Il pianeta Solaris è formato da un unico immenso oceano e sembra possedere strani poteri. Può penetrare nelle menti degli astronauti che lo stanno studiando, evocare immagini del loro passato, dare una vita propria alle stesse immagini, ... Continua
Ha scritto il 12/05/17
Tra filosofia, romanticismo e scienza.
Non lascia indifferenti.
  • 3 mi piace
Ha scritto il 10/05/17
Solaris è un pianeta della costellazione dell’Acquario dominato da due soli, ricoperto da un Oceano gelatinoso, una “macchina plasmatica” da cui vengono generati e a cui tornano, liquefacendosi, architetture gigantesche dette Mimoidi, o ..." Continua...
  • 43 mi piace
  • 14 commenti
Ha scritto il 25/04/17
Il film del 2002 è una grandissima cagata che stravolge completamente - ma proprio completamente - il senso del romanzo, semplificando tutto e riducendo la trama a una banalissima e noiosa storia d'amore. Che imbarazzo.Romanzo assolutamente ..." Continua...
  • 7 mi piace
Ha scritto il 10/04/17
“Non abbiamo bisogno di altri mondi, ma di specchi”... ma sarà proprio vero vero vero?
Stanisław Lem è stato uno dei più importanti scrittori polacchi del '900. E Solaris dicono sia la sua opera migliore. Ed in effetti l'idea alla base di questo romanzo di fantascienza è profonda. L'essere umano, che ancora non conosce ..." Continua...
  • 11 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 06/04/17
Misteri esistenziali
Sono un po' cattivo (?) a dargli solo le 2 stelle di sufficienza, ma in parte è dovuto a una mia lettura troppo spezzettata di questo libro, che non mi ha permesso di apprezzarlo come altri lettori, e forse al genere fantascienza che non è per ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • 2 commenti

Ha scritto il Feb 20, 2017, 21:50
(...)L'uomo, contrariamente alle apparenze, non si crea degli scopi. Glieli impone il periodo nel quale nasce, ed egli può servirli o ribellarvisi, ma l'oggetto del suo servizio o della sua rivolta gli è dato dall'esterno. Per cercare i propri ... Continua...
Pag. 218
Ha scritto il Apr 10, 2016, 07:46
L'essere umano riesce ad afferrare solo poche cose alla volta: vede solo quello che gli succede davanti qui e adesso, mentre la rappresentazione di un insieme di processi simultanei, sia pure tra loro collegati e complementari, supera le nostre ... Continua...
Pag. 176
Ha scritto il Apr 10, 2016, 07:39
- (...)Senti... Tu credi in Dio? Mi lanciò una rapida occhiata. - Che ti prende? Oggigiorno chi vuoi che ci creda... - rispose, con una punta di inquietudine negli occhi. - Non è così semplice - replicai in tono volutamente disinvolto. - Non sto ... Continua...
Pag. 289
Ha scritto il Apr 10, 2016, 07:24
(...) Stammi a sentire, Kelvin... può anche darsi che lui voglia il nostro bene, che desideri farci felici ma che non abbia ancora scoperto come farlo. Quello lì ci legge i desideri direttamente dal cervello e, dato che solo il due per cento dei ... Continua...
Pag. 270
Ha scritto il Apr 10, 2016, 06:36
(...) notai lì accanto (...), seminascosto dalle grosse costole adiacenti, un sottile opuscolo di Grattenstrom, uno dei più singolari prodotti della letteratura solariana. Si trattava di un'opera diretta - nell'ambito della comprensione ... Continua...
Pag. 251

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi