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La massa fiduciosa e indifferenziata che per decenni ha comprato di tutto senza pensarci troppo si è estinta. L'uomo-medio, il normale tanto amato dalle aziende di tutto il mondo, è scomparso e le "variazioni rispetto alla media" si moltiplicano alla velocità della luce. È iniziata l'era degli strambi, quelli che si organizzano in tribù, si sentono diversi e si ostinano a voler scegliere che cosa piace loro e cosa no. La rivoluzione digitale li ha fatti crescere e proliferare, rendendo più forte la loro voce. Ora nel mondo ci sono milioni di gruppi i cui membri rispettano, ammirano e sostengono idee e comportamenti che gli "esterni" considerano strambi, ma che ai loro occhi sono null'altro che la normalità (la loro normalità). Eccoli, i nuovi ricchi: non necessariamente chi ha tanti soldi in tasca, ma chi è consapevole di avere libertà di scelta. E vuole sfruttarla fino in fondo. L'autore de" La mucca viola" lancia la nuova parola d'ordine: oggi per vendere un prodotto, diffondere un'idea o comunicare un brand bisogna parlare proprio agli strambi, confrontarsi con loro e - perché no? - diventare strambi.
Ordina per
  • 4

    Libro veramente sintetico e di velocissima lettura costruito come un insieme di "post" di un blog (come altri libri di Seth Godin).

    Potremo definirla una evoluzione di Tribes molto orientata al marketing.

    ha scritto il