Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Sono comuni le cose degli amici

By Matteo Nucci

(206)

| Paperback | 9788862200905

Like Sono comuni le cose degli amici ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Per Lorenzo, Leonardo è stato un padre affettuoso e insondabile. La sua verità gli è sempre sfuggita: o forse, ha sempre preferito non scoprirla, temendo di trovare in essa anche la propria. Ma la morte di Leonardo mette il figlio finalmente di front Continue

Per Lorenzo, Leonardo è stato un padre affettuoso e insondabile. La sua verità gli è sempre sfuggita: o forse, ha sempre preferito non scoprirla, temendo di trovare in essa anche la propria. Ma la morte di Leonardo mette il figlio finalmente di fronte a una scelta decisiva: continuare a seguirne le tracce, conducendo una vita di impulsi e tradimenti, una vita destinata alla solitudine - o tentare finalmente un'autenticità limpida, faticosa, una coerenza negli affetti, una lealtà che tuttavia gli pare ormai di non poter recuperare. In un'estate dei nostri anni spesa fra Roma e la Grecia, poche settimane in cui, come neanche il padre fece mai, nessuno sa o vuole dirgli tutta la verità, né le donne della sua vita, Sara e Carolina, né la madre Giovanna, elusiva e ferita, né la fragile sorella Martina, né Marco, l'amico tradito e rimpianto; in un'estate feroce in cui ciascuno è solo, eppure consegnato al desiderio, alla ricerca spasmodica, al bisogno insopprimibile dell'altro, e nulla è davvero come sembra; in questa estate definitiva, Lorenzo dovrà scoprire tutto insieme: chi era davvero suo padre? È ancora possibile amarsi? Che cosa c'impedisce di essere fino in fondo chi siamo?

44 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Talmente minimalista da essere inconsistente. Il romanzo consiste in pagine che spiegano come fa il gelataio a confezionarti il gelato e altre chicche di questo tipo. L'ho finito perche' mi sembrava impossibile che qualcuno potesse pubblicare un cosa ...(continue)

    Talmente minimalista da essere inconsistente. Il romanzo consiste in pagine che spiegano come fa il gelataio a confezionarti il gelato e altre chicche di questo tipo. L'ho finito perche' mi sembrava impossibile che qualcuno potesse pubblicare un cosa del genere! E invece qualcuno l'ha fatto!

    Is this helpful?

    Rachbee said on Aug 5, 2013 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Secondo me, la cosa peggiore che si possa dire di un libro è: "anche se non fosse stato scritto, nessuno ne avrebbe sentito la mancanza". Ecco, questo romanzo di Matteo Nucci è così: c'è o non c'è, non fa alcuna differenza. Un libro che non lascia il ...(continue)

    Secondo me, la cosa peggiore che si possa dire di un libro è: "anche se non fosse stato scritto, nessuno ne avrebbe sentito la mancanza". Ecco, questo romanzo di Matteo Nucci è così: c'è o non c'è, non fa alcuna differenza. Un libro che non lascia il segno.

    Is this helpful?

    SkizoFreeNik said on May 15, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    non so se è peggio lo stile descrivo minuziosamente tutto o l'assenza di trama o la presenza di banalità doc quali fregare la donna all'amico e la scopata random. noia e fastidio.

    Is this helpful?

    laclauz said on Aug 6, 2012 | 1 feedback

  • 3 people find this helpful

    Posso dirti due parole? Ma anche no.

    Nelle prime cinquanta pagine, una sceneggiatura di Chiquito y Paquito, con guizzi dialogici che valgono davvero l'immortale:

    paco: Driiin!
    chico: Ciao, Paco!
    paco: Ciao, Chico!
    chico: Ti piace la mia casa?
    paco: No.
    chico: Neanche a me.
    paco: pe
    ...(continue)

    Nelle prime cinquanta pagine, una sceneggiatura di Chiquito y Paquito, con guizzi dialogici che valgono davvero l'immortale:

    paco: Driiin!
    chico: Ciao, Paco!
    paco: Ciao, Chico!
    chico: Ti piace la mia casa?
    paco: No.
    chico: Neanche a me.
    paco: perché mi hai fatto venire?
    chico: Siediti, Paco, devo confidarti un segreto.

    Nelle successive lo ignoro: al ventesimo Gradisci un tè?, sognavo d'inocularlo via clistere a Lorenzo e a tutta la cricca.
    Tanto si sa: sono comuni le cose degli amici.

    Is this helpful?

    Callie S. said on Jul 1, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (206)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 217 Pages
  • ISBN-10: 8862200900
  • ISBN-13: 9788862200905
  • Publisher: Ponte alle Grazie
  • Publish date: 2009-11-01
  • Also available as: Others
Improve_data of this book