Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Sombras sobre Berlín

By Volker Kutscher

(12)

| Paperback | 9788466637497

Like Sombras sobre Berlín ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Gereon Rath es un joven comisario de Colonia que, tras un incidente mortal que nunca llegó a aclararse, es enviado a Berlín para trabajar en el departamento de delitos sexuales. Junto a él, el lector descubre la rutilante metrópolis, sus bares y bur Continue

Gereon Rath es un joven comisario de Colonia que, tras un incidente mortal que nunca llegó a aclararse, es enviado a Berlín para trabajar en el departamento de delitos sexuales. Junto a él, el lector descubre la rutilante metrópolis, sus bares y burdeles; junto a él se ve envuelto en las batallas callejeras del Primero de Mayo de 1929 en los barrios obreros, y también está a punto de hundirse en medio de las tremendas intrigas entre la policía corrupta, la Reichswehr y las SA. Frustrado por haber tenido que dejar la policía criminal, Rath se ve envuelto por casualidad en la investigación de la espantosa muerte de un ciudadano ruso. Sus indagaciones lo conducen por un camino sin retorno, y casi demasiado tarde comprende que se ha metido en terrenos muy peligrosos que involucran a los rusos, una descomunal cantidad de oro e incluso a gente de su propio entorno. Y lo peor es que todo esto no es más que la punta de un iceberg de corrupción y crimen que quizás habría sido mejor no destapar. Una novela negra en toda regla, ambientada magistralmente en una época oscura de la historia de Alemania que cambiaría para siempre la historia de la humanidad.

8 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    This is a very patient work of fiction that really takes its time to win you over. It ultimately did, when all its vast net of characters and subplots somewhat came together and the quite brilliant central dilemma of the protagonist emerged.

    Starti ...(continue)

    This is a very patient work of fiction that really takes its time to win you over. It ultimately did, when all its vast net of characters and subplots somewhat came together and the quite brilliant central dilemma of the protagonist emerged.

    Starting out with a note of cold espionage thriller and quickly turning into a totally separate episode of local vice squad investigation, followed by another seemingly irrelevant murder investigation, which was then accompanied by more tales of the Berlin underground crime world, the Russian dissident movement, a treasure hunt and some love story/ political wrestle within the police department, this novel did fill its formidable volume with a LOT of plot. While stuck in the middle of all this stuff happening, it could feel quite disorienting and hopeless, not knowing where the author was going with it and constantly confused by the many character names. But somewhere in the second half of the book, a superb plot twist was set, which created not just a pulse-quickening turn of events but also a perfect moral dilemma. With one simple discovery it destroyed everything you thought you knew and put you in the hero's difficult position.

    After that point, the story only took up speed and, while the ending did not live up to the promises of such a gigantic endeavor, ultimately delivered a satisfying read. The writing is vivid, ably evoking the visage and atmospheres of a Berlin shrouded in post-war mystery.

    Is this helpful?

    Tony Su said on Jun 17, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non è un granchè

    L'unica cosa che ho adorato sono le strade e le atmosfere della Berlino degli anni '30.

    Is this helpful?

    Joshuaneumar said on Apr 8, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bah...

    Libretto, con qualche infamia e ben poche lodi...

    Un giallo che non decolla mai, in cui i "colpi di scena" sono talmente telefonati da suscitarti ben poco più di un "toh... ci avevo preso..."

    Da bocciare anche la scrittura... poco scorrevole, un po ...(continue)

    Libretto, con qualche infamia e ben poche lodi...

    Un giallo che non decolla mai, in cui i "colpi di scena" sono talmente telefonati da suscitarti ben poco più di un "toh... ci avevo preso..."

    Da bocciare anche la scrittura... poco scorrevole, un po' "da dilettante" se mi passate il termine forse eccessivamente critico.
    E' un'opera prima... ed è uno di quei casi in cui la cosa si nota maledettamente... ci sono passi che avrei potuto scriverli persino io.

    Avevo fiducia nell'ambientazione, sicuramente interessante.
    Ma in realtà la ricostruzione della berlino del '29 è piuttosto debole e superficiale tanto che, esclusi alcuni riferimenti alle SA ed al nascente partito nazista, avrebbe potuto tranquillamente essere ambientato nella milano degli anni 80... e non sarebbe cambiato molto.
    Le splendide ricostruzioni della Siattle degli annni '40 de "Il gusto proibito dello zenzero", sono (purtroppo) un lontanissimo ricordo...

    Personaggi ben poco approfonditi, e complessivamente abbastanza stereotipati... nulla di nuovo all'orizzonte.

    Beh, mi rendo conto di essere stato più critico di quanto avevo intenzione quando ho iniziato a scrivere questa recensione... e mi verrebbe quasi da dire qualcosa di buono...

    Ma la realtà è che, sebbene non sia sicuramente il peggior romanzo che abbia visto luce sulla terra, in giro c'è talmente tanto di buono, che trovo abbia poco senso perdere tempo nella lettura di questo romanzo...
    Fortuna che almeno non ho speso i 20€ richiesti, e l'ho preso in prestito dalla biblioteca...

    Is this helpful?

    Otakar81 said on Nov 24, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mah, non mi pare che tutto torni in questo romanzo, ma è anche vero che c'è così tanta carne al fuoco (e di qualità) che qualche sbavatura si potrebbe perdonare o che qualcosa che a me non torna potrebbe benissimo essere imputata al mio calo di atten ...(continue)

    Mah, non mi pare che tutto torni in questo romanzo, ma è anche vero che c'è così tanta carne al fuoco (e di qualità) che qualche sbavatura si potrebbe perdonare o che qualcosa che a me non torna potrebbe benissimo essere imputata al mio calo di attenzione.

    Certo tutto quello che ho verificato torna nella ricostruzione storica. Certo molte cose non sono male anche se la scena finale forse è un poco forzata.

    Certo in molti punti pare vedersi l'autore che traspare dalle pagine è dice: "Hai visto come sono fico?". Tuttavia in un crescendo di tensione il libro regge per tutte le pagine.

    Curiosità finale: pare che Berlino fosse divisa già nel 1929 in due parti, la parte est e la parte ovest dove la parte est era quella meno raccomandabile.

    Indicazione programmatica: devo trovare un buon manuale sulla storia della polizia di Weimar...

    Is this helpful?

    maeco said on Sep 15, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Proprio un bel giallo

    Bellissimo questo giallo ambientato nel periodo della repubblica di Weimar. Molto apprezzato soprattutto il lavoro storiografico che aiuta non poco a calarsi in un'epoca cruciale come quella che ha preceduto l'avvento del nazismo. Un giallo ben costr ...(continue)

    Bellissimo questo giallo ambientato nel periodo della repubblica di Weimar. Molto apprezzato soprattutto il lavoro storiografico che aiuta non poco a calarsi in un'epoca cruciale come quella che ha preceduto l'avvento del nazismo. Un giallo ben costruito e una piacevole scoperta questo autore tedesco.

    Is this helpful?

    Filippo Nani said on Aug 30, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un torbido pesce nella repubblica di Weimar

    Forse davvero un po' troppo carico di nomi, luoghi e date, forse non proprio scorrevole nella lettura. Però davvero interessante e descrittivo di un periodo tra i meno conosciuti della storia europea recente. Da tenere d'occhio.

    Is this helpful?

    Moltenim said on Aug 5, 2010 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book