Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Sipario, l'ultima avventura di Poirot

By Agatha Christie

(403)

| Others | 9788804397243

Like Sipario, l'ultima avventura di Poirot ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

69 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Non so se questo è il peggior libro di Agatha Christie (non li ho letti ancora tutti) ma di certo è tra i peggiori di Poirot.
    Infine Agatha Christie, nel 1975, decide di pubblicare l'ultimo capitolo della saga di Poirot (personaggio che ha sempre od ...(continue)

    Non so se questo è il peggior libro di Agatha Christie (non li ho letti ancora tutti) ma di certo è tra i peggiori di Poirot.
    Infine Agatha Christie, nel 1975, decide di pubblicare l'ultimo capitolo della saga di Poirot (personaggio che ha sempre odiato ma che le fruttava parecchio)che aveva scritto durante la seconda guerra mondiale.
    Con tutta la buona volontà non si possono non notare tutti gli anacronismi presenti, già perchè è consuetudine che ogni libro della Christie sia ambientato nell'anno di pubblicazione, grande errore...oltre agli anacronismi abbiamo un Poirot 120enne e un Hastings che asserisce di essere all'incirca 45enne nonostante avesse 30 anni nel 1920.
    Il plot è intrigante ma poco credibile, abbiamo un assassino che non uccide nessuno ma manipola la gente, e un Poirot out of character.
    Oh...e poi c'è la figlia di Hastings- una arrogante e presuntuosa sociopatica, una sorta di Hitler in gonnella che passa tutto il tempo a uccidere animaletti per stare vicino all'altrettanto sociopatico dottore di cui è innamorata (ma lui è sposato aimè-e la moglie non è interessata a uccidere cavie ed è ammalata aimè-quindi la cara Hasting figlia la giudica inutile-come può rendere felice un uomo se non fa quello che piace a lui? Ecco, questa sarebbe la ragazza moderna Christie style )-insieme vorrebbero far fuori l'80% dell'umanità, nessuno trova queste affermazioni agghiaccianti, Hasting padre non fa una piega all'affermazione omicida del dottore, però è preoccupatissimo che la figlia se la faccia con un semplice playboy...vabbè. Comunque alla fine la moglie del dottore (la malaticcia che rovina la storia d'amore di Hasting Figlia) muore, e il dottore e Hasting figlia possono felicemente scappare in Africa (non ci è dato sapere il loro piano criminale...)e sposarsi. Ecco-do 3 stelle solo per affetto a Poirot e Hasting padre- tutto il resto frutto della snobberia arrogante e razzista della Christie vale sotto zero.

    Is this helpful?

    crona said on Aug 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Ultima avventura di Poirot, nel quale, come ormai sapranno anche i sassi (ma forse no, quindi ho messo l'avviso di spoiler), la Christie fa finalmente morire il piccolo investigatore belga che tanto aveva in antipatia. Il tono è, comprensibilmente, c ...(continue)

    Ultima avventura di Poirot, nel quale, come ormai sapranno anche i sassi (ma forse no, quindi ho messo l'avviso di spoiler), la Christie fa finalmente morire il piccolo investigatore belga che tanto aveva in antipatia. Il tono è, comprensibilmente, crepuscolare e malinconico (si ritorna a Styles Court, come nel primo romanzo della serie) e la soluzione è delirante e macchinosa come al solito. Almeno ritorna Hastings, mettiamola così. E' stato un viaggio lungo e a volte noioso ma l'ho fatto nella migliore delle compagnie. Ora si parte con Miss Marple...

    Is this helpful?

    el demonio azul said on Mar 2, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Solo una rappresentate del genere femminile (notoriamente complicato di natura) poteva intessere un simile giallo psicologico.

    Nonostante il mio nickname questo non solo il primo è il primo romanzo su Poirot che ho letto, ma il primo della Christie in assoluto.
    Posso affermare tranquillamente che lo stile di scrittura della Christie è in assoluto quello che maggiormente pref ...(continue)

    Nonostante il mio nickname questo non solo il primo è il primo romanzo su Poirot che ho letto, ma il primo della Christie in assoluto.
    Posso affermare tranquillamente che lo stile di scrittura della Christie è in assoluto quello che maggiormente preferisco in un romanzo di genere: asciutto ma preciso ed evocativo.
    Nell'horror potrei citare come corrispettivo della "diabolica" Agatha l'immenso Clive Barker, ugualmente inglese tra l'altro.
    Poirot conclude la sua vita letteraria sgominando "l'assassino perfetto" attraverso un coup de theatre che chiude uno dei gialli più psicologici che io abbia mai letto.
    Perché alla fine le trame e le sottotrame di questo Sipario sono così fitte e contorte che mai come in questo caso si può usare la parola "intreccio" senza sembrare banali o peggio ruffiani.
    Un "giallo mondadoriano" di appena centocinquanta pagine che, grazie alla scrittura solo apparentemente semplice della Christie, offre una quantità (e qualità) d'intrattenimento ben più lunga.
    Non c'è miglior inizio di un lungo ciclo di formidabili gialli di questa "allegra" conclusione, che vede il nostro investigatore belga concludere a modo suo (attraverso l'uso delle "cellulline grige" abbinato ad un senso di "action" assolutamente inaspettata per il lettore)la sua lunga battaglia contro il crimine e - citando una nota canzone degli Iron Maiden- The Evil that Men Do.

    Is this helpful?

    Poirot77 said on Feb 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "They have been good days"

    Il cerchio si è chiuso. Poirot se ne va via in punta di piedi dopo averci incantato con un affascinante mistero. Tralasciamo le lacrime che ho versato sulle ultime pagine...

    Is this helpful?

    Ellis_4733 said on Feb 18, 2014 | Add your feedback

  • 5 people find this helpful

    In fondo, lui aveva sempre avuto la mania della perfezione, della simmetria...
    Ciao Poirot, mi mancherai! :'(

    Is this helpful?

    Christiano said on Jun 5, 2013 | 2 feedbacks

Book Details

Improve_data of this book