Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Sotto falso nome

By Cristina Campo

(42)

| Paperback | 9788845913563

Like Sotto falso nome ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

8 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 9 people find this helpful

    Questo volume raccoglie una serie di saggi, pubblicati da Cristina Campo in varie occasioni e in vari volumi- su fatti e questioni letterarie ma non solo. L'apparente eterogeneità degli scritti si intreccia a formare la trama di un riconoscibile dis ...(continue)

    Questo volume raccoglie una serie di saggi, pubblicati da Cristina Campo in varie occasioni e in vari volumi- su fatti e questioni letterarie ma non solo. L'apparente eterogeneità degli scritti si intreccia a formare la trama di un riconoscibile disegno, quello della ricerca-meglio, della scoperta- della bellezza e della perfezione, ovunque esse si celino: nei versi di William Carlos Williams e nel ritratto di Djuna Barnes, come nei misconosciuti romanzi di Furio Monicelli. Ma la bellezza è, per Cristina Campo, celata nei misteri cristiani, nella liturgia in latino e nel rito ortodosso (nota la sua aspra battaglia intellettuale contro i dettami del Concilio Vaticano II), nel perfetto silenzio dei frati trappisti, nei "detti e fatti dei padri del deserto", la cui meravigliosa traduzione è compresa nei "Mistici dell'Occidente" di Elémire Zolla.Indimenticabile, sia pure molto discussa, la sua introduzione all'"Attesa di Dio" di Simone Weil. tuute motivazioni sufficienti per comprendere l'isolamento di Cristina nel panorama culturale dell'epoca. Perché la bellezza crea scandalo, e ancor più chi si ostina a ricordare agli uomini la sua esistenza diventa imperdonabile.

    Is this helpful?

    Dragoval said on Apr 14, 2012 | 2 feedbacks

  • 6 people find this helpful

    Il libro è una raccolta di brevi saggi e recensioni, note a traduzioni, appunti sparsi e narrazioni autobiografiche, alcuni già editi in passato, altri pubblicati qui per la prima volta e sottratti all’oblio cui sembravano destinati. Un materiale var ...(continue)

    Il libro è una raccolta di brevi saggi e recensioni, note a traduzioni, appunti sparsi e narrazioni autobiografiche, alcuni già editi in passato, altri pubblicati qui per la prima volta e sottratti all’oblio cui sembravano destinati. Un materiale vario ed eterogeneo che spazia dagli scritti su Simone Weil, Truman Capote, Virginia Woolf e Katherine Mansfield a quelli sulla liturgia cristiana, l’esicasmo e il mantra, il Trappismo e la persecuzione dei monaci tibetani. Ad accomunare questi scritti è la personalità unica di Cristina Campo, il livello sempre altissimo della scrittura, il rigore etico e stilistico che caratterizza tutta la sua produzione, e in virtù del quale ogni frase, ogni parola, ogni segno d'interpunzione sono stati a lungo meditati, soppesati e infine consegnati alla scrittura, nella consapevolezza che “la parola è un tremendo pericolo, soprattutto per chi l’adopera, ed è scritto che di ciascuna dovremo render conto.”

    Is this helpful?

    trovateOrtensia said on Jul 27, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Cristina Campo è molto difficile da digerire, soprattutto per quanto riguarda le sue ossessioni mistico-liturgiche, ma la sua scrittura resta una delle più belle del Novecento, talmente preziosa da rasentare il sublime. E tutta la raccolta (molto var ...(continue)

    Cristina Campo è molto difficile da digerire, soprattutto per quanto riguarda le sue ossessioni mistico-liturgiche, ma la sua scrittura resta una delle più belle del Novecento, talmente preziosa da rasentare il sublime. E tutta la raccolta (molto variegata: si passa da brevi saggi in difesa della messa in latino a prefazioni a Katherine Mansfield) vale la stupenda prosa autobiografica La noce d'oro, dal sapore quasi proustiano.

    Is this helpful?

    Ada Sinner said on Mar 8, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il più grande rammarico che proveremo sempre dopo aver letto libri come questo è che Cristina Campo abbia scritto così poco.

    Is this helpful?

    Asclepiade said on Jun 2, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Tutti microcosmi di perfezione di scrittura: commovente, e penetrante, l'appunto sulla rivista per giovani. Da meditare e rimeditare.

    Is this helpful?

    Piervincenzo Di Terlizzi said on Nov 14, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    1999 Adelphi Edizioni, collana "Biblioteca Adelphi", prima edizione gennaio 1998. A cura di Monica Farnetti. In coperina : Bartolomeo Veneto
    ( XVI Sec. ), Ritratto muliebre. Stadelsches Kunstinstitut, Francoforte.
    Questo ritratto di donna s ...(continue)

    1999 Adelphi Edizioni, collana "Biblioteca Adelphi", prima edizione gennaio 1998. A cura di Monica Farnetti. In coperina : Bartolomeo Veneto
    ( XVI Sec. ), Ritratto muliebre. Stadelsches Kunstinstitut, Francoforte.
    Questo ritratto di donna sarebbe il ritratto di Lucrezia Borgia.

    Is this helpful?

    Lalla said on Nov 12, 2008 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (42)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Paperback 243 Pages
  • ISBN-10: 8845913562
  • ISBN-13: 9788845913563
  • Publisher: Adelphi (Biblioteca, 352)
  • Publish date: 1998-01-xx
  • Also available as: Others
Improve_data of this book