Pubblicato nel 1930, quando Colette da qualche anno ripercorreva in racconto la sua vita dalla parte dell'infanzia e della madre - con "La casa di Claudine" e "La nascita del giorno" -, "Sido" segna il culmine di questo "ritorno su se stessa" e insie ...Continua
Azzurra
Ha scritto il 22/03/13
Bellissimo ritratto della madre dell'autrice, ricordata con tenerezza e nostalgia. Nonostante Colette prenda leggermente le distanze dal ruolo di figlia per poterci dare un ritratto oggettivo, si avverte facilmente quel carico di emozioni, a stento t...Continua
Naturalmentefabi
Ha scritto il 17/11/11

L'ho abbandonato. Ho amato Colette in gioventù. Oggi mi dice ben poco, forse non è più il suo tempo.

Lalla
Ha scritto il 12/05/11
Sido 1930
Il ricordo dei primi anni vissuti nella nativa campagna di Borgogna ritorna in gran parte dell’opera di Colette , ora attraverso l’elaborazione romanzesca , ora in testi più strettamente autobiografici. Qualcuno dice che i libri di Colette sono una l...Continua
LordDunsany
Ha scritto il 06/10/09
Il mio terzo Colette
Sido altri non è che il nome col quale il padre di Colette, “Il Capitano”, usava chiamare la moglie ed è il diminutivo di Sidonie. Questo delicato omaggio alla sua vita famigliare di giovinetta ci consegna il ritratto di una donna forte ma delicatiss...Continua
Lady Triffide
Ha scritto il 31/07/09
Biografia famigliare
Ho conosciuto da poco questa scrittrice ( grazie Lord :) ) avevo da tanto questo libro in libreria e finalmente l'ho letto, anzi l'ho mangiato. E' la descrizione biografica di madre, padre e fratelli della stessa Colette, ovviamente raccontati in man...Continua

LordDunsany
Ha scritto il Oct 06, 2009, 00:36
“Lasciò asciugare quelle ali tristi e appesantite di pioggia che lui chiama soprabito, si mise a fumare con gli occhi socchiusi, si strofinò le mani scarne, rosse per non aver mai fatto uso di acqua calda né di guanti, e parlò.”
Pag. 79
LordDunsany
Ha scritto il Oct 06, 2009, 00:36
“La mentalità didattica può avvicinare un padre ai figli: se manca l’affetto, che è molto più raro di quanto non si ammetta normalmente, l’uomo si attacca ai figli per l’orgoglioso piacere di insegnare.”
Pag. 45

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi