Con questo magistrale romanzo Jean-Claude Izzo chiude la trilogia marsigliese avviata con Casino totale e Chourmo. L'umanità di Montale, ex poliziotto, lupo solitario dal cuore ferito, in un mondo schifoso dove per denaro e per potere si commette ...Continua
Ha scritto il 14/09/17
Però ogni volta che lo finisco...
... Sono triste.
Ha scritto il 18/08/17
la mattanza
Terzo episodio della trilogia marsigliese, nel quale Izzo riversa tutta la sua rabbia e, allo stesso tempo, la sua impotenza nei confronti del mondo che lo circonda. E', infatti, il rimpianto per una vita che avrebbe potuto essere diversa, il ...Continua
Ha scritto il 05/08/17
Doloroso
L'ho appena finito. Che profonda tristezza. Che eroe sprovveduto e stanco. Nell'ultimo libro della trilogia Izzo ha proprio ucciso la Speranza. L'autore ha costruito un percorso perfetto, in cui le tensioni del suo protagonista (la sua ...Continua
  • 3 mi piace
  • 3 commenti
Ha scritto il 09/01/17
L'apoteosi di Izzo/Montale
Credo che pochi autori possano vantare un'empatia con i propri personaggi come quella che scaturisce da questo ultimo, splendido, volume della trilogia. Qui la denuncia si fa carne e il verbo sostanza, anticipando di almeno due decenni le ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 15/11/16
Questa volta, troppa malinconia e pochi,bruttissimi, fatti.

Ha scritto il Jul 11, 2016, 18:02
Era possibile accarezzare il cuore senza aver mai neppure sfiorato la pelle? Questo significa sedurre. Intrufolarsi nel cuore dell'altro, farlo vibrare, legarlo a sé.
Ha scritto il Jul 11, 2016, 18:01
Arrivati a una certa età non si fanno più amici. Solo conoscenze. Persone con cui ci si diverte, si gioca a carte o a bocce.
Ha scritto il Jul 11, 2016, 17:59
Sapevo fin troppo bene che si potevano dire alcune cose, crederci nel momento in cui le si affermava, e fare, nelle ore o nei giorni seguenti, azioni che le smentivano. Soprattutto in amore. Perché l'amore è il sentimento più irrazionale, e la ...Continua
Ha scritto il Oct 02, 2013, 14:45
"Sono in cammino verso la gente del mio silenzio Lentamente, verso coloro presso cui posso tacere. Verrò da lontano, entrerò e mi siederò. Vengo a prendere quel che mi serve per ripartire." Louis Brauquier
Pag. 137
Ha scritto il Apr 25, 2010, 19:49
La mia foto mi guardava. Ebbi voglia di una birra. Siamo belli soltanto attraverso lo sguardo dell'altro. Di chi ti ama. Poi un giorno succede che non puoi più dire all'altro che è bello, perché l'amore ha tagliato la corda e non sei più ...Continua
Pag. 46
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

Ha scritto il Nov 22, 2014, 22:28
Out of this world
Autore: John Coltrane
"Quattordici minuti che potevano consumare una notte intera"

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi