Silenzi e complotti

Di

Editore: Harlequin Mondadori (I Grandi Romanzi Storici Special n.155)

3.9
(39)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 350 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Storia , Rosa

Ti piace Silenzi e complotti?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Lady Julia Grey Mysteries n.5

Londra, 1889Un bottone dorato è l'unico indizio concreto che Julia e Nicholas Brisbane hanno in mano per scovare l'assassino di Madame Séraphine, sedicente medium morta per avvelenamento proprio sotto i loro occhi. Chi aveva interesse a ucciderla? Un cliente deluso dalle sue mistificazioni? Oppure la mite, scialba Agathe, stanca di vivere nell'ombra della bella e spregiudicata sorella? O addirittura Bellmont, il fratello maggiore di Julia, politico bacchettone che con Séraphine si era concesso una compromettente scappatella? Tra le complicazioni create dalla bizzarra famiglia March, dagli altrettanto bizzarri domestici e dai parenti gitani di Nicholas, qualcuno attenta alla vita di Julia e, per risolvere lo spinoso caso, Brisbane dovrà affidarsi non solo alla scienza e al suo acume investigativo, ma anche alla curiosità e all'intuito femminile della sua incontenibile moglie.

Una storia drammatica e appassionante, pervasa da una sottile vena di humour.

Ordina per
  • 4

    Ed eccoci alla “conclusione”. Che tristezza.
    Ok, definirla conclusione è incorretto, dato che ci sarebbero altri romanzi dedicati a Julia e a Brisbane, ma ormai dubito fortemente che li vedremo qui in ...continua

    Ed eccoci alla “conclusione”. Che tristezza.
    Ok, definirla conclusione è incorretto, dato che ci sarebbero altri romanzi dedicati a Julia e a Brisbane, ma ormai dubito fortemente che li vedremo qui in Italia. Per cui accontentiamoci di questi cinque irreverenti, romantici e misteriosi libri che insieme formano una serie con il botto.
    Se dovessi dare un voto complessivo, darei un bel cinque. Merita, davvero. Questa serie è una continua sorpresa, riesce sempre ad appassionare e a far scappare non poche risate grazie a quei pazzoidi dei March.
    Ah, mi mancheranno davvero.
    Inoltre, lo stile della Raybourn è impeccabile, evocativo e per nulla scialbo. Ognuno dei suoi personaggi ha un carattere studiato e ben equilibrato nell’insieme. Le sue ambientazioni sono ricche di dettagli e l’atmosfera che si respira è sempre diversa e avvolgente.
    Non dimentichiamo poi che non è volgare. A mio avviso non ho sentito la mancanza di scene descrittive dei passatempi della vita matrimoniale perché, come ogni buon romanzo che si rispetti, si concentra sulla cosa più importante: la trama.
    In questo romanzo vediamo finalmente Julia e Brisbane lavorare come colleghi, nonostante quest’ultimo abbia ancora non poche riserve.
    Il caso del giorno è quello di aiutare Bellmont e scoprire chi ha assassinato la sua amante, prima che la sua carriera politica venga rovinata dallo scandalo. Ovviamente, le cose non andranno come previsto e qualcuno punterà la giovane coppia.
    Grazie a questo, finalmente conosceremo più nel dettaglio la famiglia di Brisbane, che con sé porta una ventata di aria fresca e antiche tradizioni. E non solo, sapremo come ha iniziato il lavoro d’investigatore e soprattutto chi lo ha iniziato.
    Il che devo dire è stata una sorpresa.
    Per quanto riguarda Julia, si rivela San Francesco: ogni animale con cui entra in contatto l’adora fin dal primo istante. Altro che super poteri. Inoltre, si dimesticherà con la fotografia e la chimica, sviluppando ben presto un’insana abilità nello far saltare in aria le cose. Compresa se stessa tra un po'.
    Nell’insieme l’indagine è stata divertente, piena di colpi di scena e nuovi personaggi da aggiungere all’album degli squilibrati.
    Purtroppo la fine è stata un po' triste e sbrigativa, ma si sa: finché c’è vita c’è speranza.
    Consigliato a tutti!

    ha scritto il 

  • 2

    Vado contro-corrente rispetto a numerosissime critiche positive scritte riguardo a questo libro: non mi è piaciuto.
    Non è scritto male, la storia è anche abbastanza originale ed i protagonisti simpati ...continua

