Sotto il vulcano

Voto medio di 397
| 86 contributi totali di cui 72 recensioni , 13 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
Nel 1947, dopo dieci anni di lavoro e rifiuti editoriali, di sbornie furiose e disavventure assortite (compreso un incendio dove il manoscritto rischiò di andare perduto), usciva sul mercato anglosassone il secondo libro di uno scrittore inglese poco ...Continua
Umberto Stradella
Ha scritto il 21/05/18
Capolavoro storico ma non assoluto
Lettura iniziata tempo fa e poi, senza una ragione precisa, tralasciata. Infine ripresa e conclusa in questi giorni. Preciso subito che ciò che sembrò un romanzo rivoluzionario nell'immediato secondo dopoguerra, quando venne pubblicato, oggi non potr...Continua
sul Bonito di...
Ha scritto il 18/05/18
La gelosia sotto spirito di un maschio
Una scrittura limacciosa che procede lenta e sinuosa, un fiume ricoperto d’alghe che si snoda potente e oscuro come un anaconda mentre divora la vita nel fondale fangoso, ci racconta come l’incapacità del perdono affoghi ogni altro sentimento. La sto...Continua
angelus novus
Ha scritto il 02/08/17
"Voltandosi, il Console si diresse col bicchiere in mano fin sulla soglia. A occidente un'agonia al mercuriocromo." "Trovò una specie di furiosa soddisfazione in questa decisione finale. Fregarsene di tutto. Di tutto ciò che in particolare offriva vi...Continua
Domenico...
Ha scritto il 29/06/17

Libro ostico di non facile lettura ma è un libro che ti fa ritornare sulle pagine lette e riflettere. Sicuramente da rileggerlo

Angebet
Ha scritto il 23/02/17
Ingredienti: i labirinti di un’anima inebriata da mescal e tequila, gli eventi di una sola giornata di festa (1 novembre 1939), lo sfondo di due vulcani messicani (Popocatepetl e Ixtaccihuatl), il ritrovarsi di una coppia dopo un anno di separazione....Continua

Gianfrancesco
Ha scritto il Apr 09, 2013, 07:24
“Non t’è più rimasto un filo di tenerezza o d’amore per me?” chiese ad un tratto Yvonne, quasi implorando , voltandosi verso di lui. Egli pensò Sì ti amo, mi resta per te tutto l’amore del mondo, solo che questo amore mi sembra così lontano da me e i...Continua
Pag. 208
Gianfrancesco
Ha scritto il Apr 09, 2013, 07:23
Le parole scavavano nella mente del console deboli solchi stanchi, che si riempivano continuamente di inoffensivi deliri.
Pag. 222
Gianfrancesco
Ha scritto il Apr 09, 2013, 07:23
Ed ecco era fatta, ora. Il toro era nei guai senza nessuna speranza. Uno, due, tre, quattro lazi, ognuno lanciato con rinnovata, dichiarata e profonda antipatia, lo tenevano legato. Gli spettatori battevano i piedi sulle tribune di legno, applaudivan...Continua
Pag. 271
Gianfrancesco
Ha scritto il Apr 09, 2013, 07:22
Tramonto, Vortici di uccelli verdi e arancione si dilatavano verso l’alto cielo in cerchi sempre più vasti come anelli sull’acqua. Due porcellini scomparvero nella polvere, all’impazzata. Rapida e spedita, una donna passò portando in bilico sulla tes...Continua
Pag. 327
Gianfrancesco
Ha scritto il Apr 09, 2013, 07:22
. Con mani frettolose e tremanti, Yvonne cominciò ad aprire la gabbia. L’uccello ne uscì lento, sbattendo le ali, venne a posarsi ai piedi di Yvonne, poi esitò, s’involò fin sul tetto d’El Petate, per fuggir via ad un tratto nel crepuscolo, non fin s...Continua
Pag. 331

Calibano
Ha scritto il Dec 26, 2014, 19:18
Sopra il vulcano
Sopra il vulcano

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi