Sonata a Kreutzer

Voto medio di 3521
| 508 contributi totali di cui 412 recensioni , 94 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Sev
Ha scritto il 08/09/18

Questa edizione ho un'interessante ed accurata prefazione.

Raflesia
Ha scritto il 14/07/18
Una ballata di sentimenti tra passione e istinto
In uno scompartimento di un freddo treno si evolve una storia. Una storia senza occhi, divisa tra il vetro di un finestrino e il caldo di un morbido sedile. Pozdnysev, attirata l’attenzione dei suoi compagni di viaggio, inizia a raccontare la sua sto...Continua
Chiara
Ha scritto il 19/06/18
Leggere Tolstoj è come tornare ad un caldo rifugio sotto una coperta di morbida lana, ritrovare il dolce conforto di un tenero abbraccio; ogni suo scritto rappresenta la certezza di essere accolti, compresi, sostenuti da una saggezza atavica, immemor...Continua
Twin Fitzgerald...
Ha scritto il 17/06/18
Ci tengo a specificare che il mio vuole essere un voto dato ai contenuti e limitato al mio personale non apprezzamento delle tematiche del romanzo, lungi da me criticare Tolstoj come autore visto che non ne avrei nemmeno i mezzi non essendo io una gr...Continua
Elisa (che non...
Ha scritto il 20/03/18
Tolstoj a 63 anni e dopo 14 figli (uno dei quali illegittimo) teorizza la castità, il celibato, la fedeltà, ecc. in un romanzo breve di rara concisione e linearità, dove complice un viaggio in treno, si espone la teoria famigliare attraverso una vice...Continua

Mimil
Ha scritto il Dec 02, 2016, 09:43
Ero entrato in quello stato, comune a uomini e animali, suscitato dall'eccitazione fisica o da un pericolo, in cui si agisce con precisione, senza fretta, ma senza un attimo di esitazione, e tutto con un solo, ben determinato obiettivo.
Pag. 99
Mimil
Ha scritto il Dec 02, 2016, 09:42
Eravamo due galeotti, legati alla stessa catena, che si odiavano e avvelenavano reciprocamente l'esistenza, fingendo di non vederlo. Allora non sapevo ancora che il 99% delle coppie sposate vivono nello stesso inferno in cui vivevo io, e che non può...Continua
Pag. 64
Mimil
Ha scritto il Dec 02, 2016, 09:40
Mi capitava di guardarla mentre versava il té, muoveva una gamba o portava il cucchiaio alla bocca, lo succhiava, sorbiva il liquido, e la odiavo proprio per questo, come per l'azione più infamante.
Pag. 63
Mimil
Ha scritto il Dec 02, 2016, 09:39
Oh, si, ero un disgustoso porco, e mi immaginavo di essere un angelo.
Pag. 39
Mimil
Ha scritto il Dec 02, 2016, 09:38
Anch'io prima ero sempre in imbarazzo, sotto tensione quando vedevo una damigella imbellettata con il suo abito per il ballo, ma adesso ne ho aperto terrore, e vedo chiaramente qualcosa di pericoloso per l'umanità e contrario alla legge, e avrei vogl...Continua
Pag. 38

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Absit
Ha scritto il Mar 14, 2018, 12:53
n. 1113-205 su verde NARRATIVA - La sonata a Kreutzer - 1° ediz. Oscar Mondadori dicembre 1979 - In serie generale - Segni del tempo e dell'uso - Discreto.
Pag. 1
Katia
Ha scritto il Oct 11, 2016, 23:21
http://www.liberolibro.it/sonata-a-kreutzer-di-lev-tolstoj/

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi