Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Snow in April

By

Publisher: St Martin's Press

3.4
(296)

Language:English | Number of Pages: 245 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) German , Italian

Isbn-10: 0312961294 | Isbn-13: 9780312961299 | Publish date:  | Edition 1st St. Martin's Paperbacks Ed

Also available as: Audio Cassette , Mass Market Paperback , Hardcover , Audio CD

Category: Fiction & Literature , Romance

Do you like Snow in April ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Caroline travels to Scotland, hoping to make contact with a brother she hasn't seen for years, and return in time for her wedding to the man her strong-willed stepmother thought so suitable. Then a sudden snow strands her in an isolated house with a young man recovering from tragedy. Both are on the brink of terrible mistakes, but perhaps they can save each other.
Sorting by
  • 3

    Secondo libro che leggo di questa famosissima scrittrice di romanzi rosa...e una domanda sorge subito spontanea: ma saranno gira e rigira tutti uguali i suoi romanzi?
    Ho trovato grandissime analogie con il precedente (Profumo Di Timo) che mi hanno un po' rubato il piacere della scoperta nel ...continue

    Secondo libro che leggo di questa famosissima scrittrice di romanzi rosa...e una domanda sorge subito spontanea: ma saranno gira e rigira tutti uguali i suoi romanzi?
    Ho trovato grandissime analogie con il precedente (Profumo Di Timo) che mi hanno un po' rubato il piacere della scoperta nella lettura, senza considerare, inoltre, che nelle 200 pagine stiracchiate la vicenda non ha un vero evolversi e tutto appare alquanto irrealistico (sposarsi dopo 2\3 giorni di conoscenza???).
    Mi ha deluso.
    Non meglio di uno dei tanti Harmony da quattro soldi.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Romanzo romantico,con delle bellissime descrizioni della Scozia,bella la storia d'amore tra la viziata Caroline e il burbero scozzese Oliver,l'unica cosa che stona un pò è la velocità con cui gli eventi si susseguono,avrei preferito più attesa,un pò di passione insomma.Anche da questo libro è sta ...continue

    Romanzo romantico,con delle bellissime descrizioni della Scozia,bella la storia d'amore tra la viziata Caroline e il burbero scozzese Oliver,l'unica cosa che stona un pò è la velocità con cui gli eventi si susseguono,avrei preferito più attesa,un pò di passione insomma.Anche da questo libro è stato tratto un film.

    said on 

  • 4

    Caroline, una ragazza ingenua, parte col fratellino Jody alla ricerca del fratello maggiore Angus ma una tormenta di neve ostacola il loro viaggio...e in compenso scopre che l'amore non si sceglie per essere riconoscenti e con Oliver, un uomo autoritario che da poco ha perso il fratello, capisce ...continue

    Caroline, una ragazza ingenua, parte col fratellino Jody alla ricerca del fratello maggiore Angus ma una tormenta di neve ostacola il loro viaggio...e in compenso scopre che l'amore non si sceglie per essere riconoscenti e con Oliver, un uomo autoritario che da poco ha perso il fratello, capisce di provare un sentimento che lei credeva aver perso.
    Infine Oliver salva Caroline e Angus (il fratello di C&J) compare al tempo giusto!
    stato un bel libro, tenero, dolce, leggero e con un bel finale :)
    però mi aspettavo qualche pagina con più amore :D

    "La vita è troppo breve per guardarsi indietro.
    Si rischia di smarrirsi per la strada, di inciampare e probabilmente di cadere battendo la faccia.
    Preferisco guardare al futuro."

    said on 

  • 3

    Al mattino, quando Caroline si svegliò, la luce della neve si rifletteva sul soffitto bianco della grande stanza da letto. Assonnata, con la testa su un cuscino di piumino d'oca, udì abbaiare un cane e poco dopo il suono stridente di un trattore che si avvicinava. Prese l'orologio e vide che eran ...continue

    Al mattino, quando Caroline si svegliò, la luce della neve si rifletteva sul soffitto bianco della grande stanza da letto. Assonnata, con la testa su un cuscino di piumino d'oca, udì abbaiare un cane e poco dopo il suono stridente di un trattore che si avvicinava. Prese l'orologio e vide che erano già le nove passate. Uscì dal letto, si recò alla finestra, aprì le tende rosa e fu assalita da un fiotto di luce così accecante da farle sbattere gli occhi.
    Il mondo era bianco. Il cielo era limpido e blu come l'uovo di un pettirosso. Ombre lunghe si stagliavano come lividi sul terreno scintillante, tutto era ammorbidito e arrotondato dalla neve. C'era neve lungo i rami dei pini e ammucchiata a forma di cappello bianco in cima ai pali della recinzione. Caroline spalancò la finestra e si sporse fuori. L'aria era fredda, fragrante, stimolante come vino ghiacciato.
    (Neve d'aprile, Rosamunde Pilcher, CDE su licenza Mondadori 1993, trad. Maria Cristina Paganoni, pag. 87-88)

    said on