Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Sin City - vol. 6

Alcol, pupe & pallottole

Di

Editore: Magic Press

4.0
(199)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 155 | Formato: Paperback

Isbn-10: 888700692X | Isbn-13: 9788887006926 | Data di pubblicazione: 

Genere: Comics & Graphic Novels

Ti piace Sin City - vol. 6?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Basin City è una città basata sul vizio, tanto che tutti ormai la chiamano Sin City, la Città del Peccato. È in una tale città non è importante essere positivi o negativi, l'importante è essere vivi. Con la propria testa, con il proprio corpo, con i propri muscoli… con qualunque cosa si abbia, l'importante è sopravvivere. Fino a quando la propria vita non è importante quanto il sentirsi vivi. A quel punto, le regole cambiano, e tutto è permesso...
Ordina per
  • 3

    " lei è morbida e calda, quasi priva di peso. il suo profumo è una dolce promessa che mi riempie gli occhi di lacrime. le dico che andrà tutto bene. che la salverò da qualsiasi cosa la spaventi e che la porterò lontano, molto lontano.
    le dico che l'amo.
    il silenziatore trasforma il co ...continua

    " lei è morbida e calda, quasi priva di peso. il suo profumo è una dolce promessa che mi riempie gli occhi di lacrime. le dico che andrà tutto bene. che la salverò da qualsiasi cosa la spaventi e che la porterò lontano, molto lontano.
    le dico che l'amo.
    il silenziatore trasforma il colpo di pistola in un sospiro. la tengo stretta fino a che non muore. "

    ha scritto il 

  • 4

    Raccolta di brevi storie di poche tavole ciascuna. "Cortometraggi" che riutilizzano i personaggi dei racconti lunghi della saga di Sin City. Scorrevoli con qualche buono spunto, Miller dà il meglio di sé con narrazioni più articolate ed estese.

    ha scritto il 

  • 3

    Non è male, anzi se non fosse il volume 6 ma tipo il 3 o il 4 sarebbe da quattro stelline piene, però arriva un certo punto in cui il giochino Sin City comincia a mostrare un po' la corda.

    ha scritto il 

  • 4

    Black and Noir

    11 short stories per immergersi nel mondo di Sin City, 11 storie brevi che esprimono l'essere della vita in Sin City: corruzione, amore, sesso, omicidi sono legati tra loro da un filo invisibile ed indistruttibile. In Sin City si uccide chi si ama, si ama chi si uccide. I racconti di Alcol, Pupe ...continua

    11 short stories per immergersi nel mondo di Sin City, 11 storie brevi che esprimono l'essere della vita in Sin City: corruzione, amore, sesso, omicidi sono legati tra loro da un filo invisibile ed indistruttibile. In Sin City si uccide chi si ama, si ama chi si uccide. I racconti di Alcol, Pupe & Pallottole sono alcuni sconnessi tra loro, altri legati, ma tutti seguono il filo della filosofia proprio del fumetto.
    "Il cliente ha sempre ragione" è il racconto iniziale del film. Non ci sarà dunque da stupirsi se il secondo film inizierà ancora con un racconto tratto da questo libro, magari "Notte Silente" capolovoro minimalista, con poche batutte ma immagini cariche di storia in cui Marv da il meglio di sè: Buone e Male fusi tra loro.

    In Sin City come scrive Gino Scatasta non si può parlare di Bianco e Nero, meglio Black and Noir, perchè il bianco non è bianco, ma serve per far sembrare il nero ancora più nero, i tratti sono i classici di Frank Miller: decisi, senza sfumature, forti.

    Da avere, leggere, rileggere e collezionare.

    ha scritto il 

  • 4

    Sin City: la città del peccato

    "Dimmi, Marco Polo, perchè fra le tante città dai nomi di donna che hai visitato nel mio sterminato impero, e che mi hai raccontato, Sin City non è fra queste? Hai, forse, voluto tacermi qualcosa? O che, forse, esso è un luogo dove non sei ancora giunto"?
    "Mio Sire, Kublai Khan, nè l'una nè ...continua

    "Dimmi, Marco Polo, perchè fra le tante città dai nomi di donna che hai visitato nel mio sterminato impero, e che mi hai raccontato, Sin City non è fra queste? Hai, forse, voluto tacermi qualcosa? O che, forse, esso è un luogo dove non sei ancora giunto"?
    "Mio Sire, Kublai Khan, nè l'una nè l'altra cosa detta riflettono il mio sentimento. Non avrei mai osato nasconderti l'esistenza della città dei vizi e del peccato e nel mio ininterrotto girovagare ho finito per toccare i lembi più estremi dei tuoi confini. No, niente di tutto questo. Solo che Sin City è una città che vive ed esiste in ognuna delle città che ti ho narrato, non è facile scorgerla perchè sa mimetizzarsi, e non la vede solo colui che non vuol guardarla. Senza Sin City neanche le altre città esisterebbero".

    ha scritto il 

  • 3

    Discreta routine milleriana a brevi episodi. Fra i racconti migliori "Un sabato notte come tanti", "Il cliente ha sempre ragione", "Notte silente" (forse più come esercizio di estetica che come racconto vero e proprio) e "La cocca di papi".

    ha scritto il 

  • 4

    Adoro Miller... Adoro il suo disegno e le sue storie, quindi il mio giudizio non può essere che di parte. Il mio giudizio? I 7 volumi che compongono il ciclo di "Sin City" sono splendidi, da avere, da comprare e poi leggere e rileggere.

    ha scritto il 

  • 3

    ???

    boh che dire?
    certi racconti fanno proprio cagare (vedi "Ratti"),
    certi altri nel loro minimalismo sono perfetti (vedi "Notte silente", dove è la neve che cade incessante a introdurre la "rescue mission" di Marv)

    ovviamente siamo sempre a Basin City, per cui non mancano perversio ...continua

    boh che dire?
    certi racconti fanno proprio cagare (vedi "Ratti"),
    certi altri nel loro minimalismo sono perfetti (vedi "Notte silente", dove è la neve che cade incessante a introdurre la "rescue mission" di Marv)

    ovviamente siamo sempre a Basin City, per cui non mancano perversione, inseguimenti, sparatorie, femmes fatales, intrighi e giustizia fai da te

    scometto 10 dollari che Delia sarà uno degli episodi introduttivi di Sin City 2 al cinema

    ha scritto il