Silenzi e misteri

Lady Julia Grey Mysteries n.3

Di

Editore: Harlequin Mondadori (Grandi Romanzi Storici Special, 118)

3.8
(79)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: | Formato: Paperback

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Copertina morbida e spillati , eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli , Rosa

Ti piace Silenzi e misteri?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Inghilterra, 1888.
Lady Julia Grey decide di far visita all'enigmatico Nicholas Brisbane a Grimsgrave Hall, l'antico maniero in cui lui si è stabilito, per scoprire che cosa si nasconda dietro il suo bizzarro comportamento. Perché Nicholas ha improvvisamente disdetto il suo precedente invito? E soprattutto perché ha chiesto, in cambio dei servigi resi al governo inglese, la cessione di quella tenuta ormai in rovina nel bel mezzo delle brughiere dello Yorkshire? Con la sua decisione ha forse qualcosa a che vedere la bellissima e gelida Ailith Allenby, che ancora abita nella dimora dei suoi avi? In realtà, come scopre ben presto l'intraprendente Julia, tutto il villaggio è intessuto di misteri e di inconfessabili segreti. E come sempre accade quando c'è Nicholas nei paraggi, presto il suo soggiorno si tinge di giallo...
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    E anche il terzo romanzo è andato!
    Alleluja, finalmente me la sono sentita di dare un 4 pieno. Era ora!
    A differenza dei precedenti, devo ammettere che questo terzo volume si è rilevato più oscuro e m ...continua

    E anche il terzo romanzo è andato!
    Alleluja, finalmente me la sono sentita di dare un 4 pieno. Era ora!
    A differenza dei precedenti, devo ammettere che questo terzo volume si è rilevato più oscuro e meno riverente. Sono molte le situazioni che minano sia il carattere di Julia, che quello della sorella Portia, ma fortunatamente qualche lieto evento accade, rallegrando l’andazzo della trama.
    E per lieto evento intendo proprio questo.
    No, niente figli per Julia, ma lei e Portia diventeranno zie (o nonne). Infatti, Puggy e Florence figliano! Il che è agghiacciante e tenero allo stesso tempo, chi l’avrebbe mai detto. Grim sarà un ottimo zio.
    E sì, ho sentito comunque la mancanza della famiglia March, anche se ne ho pregustato un piccolo assaggio all’inizio durante un’accesa discussione con il fratello maggiore, del tutto contrario a mandare le sorelle a Grimsgrave, dove Brisbane ha acquistato la proprietà in rovina. Inutile dire che la scena comprenderà non pochi ettolitri di buon whisky.
    Ma, se c’è una cosa che apprezzo in questa serie, è il continuo cambio di panorama.
    Il primo era ambientato a Londra, il secondo nel vecchio maniero di famiglia e ora non ci resta che la splendida brughiera inglese nell’angolo più solitario e sperduto del mondo (non per scherzo).
    E come ambientazione ci sta tutta, specialmente alla luce dei fatti.
    Le difficoltà in cui Julia s’imbatterà nel corso del romanzo sono molteplici. Tra il comportamento di Brisbane che farà di tutto per spedirla a casa in men che non si dica, il maniero in rovina, la famiglia Allenby che nasconde terribili segreti e l’abbandono di Portia causa cuore infranto, la nostra cara detective in erba non passerà dei bei momenti.
    E sì, la sua vita sarà di nuovo in pericolo, ma mai quanto quella di Brisbane.
    Devo ammettere che alla fine ho trovato il loro rapporto davvero sbrigativo, ma fortunatamente hanno convolato a nozze e quindi possiamo tirare un sospiro di sollievo. Le cose stavano andavo avanti da fin troppo tempo e credo che Nicholas abbia rischiato la pazzia per questo, altro che le sue visioni!
    Insomma, se in genere era Julia a portare avanti le indagini come una miracolata, questo giro è il suo fidanzato a essere sempre un chilometro avanti a lei, cosa che la irriterà non poco.
    Figuriamoci quando le rivela di aver pensato al matrimonio mesi e mesi prima ahahah
    Ma torniamo a noi.
    Inizialmente, Julia credeva di dare il suo contributo all’impresa di risollevare il maniero in rovina mentre faceva l’inventario delle chincagliere egizie poste nello studio del figlio maggiore, morto da un paio di anni. Ma ciò che scoprirà, sempre molto a caso, le riserverà brutte sorprese.
    Sì, non ci sarà un cadavere fresco fresco su cui indagare questa volta, ma due bambini mummificati nascosti in un antro oscuro. A volte è meglio lasciare gli scheletri nell’armadio dove stanno, specie se non sono nostri.
    E fidatevi che questa storia è meglio non saperla. È abbastanza schifosa, e non tanto per i bambini a sé.
    Per sua grande fortuna, Julia non sarà sola. Rosalie, la zia di Brisbane, sarà una valida alleata durante tutto il suo soggiorno nella brughiera. In lei troverà non solo aiuto e consigli, ma anche una mano amica.
    Ovviamente tutto si risolleverà nel migliore dei modi, anche perché la mia faccia rischiava una paralisi facciale a causa della smorfia dovuta alla scoperta della provenienza dei due pargoli e non avevo voglia di altre brutte sorprese. E, a dispetto di tutto, persino la defunta madre di Brisbane darà in qualche modo il suo contributo per il bene del futuro del figlio.
    Ora non mi resta che prendere in mano il quarto.
    Destinazione: India!

