Solo il tuo sapore

Di

Editore: Giunti

3.7
(19)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 290 | Formato: eBook

Isbn-10: 8809796853 | Isbn-13: 9788809796850 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Narrativa & Letteratura , Rosa

Ti piace Solo il tuo sapore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Un giovane e affascinante chef con un amore da dimenticare, la passione per la cucina e la ricerca del piacere sono gli ingredienti perfetti di un romanzo erotico stuzzicante, capace di soddisfare tutti gli appetiti.

Ventisei anni, una sicurezza innata e quella bellezza un po’ trasandata che fa colpo sulle donne, Matteo ha un unico amore, quello per Lora, e un’unica vera passione, la cucina, perché per lui il piacere è una sensazione da assaporare e declinare in mille modi. Non a caso è il promettente chef di uno dei più rinomati bistrò di Venezia, al servizio del famoso Arturo Bezzi. Quando scopre che la sua compagna lo tradisce proprio con Arturo, il suo mentore, d’impulso manda tutto all’aria e se ne va. Ma come sempre nei momenti più bui accade qualcosa di inaspettato: l’amico Jonathan lo invita a Parigi per fare un colloquio alla Six Senses Spa, una agenzia di “accompagnatori”... Forse tra le braccia di altre donne riuscirà a voltare pagina? O forse la sua passione per il gusto può prestarsi anche ad altre attività? Per Matteo comincia una girandola di incontri, cene lussuose, e notti fatte di erotismo e sensualità. Unendo le sue doti culinarie a quelle fisiche e alla sua simpatia, Matteo diventa uno dei più richiesti accompagnatori in circolazione.Ma, in una Parigi dal fascino senza tempo, non tutto finisce in una notte, e l’amore, quello vero, spesso arriva senza preavviso.

Ordina per
  • 2

    Non è il mio genere

    Diciamo che non sono una grande fan delle storie d'amore tipo harmony. Questa è scritta decisamente meglio, ed è condita da parecchie scene erotiche, ma l'impressione è quella di aver letto un librett ...continua

    Diciamo che non sono una grande fan delle storie d'amore tipo harmony. Questa è scritta decisamente meglio, ed è condita da parecchie scene erotiche, ma l'impressione è quella di aver letto un libretto rosa. I pregi sono: personaggi simpatici, scene erotiche mai volgari, una visione del mondo assolutamente "rosa", dove le persone sono buone, i torti si perdonano con una pacca sulle spalle, non esistono amici falsi, sfumature cupe, sordide o squallide nella vita del protagonista. Persino il suo lavoro di gigolò viene rappresentato con una levità da zuccherosa commedia anni 50, e il male, dove c'è, lo sfiora e subito saltella lontano. I difetti? Sono i pregi stessi, mi è sembrato di aver vinto un viaggio nel paese dei campanelli.

    ha scritto il 

  • 4

    Una lettura scorrevole, piacevole, molto curata sia dal punto di vista stilistico sia nello sviluppo della trama e dei personaggi.
    Solo il tuo sapore ha una componente erotica che ha il grande pregio ...continua

    Una lettura scorrevole, piacevole, molto curata sia dal punto di vista stilistico sia nello sviluppo della trama e dei personaggi.
    Solo il tuo sapore ha una componente erotica che ha il grande pregio di non sovrastare tutto il resto, ma che è in grado di integrarsi nella storia, senza scadere in scene gratuite e nonsense. Ho apprezzato particolarmente i personaggi che popolano il Six Senses, caratterizzati e riconoscibili, e anche l'ambientazione che riesce a emergere grazie a una scrittura particolareggiata ma mai eccessiva.
    Davvero consigliato!

    ha scritto il 

  • 0

    Questo romanzo è il primo volume, autoconclusivo, della serie Six Senses, era uscito nell'autunno del 2013 come testo selfpushing con il titolo "Rue de Castiglione". Giunti Editore ne ha acquisito i d ...continua

    Questo romanzo è il primo volume, autoconclusivo, della serie Six Senses, era uscito nell'autunno del 2013 come testo selfpushing con il titolo "Rue de Castiglione". Giunti Editore ne ha acquisito i diritti e assieme alla loro bravissima editor abbiamo migliorato il testo, inserito nuovi capitoli e aggiunto delle parti nuove. Insomma, è diventato qualcosa di più avvincente di Rue de Castiglione.
    Il nuovo titolo è perfetto e sono contenta che sia stato cambiato perché rappresenta meglio la storia che narro nel romanzo. Buona lettura!

    ha scritto il 

  • 5

    Cosa differenzia un romanzo d’amore da una storia ad alta intensità erotica? E cosa differenzia l’erotismo di classe dai tanti romanzetti senza scheletro, con infinite scene plastiche scritte in serie ...continua

    Cosa differenzia un romanzo d’amore da una storia ad alta intensità erotica? E cosa differenzia l’erotismo di classe dai tanti romanzetti senza scheletro, con infinite scene plastiche scritte in serie?

    A me vengono in mente parecchie cose. La prima è che l’erotismo non si riduce solo ad un incrocio di corpi e a un equilibrio, più o meno riuscito di posizioni. La seduzione inizia molto prima, anche e soprattutto a distanza. L’attrazione non è solo fisicità, ma è prima di tutto condivisione di un’immagine, di un odore, di un sapore, ovvero la percezione della presenza dell’altro attraverso tutti i sensi che la natura ci ha donato. L’amplesso, quando arriva, è solo la liberazione finale, il raggiungimento della meta dopo una straordinaria esperienza multisensoriale.
    Ed ecco l’intuizione alla base di questa serie: non solo una storia d’amore tra due personaggi, ma più storie d’amore, tutte accomunate dall’espressione del piacere e della ricerca della felicità attraverso un approccio ogni volta diverso.

    Si parte con Matteo, un cuoco nostrano (Venezia vs. Parigi: e indovinate chi vince?), un uomo fatto che non ha bisogno di crescere, ma solo di trovare il suo giusto equilibrio per gettare le basi della sua vita futura, in amore e in cucina. Inaspettatamente, troverà la soluzione alla Six Senses Spa, al n. 37 di rue de Castiglione, una specie di rifugio-luogo di lavoro per bellezze tormentate e desiderose di rimettersi in gioco.

    La Cudil riesce a tessere un gruppo perfetto di personaggi in cerca di se stessi: tutti belli ma con l’anima, tutti pieni di fascino ma carichi d’ombre. E lo fa con estrema eleganza, con la cura dei dettagli e con l’abilità di creare tensione e palpitazioni anche attraverso i sapori e dei colori delle portate. Un’autrice italiana che non ha nulla da invidiare a certi prodotti in traduzione che il mercato si intestardisce a propinarci. E finalmente una casa editrice che ci ha creduto.

    ha scritto il 

  • 5

    È un libro molto bello, lettura leggera e piacevole. Appassionante e coinvolgente. La storia sentimentale non è fine a se stessa ma si ancora ad una trama che riesce a mantenere sempre viva l'attenzio ...continua

    È un libro molto bello, lettura leggera e piacevole. Appassionante e coinvolgente. La storia sentimentale non è fine a se stessa ma si ancora ad una trama che riesce a mantenere sempre viva l'attenzione del lettore

    ha scritto il