Siddharta

Di

Editore: Adelphi

4.0
(22928)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 197 | Formato: Copertina morbida e spillati | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Chi tradizionale , Portoghese , Tedesco , Francese , Galego , Olandese , Sloveno , Chi semplificata , Greco , Catalano , Svedese , Russo , Danese , Ceco , Rumeno , Esperanto

Isbn-10: A000008995 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida , Paperback , Tascabile economico

Genere: Narrativa & Letteratura , Filosofia , Religione & Spiritualità

Ti piace Siddharta?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Una sola frase per dire la GRANDEZZA DI QUESTO LIBRO:

    Ho avuto pensieri e princìpi. Tante volte ho sentito in me il sapere, per un’ora o per un giorno così come si sente la vita nel proprio cuore. […] Ma questo è un pensiero che ho trovato io: la saggezz ...continua

    Ho avuto pensieri e princìpi. Tante volte ho sentito in me il sapere, per un’ora o per un giorno così come si sente la vita nel proprio cuore. […] Ma questo è un pensiero che ho trovato io: la saggezza non è comunicabile. La saggezza che un dotto tenta di comunicare ad altri, ha sempre un suono di pazzia. […] La scienza si può comunicare, ma la saggezza no. Si può trovarla, viverla, si possono fare miracoli con essa, ma spiegarla e insegnarla non si può.

    ha scritto il 

  • 2

    Scorrevole, ma non merita il successo attribuito

    Evidentemente è il titolo a dare il successo a questo romanzo, oppure la scorrevole lettura delle pagine che permette di finire il libro in poco tempo.
    In realtà, il contesto è sin troppo semplicistic ...continua

    Evidentemente è il titolo a dare il successo a questo romanzo, oppure la scorrevole lettura delle pagine che permette di finire il libro in poco tempo.
    In realtà, il contesto è sin troppo semplicistico, offre ben poca "carne al fuoco" e niente che non si possa trovare in altri libri più complessi e con una filosofia più profonda.

    ha scritto il 

  • 4

    un classicone, certamente da leggere e forse da rileggere. l'essere un concept book sul buddhismo è il suo maggior pregio, ma anche il suo più grande limite, se nel frattempo non sei diventato buddhis ...continua

    un classicone, certamente da leggere e forse da rileggere. l'essere un concept book sul buddhismo è il suo maggior pregio, ma anche il suo più grande limite, se nel frattempo non sei diventato buddhista.

    ha scritto il 

  • 0

    L'India fà da sfondo a questo romanzo dalla forma asciutta e semplice ma carico di misticismo e filosofia, in cui Siddharta, personaggio che si distingue dalla massa per saggezza e profondità di pensi ...continua

    L'India fà da sfondo a questo romanzo dalla forma asciutta e semplice ma carico di misticismo e filosofia, in cui Siddharta, personaggio che si distingue dalla massa per saggezza e profondità di pensiero, riesce a decifrare il complicato meccanismo della Vita solo grazie alla profonda conoscenza di sé stesso.
    È un libro che amplifica la nostra sensibilità e suggerisce nuovi strumenti interpretativi al fine di comprendere meglio noi stessi e ciò che ci circonda, ma non codifica regole e concetti, anzi, invoglia all' Emancipazione, allo sperimentare, al non soffermarsi sull' unico lato della medaglia che consideriamo veritiero e "apparentemente" più consono al nostro Essere.

    ha scritto il 

  • 4

    Chi è senza maestro ne può avere molti

    Bellissimo questo romanzo filosofico di Hesse che esprime il suo modo di vedere la vita e il suo senso attraverso il personaggio di Siddharta, un uomo sicuro di se e di ciò che vuole, anche quando cap ...continua

    Bellissimo questo romanzo filosofico di Hesse che esprime il suo modo di vedere la vita e il suo senso attraverso il personaggio di Siddharta, un uomo sicuro di se e di ciò che vuole, anche quando capisce che la strada che ha intraperso nella vita non è veramente ciò che vuole, e cambia, adattandosi, verso la ricerca del proprio io perfetto e sublime.
    Non gli ho dato 5 stellette soltanto perchè preferisco le letture più corpose, e Siddharta non lo è, ma per il resto esprime pienamente ciò che penso della in generale della vita e quindi lo conisglio pienamente.

    "Tutti sono riconoscenti, mentre avrebbero essi stessi diritto a riconoscenza. Tutti sono sottomessi, tutti desiderano essere amici, desiderano obbedire e pensare meno che si può. Bambini son gli uomini."

    ha scritto il 

Ordina per