    ha scritto il 

  • 0

    Ho trovato questa terza avventura piacevole e in linea con le precedenti.
    Interessante la storia della della famiglia Allenby...di sicuro non ci si è annoiati in quella casa.
    Molto divertente il modo ...continua

    Ho trovato questa terza avventura piacevole e in linea con le precedenti.
    Interessante la storia della della famiglia Allenby...di sicuro non ci si è annoiati in quella casa.
    Molto divertente il modo di parlare degli abitanti di questo posto sperduto nello Yorkshire...ahe?! ^_^
    Avrei qualcosa da dire sull'epilogo...è stato tutto troppo concentrato, ma tutto sommato va bene anche così...sono certa che verrò soddisfatta nelle prossime avventure di questa coppia.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Appare evidente che questo romanzo...

    ... avrebbe dovuto essere il finale della trilogia, ma si vede che l'autrice si è affezionata ai personaggi ed ha scritto altri 2 libri (per ora) che narrano le avventure di Julia e Nicholas dopo il m ...continua

    ... avrebbe dovuto essere il finale della trilogia, ma si vede che l'autrice si è affezionata ai personaggi ed ha scritto altri 2 libri (per ora) che narrano le avventure di Julia e Nicholas dopo il matrimonio.
    E meno male, perchè io sono la prima a volerne ancora!!!! ^_^

    ha scritto il 

  • 3

    tre stelle perchè mi è piaciuto meno degli altri.
    c'è più romanticismo che indagine rispetto ai precedenti, e per la prima metà del libro non si capisce dove si vuole andar a parare..e poi tutto si sv ...continua

    tre stelle perchè mi è piaciuto meno degli altri.
    c'è più romanticismo che indagine rispetto ai precedenti, e per la prima metà del libro non si capisce dove si vuole andar a parare..e poi tutto si svolge a velocità supersonica e ci metti un pò a realizzare i collegamenti che vi assicuro sono un'infinità!

    si vede che doveva essere l'unltimo e poi invece l'autrice ha continuato la saga..perchè in questo si colcude tutto quello che avevamo lasciato sospeso nei precedenti.

    lei scrive sempre benissimo, chiacchiere e descrizioni sono la sua specialità, e mentre ti sembra che non succeda nulla ecco che patatrac succede il finimondo.

    dedicato alle romantiche a cui piacciono un pò di intrighi e suspance.

    ha scritto il 

  • 3

    Lady Julia Grey Mysteries n.3

    Forse il più rosa dei tre letti finora di questa serie. L'intreccio giallo questa volta è un po' troppo "intrecciato" e non mi ha convinta completamente.
    Sempre carine le intuizioni investigative di J ...continua

    Forse il più rosa dei tre letti finora di questa serie. L'intreccio giallo questa volta è un po' troppo "intrecciato" e non mi ha convinta completamente.
    Sempre carine le intuizioni investigative di Julia.
    Finale un po' rocambolesco, ma in linea con il genere.
    Sufficiente