    Vado contro-corrente rispetto a numerosissime critiche positive scritte riguardo a questo libro: non mi è piaciuto.
    Non è scritto male, la storia è anche abbastanza originale ed i protagonisti simpatici (anche se Julia non brilla per particolare intelligenza); ma l'ho trovato comunque poco realistico nell'insieme e davvero poco coinvolgente e noioso.
    E' impregnato di buonismo alla Jane Austen, senza mai ovviamente equipararne la maestria.
    Penso, come già ho espresso varie volte, che un libro debba catturarti: è uno svago, un atteso appuntamento.
    Nella collana Harlequin, tra l'altro manca sempre (giustamente) la vera arte dello scrivere, quando l'interesse per la storia viene meno, non vedo davvero un motivo per proseguire la lettura...

    ha scritto il 

  • 4

    In questo romanzo la Raybourn miscela divinamente amore, pazzia, mistero, frivolezza, pericolo e suspance.
    I personaggi sono il suo punto di forza, anche se Brisbane è il re incontrastato di tutta la ...continua

    In questo romanzo la Raybourn miscela divinamente amore, pazzia, mistero, frivolezza, pericolo e suspance.
    I personaggi sono il suo punto di forza, anche se Brisbane è il re incontrastato di tutta la serie.
    Trama divinamente intessuta, mai banale... scrive decisamente bene.
    Unico neo? Passione troppo celata, potrebbe osare di più.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    0

    Molto molto carina anche questa quinta avventura, con un inizio a dir poco esplosivo :lol: , i battibecchi tra i due sposi sono davvero spassosi, però non possono far finire il libro con l'arrivo di u ...continua

    Molto molto carina anche questa quinta avventura, con un inizio a dir poco esplosivo :lol: , i battibecchi tra i due sposi sono davvero spassosi, però non possono far finire il libro con l'arrivo di una lettera e Julia che dice "Dobbiamo partire per l'Italia"e poi non tradurli più...non si fa, non si fa.

    ha scritto il 

  • 4

    Deanna Raybourn è una delle pochissime autrici romance che leggo regolarmente e anche se il nostro non è stato un rapporto sempre idilliaco, sicuramente non mi sono mai potuta lamentare di questa seri ...continua

    Deanna Raybourn è una delle pochissime autrici romance che leggo regolarmente e anche se il nostro non è stato un rapporto sempre idilliaco, sicuramente non mi sono mai potuta lamentare di questa serie, che è parte romance, parte mystery e ha un'ambientazione storica (il periodo vittoriano) affascinante. Se non vi va di rovinarvi la trama di minimo i primi tre romanzi, vi suggerisco di non continuare la lettura di questo post.

    http://robertabookshelf.blogspot.it/2013/03/the-dark-enquiry-lady-julia-5-di-deanna.html

    ha scritto il 

  • 3

    5° serie Lady Julia Grey

    Mi piace sempre trascorre del tempo con Julia e Brisbane. Ogni volta resto in attesa di scoprire in che guaio andrà a finire lei e come lui farà a salvarla. Già dopo il primo capitolo avevo il sorriso ...continua

    Mi piace sempre trascorre del tempo con Julia e Brisbane. Ogni volta resto in attesa di scoprire in che guaio andrà a finire lei e come lui farà a salvarla. Già dopo il primo capitolo avevo il sorriso sulle labbra. Però ammetto che rispetto ad altri precedenti della serie in questo mi sembra che manchi un po' di quella ironia, vervè che caratterizzava gli scontri verbali fra i protagonisti. Qui invece a volte il tutto si fa molto serio, come il finale.
    Cmq la famiglia di lei è sempre particolare, lui si dimostra sempre più immerso nel mistero e Julia e Julia, con la sua impudenza, testardaggine e determinazione.

    ha scritto il 

  • 3

    Lo stile è come sempre di ottima qualità, i personaggi, soprattutto Nicholas, superbi, ma questa volta la storia non mi ha preso come nel precedente. Certo, è naturale che in una serie ci siano alti e ...continua

    Lo stile è come sempre di ottima qualità, i personaggi, soprattutto Nicholas, superbi, ma questa volta la storia non mi ha preso come nel precedente. Certo, è naturale che in una serie ci siano alti e bassi, attendo il prossimo con la consueta certezza che nell'insieme la fiducia non sarà tradita.

    ha scritto il