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Bellissimo anche questo terzo capitolo della saga, coinvolgente al punt che mi sembrava essere li anch'io nella vasta e isolata brughiera a caccia di misteri..Ma la cosa che mi ha rapito totalmente è ...continua

    Bellissimo anche questo terzo capitolo della saga, coinvolgente al punt che mi sembrava essere li anch'io nella vasta e isolata brughiera a caccia di misteri..Ma la cosa che mi ha rapito totalmente è il rapporto tra i due protagonisti, i loro battibecchi ironici,questo volersi ma non dirlo, l'emozione provata anche per un semplice sfiorarsi aspettando con ansia cosa sarebbe accaduto al prossimo incontro! e che dire di quella dichiarazione d'amore di lei quando lui è incosciente? vero romanticismo, certamente non nel senso tradizionale (anche il modo in cui giungono alle nozze aggiungerei,) ma per me pur sempre emozionante!

    ha scritto il 

  • 3

    E finalmente convolarono a giuste nozze.
    Di questa autrice se ne deva apprezzare lo stile, elegante ma allo stesso tempo asciutto. Non ci si aspetti che tra i protagonisti divampi il fuoco della passi ...continua

    E finalmente convolarono a giuste nozze.
    Di questa autrice se ne deva apprezzare lo stile, elegante ma allo stesso tempo asciutto. Non ci si aspetti che tra i protagonisti divampi il fuoco della passione...al massimo per un nuovo mistero!
    Una bella scena hot almeno la sera delle nozze però ci voleva...

    ha scritto il 

  • 2

    Pensavo che il secondo libro fosse caduto "un po'" in basso, rispetto al primo. Adesso sono certa che la Raybourn avrebbe fatto meglio a concludere tutto con il primo...e non tirarla troppo per le lun ...continua

    Pensavo che il secondo libro fosse caduto "un po'" in basso, rispetto al primo. Adesso sono certa che la Raybourn avrebbe fatto meglio a concludere tutto con il primo...e non tirarla troppo per le lunghe.

    ha scritto il 

  • 3

    Un romanzo ben strutturato, un thriller d'epoca, una storia d'amore contrastata, ma ........ manca qualcosa. E' come se non ci sia il "cuore" dietro tutto questo libro che, sinceramente, avrebbe tutti ...continua

    Un romanzo ben strutturato, un thriller d'epoca, una storia d'amore contrastata, ma ........ manca qualcosa. E' come se non ci sia il "cuore" dietro tutto questo libro che, sinceramente, avrebbe tutti gli ingredienti giusti per essere bello. Tra l'altro la trama è intricata e piena di colpi di scena, proprio come piace a me, ma i fatti che avvengono non mi hanno mai "presa" ed io sono rimasta una spettatrice fredda di fronte, invece, alle moltissime tragedie di questa storia.
    L'amore, poi, tra i protagonisti è così criptico che più volte ho avuto l'impulso di "sbatacchiarli" un pochino, in maniera da aver qualche reazione più realistica.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Disperatamente romantico Brisbane

    "Profumate di violette.Profumate sempre di violette."
    Lui chiuse gli occhi e mi coprì la mano con la propria.
    "Non avete idea di quante volte ho percorso questa brughiera e,sentendone il profumo,ho pe
    ...continua

    "Profumate di violette.Profumate sempre di violette."
    Lui chiuse gli occhi e mi coprì la mano con la propria.
    "Non avete idea di quante volte ho percorso questa brughiera e,sentendone il profumo,ho pensato che voi foste vicna,e voi non c'eravate mai.Camminavo e camminavo,seguendo il vostro profumo.Quando vi ho vista stasera ho creduto di essere impazzito."

    "Siamo delle March,e il nostro motto è Audeo.Oso."

    Un romanzo gotico romanticissimo,insomma la storia tra Julia e Nicholas è alla resa dei conti,lei ormai è decisa ad arrivare ad un finale e lui nonostante sia un testone,all'apparenza insensibile, è invece di una dolcezza infinita,romanticissimo,il tutto condito con un bel pò di giallo,eh sì la sfiga aleggia sempre sulla protagonista,sembra La signora in giallo,dove arriva lei ci scappa il morto...indagini,batticuore,brividi e passione....Consigliato!

    ha scritto il